Idee di viaggio

25 cose da fare a Roma almeno una volta nella vita

Tutto quello da provare almeno una volta

ROMA WEEKEND Shutterstock
4.8/5

Roma è la città eterna, la vita invece è breve e una vacanza ancora meno, con poco tempo a disposizione vanno selezionate le cose essenziali da provare almeno una volta nella vita e a Roma ce ne sono davvero molte. 

Con tante possibilità a disposizione si può rimanere indecisi su quali siano le 25 cose irrinunciabili da non perdere e le idee possono essere discordanti, al punto che alcune accurate ricostruzioni storiche attribuiscono a questa causa il vero motivo del disaccordo fatale tra Romolo e Remo che portò alla fondazione di Roma.

Una delle città più belle del mondo che trasuda storia, ricca di monumenti, palazzi e chiese, curiosità e misteri, osterie e giardini, fascino e controversie, una città magnifica e cialtrona, madre e puttana, maestosa e tradita. Roma conserva il segno del tempo che la rese caput mundi e le rughe di un’eterna decadenza che le regalano un’atmosfera unica da respirare ogni giorno.

Per mettere pace e un po’ di ordine tra le infinite possibilità e attrazioni offerte dalla capitale, abbiamo provato a stilare una lista di 25 cose da fare a Roma almeno una volta nella vita.

ESPLORA TUTTE LE ATTRAZIONI DI ROMA

25 cose da fare a Roma almeno una volta

  • Trova la piazza preferita
  • Scegli la tua Fontana
  • Lancia la monetina
  • Tour delle chiese più belle
  • Sul Cupolone
  • Colosseo  
  • Fori Imperiali
  • Tour gastronomico
  • Tour dei quartieri 
  • Musei Vaticani
  • Pantheon
  • Isola Tiberina
  • Cercare Caravaggio nelle chiese
  • Illusione Ottica San Pietro
  • Dal buco della serratura 
  • Terrazze Panoramiche
  • Appia Antica
  • Ville di Roma
  • Esplora Roma sotterranea
  • Bocca della Verità
  • Terme di Caracalla 
  • Passeggiare lungo le sponde del Tevere
  • Porta Portese
  • Cimitero Acattolico 
  • Galleria Borghese

Trova la tua piazza preferita

Roma è una città di piazze, di ogni dimensione e forma, epoca e stile, in ogni quartiere se ne trovano di stupende, non serve altro che trovare una panchina o un punto di osservazione e godersi uno spettacolo di gente e architettura. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra: Piazza Campo de' Fiori, Piazza Navona, Piazza del Popolo, Piazza di Spagna, Piazza Venezia, Piazza di Trevi, Piazza della madonna dei Monti, Piazza San Giovanni, Piazza San Pietro o Piazza Santa Maria in Trastevere solo per citare le più note.

Scegli la tua Fontana

Per ogni piazza, per ogni strada e vicolo c’è una fontana da vedere, dagli storici e inconfondibili nasoni che offrono acqua senza sosta agli assetati alle splendide fontane monumentali come la Fontana dei Quattro Fiumi, la Fontana della Barcaccia, la Fontana del Moro, la Fontana del Nettuno, Fontana dei Leoni, Fontana del Tritone, Fontana della Dea Roma, La fontana di Piazza della Rotonda, La fontana delle Naiadi, le Fontane di piazza Farnese, la Fontana dell'Acqua Paola o quella delle Tartarughe. 

GUARDA ANCHE: ROMA GRATIS

Lancia la monetina

Come forse avrete notato nella lista qui sopra manca la più famosa e imponente fontana di Roma, la magnifica Fontana di Trevi che merita un capitolo a parte perché almeno una volta nella vita ci si deve trovare difronte a questo capolavoro barocco e tirare una monetina in acqua, esprimere un desiderio e sentirsi in un film di Fellini.

Tour delle chiese più belle

A Roma anche l’arte sacra ha trovato il suo massimo splendore con una serie infinita di magnifiche chiese monumentali di ogni epoca adornate dai più grandi artisti della storia, visitarle significa rubare con gli occhi angoli di magnificenza nascosti dietro i grandi portoni di chiese come: Basilica di San Pietro, Santa Maria del Popolo, Santa Cecilia in Trastevere, San Pietro in Vincoli, San Luigi dei Francesi, Santa Maria Maggiore. 

Sul Cupolone

La Basilica di San Pietro, oltre a rappresentare una tappa imprescindibile di ogni visita a Roma per cattolici e non, offre un’altra esperienza unica da non mancare: un’incredibile vista panoramica dalla sua cupola. La terrazza che si apre al termine di una ripida scalinata è un punto di osservazione unico che spazia dai tetti di Roma, al Tevere, dai giardini vaticani a Castel Sant Angelo, per un colpo d’occhio indimenticabile. 

Colosseo

Se dici Roma nel mondo dici Colosseo, una volta nella vita non si può non visitare il monumento simbolo della città e uno dei più iconici al mondo. Da oltre 2000 anni l’anfiteatro Flavio si erge al centro della città e cattura gli sguardi di turisti e cittadini locali. Oggi si può visitare da soli o con un tour privato per accedere all'arena e ai sotterranei come un gladiatore.

ACQUISTA I BIGLIETTI D'INGRESSO PER IL COLOSSEO, IL FORO ROMANO E IL PALATINO

Fori Imperiali

Rimanendo in zona con un biglietto combinato si può, si deve, accedere anche alla spettacolare area del Foro Romano e del Palatino, nel cuore dell'antica Roma. Grazie alla guida di professionisti preparati si possono scoprire i tesori e i segreti del luogo al centro della vita pubblica di un tempo con importanti templi, piazze del mercato e ville degli imperatori.

Tour gastronomico

Almeno una volta nella vita si possono mettere da parte scrupoli e diete per dedicarsi al modo più sfizioso di conoscere una città, assaggiare i suoi piatti tipici, dalle ricette della tradizione con la carbonara e le sue sorelle, al cibo di strada come supplì, pizza al taglio, filetti di baccalà, trapizzini e dolci come tiramisù e maritozzi. Roma offre una sterminata e succulenta proposta gastronomica da provare fino alla fine.

Tour dei quartieri

La vespa come icona in movimento e come unico modo di sgusciare tra il traffico di Roma alla scoperta dei suoi quartieri più affascinanti e rappresentativi. Dai vicoli del centro, al lungotevere, dalle stradine di Borgo Pio a quelle celebri di trastevere, dai saliscendi del rione Monti alle serpentine tra i lotti popolari della Garbatella, dall’eclettico quartiere Coppedè al verace Testaccio, dallo studentesco San Lorenzo all’esclusivo Aventino, Roma è ricca di zone e quartieri dalla forte caratterizzazione che sembrano un arcipelago di isole distinte tutte da scoprire e da vivere. 

Musei Vaticani

Tra le cose da vedere almeno una volta nella vita a Roma ci sono i Musei Vaticani. Una strabiliante galleria che racchiude oltre 70.000 opere e capolavori eterni della storia dell’arte come le Stanze di Raffaello, la Galleria degli Arazzi, delle Carte geografiche e dei Candelabri e ovviamente la magnifica Cappella Sistina con i soffitti affrescati dal Giudizio Universale di Michelangelo.

ACQUISTA QUI I BIGLIETTI SALTA FILA PER MUSEI VATICANI E BASILICA DI SAN PIETRO

Pantheon

 il Pantheon è un gioiello di architettura antica impossibile da non visitare quando si passeggia nel centro di  Roma. La sua celebre grande cupola presenta un foro al centro da dove entrano i raggi del sole creando giochi di luce tra le tombe monumentali di Raffaello e del re Vittorio Emanuele II.

Isola Tiberina

Al centro di Roma, nel mezzo del letto del biondo Tevere si trova una piccola isola dall’atmosfera speciale: l’Isola Tiberina. Un piccolo lembo di terra in mezzo al fiume nel cuore della città e al tempo stesso angolo riparato dal suo caos, sede della chiesa di San Bartolomeo e del cinquecentesco ospedale Fatebenefratelli, luogo di proiezioni all’aperto e ritrovo mondano per le serate estive sulle rive del fiume. Dalla Tiberina si accede facilmente allo storico Ghetto Ebraico attraverso Ponte Fabricio il più antico ponte ancora in uso a Roma.

Cercare Caravaggio nelle chiese

Come in una caccia al tesoro Roma custodisce dei grandi patrimoni nascosti da scoprire dentro ai suoi palazzi, nei suoi cortili, nelle sue chiese. In tutto a Roma ci sono circa 25 capolavori di Caravaggio che possono essere visitati dal pubblico in modo anche gratuito come quelli nelle chiese di Santa Maria del Popolo, dove si trovano la Crocifissione di San Pietro e la Conversione di San Paolo o nella chiesa di San Luigi dei Francesi che custodisce celebri capolavori come: la  Vocazione di San Matteo, Matteo e l'Angelo e il Martirio di Matteo.

San Pietro, l'illusione ottica

Via Niccolò Piccolomini regala ai passanti una vista unica nel suo genere sulla basilica di San Pietro. Da qui infatti si beneficia di un’impressionante illusione ottica che fa apparire la cupola sempre più piccola e distante mentre ci si avvicina. Un paradosso molto particolare possibile a causa della disposizione degli edifici in strada ed al perfetto allineamento di questa strada con la chiesa.

Dal buco della serratura 

Lo spioncino che si apre su un portone sempre chiuso del Priorato dei Cavalieri di Malta sul colle Aventino, regala uno degli spettacoli più inaspettati e insoliti di Roma: una vista perfetta della Basilica di San Pietro. Guardare dal buco della serratura qui vuol dire ammirare una prospettiva sul cupolone incorniciato da una fila di alberi allineati per un segreto da custodire gelosamente. 

GUARDA ANCHE: ROMA SEGRETA

Terrazze panoramiche

Sette colli e tante magnifiche terrazze panoramiche per ammirare lo spettacolo di Roma dall’alto. Si può scegliere tra: la terrazza del Gianicolo Il punto di osservazione più alto sulla città da dove a mezzogiorno viene sparato un colpo di cannone a salve, l’incantevole Giardino degli Aranci sul colle Aventino adornato da alberi di agrumi o la panoramica terrazza del Pincio a villa borghese che affaccia su piazza del popolo. Ognuno di queste regala viste impressionanti dall’alba al tramonto.

Appia Antica

L’Appia antica non è solo una delle strade più antiche e importanti di Roma, ma anche un vero museo a cielo aperto immerso nella campagna romana. Percorrere questa strada lastricata significa isolarsi dal caos della città e ritrovare la sua atmosfera antica, le rovine a portata di mano e i colori più vividi di un percorso nel verde ricco di suggestioni, ideale anche per una pedalata in bicicletta.

Ville di Roma

Rimanere tra verde e storia in città è possibile anche grazie alle meravigliose e grandi ville che costellano la capitale. A Roma è facile rilassarsi e passeggiare tra spazi verdi e parchi pubblici monumentali e scegliere quella che preferite tra: la sconfinata Villa Pamphili, l’elegante Villa Borghese, la verde Villa Ada, la centralissima Villa Celimontana, la storica Villa Torlonia con la sua magica Casina delle Civette e il panoramico parco di Monte Mario.

Esplora Roma sotterranea

Roma non finisce mai, neanche sottoterra, una delle esperienze più affascinanti da provare è scendere nel sottosuolo della città ed esplorare le sue meraviglie nascoste come antiche chiese paleocristiane, abitazioni dell’antica Roma, resti di templi, percorsi e gallerie segrete che partono da Fontana di Trevi e lo Stadio Domiziano sotto Piazza Navona. 

GUARDA ANCHE: 10 POSTI POCO CONOSCIUTI APPENA FUORI ROMA

Bocca della Verità

Profumo di vacanze romane, di film cult e di verità è quello che si respira all'esterno della chiesa Santa Maria in Cosmedin. Sotto un affollato portico almeno una volta nella vita molti turisti si mettono alla prova e sfidano la leggenda infilando la mano nell’iconica bocca della verità e rischiando un morso.

Terme di Caracalla 

Le Terme di Caracalla sono una delle più belle attrazioni da inserire nella lista. Si tratta di un antico complesso termale adornato da magnifici pavimenti a mosaico, statue, mura, acquedotti e archi sparsi lungo i suoi 33 acri nel centro di Roma. Luogo molto suggestivo che in estate ospita memorabili concerti e spettacoli di lirica.

Passeggiare lungo le sponde del Tevere 

A piedi, in biciletta, di corsa o a spasso, rilassarsi sulle rive del fiume è un modo per osservare la città e il suo centro storico da una prospettiva diversa, quasi protetta dal trambusto e accompagnata dallo scorrere del fiume, un modo romantico e insolito di passeggiare guardando il tramonto, assaporando una grattachecca o godendosi i raggi del sole. 

Porta Portese

La domenica mattina a Roma almeno una volta nella vita si deve prendere parte ad un rito collettivo di lunga tradizione locale: andare al mercato di Porta Portese. Tra le storiche bancarelle che affollano le vie dell’omonimo quartiere si può trovare di tutto, mobili d’antiquariato, oggetti vintage, vestiti, libri, vinili e ogni tipo di merce, fregature comprese.

Cimitero acattolico

Nascosto in un angolo tranquillo di Testaccio non lontano dalla sua scenografica piramide bianca si trova un piccolo giardino monumentale conosciuto come cimitero acattolico di Roma. Qui si possono visitare e omaggiare i monumenti funerari dedicati ai grandi del passato come ad esempio i poeti inglesi  Keats e Shelley, il fondatore del Partito Comunista Italiano di Antonio Gramsci, e scrittori amatissimi dal pubblico come Andrea Camilleri. 

(Foto: © irisphoto1 / Shutterstock)

Galleria Borghese

Tra i numerosi e imperdibili musei di Roma c’è la splendida Galleria Borghese all’interno dei giardini della villa omonima. Di Piccole dimensioni ma di grande rilievo artistico la collezione è allocata in un antico palazzo affrescato e vanta opere di arte barocca e rinascimentale tra le più importanti al mondo e capolavori della scultura firmati da Gian Lorenzo Bernini e da Antonio Canova. 

(Foto: © Evgenii Iaroshevskii / Shutterstock)

ACQUISTA I BIGLIETTI CON ACCESSO RAPIDO ALLA GALLERIA BORGHESE

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri