Idee di viaggio

Dove andare nel 2021 in Italia

Quali sono le città italiane da raggiungere nel 2021 e perché

Ravenna WEEKEND Shutterstock
4.8/5

Dove andare nel 2021? È arrivato il momento di pensare alle mete e alle destinazioni da raggiungere assolutamente il prossimo anno. 

Per una grande mostra, una celebrazione o un importante anniversario, per il prossimo anno vi invitiamo a fare un viaggio in Italia alla scoperta di città d'arte, borghi ed itinerari alla scoperta dell'Italia meno conosciuta e più interessanti.  

Il 2021 in cui si celebrano i '700 anni dalla morte di Dante: calendario alla mano, vediamo la lista dei posti da vedere assolutamente nel 2021.

Dove andare nel 2021 in Italia

Nell'anno di celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante, un viaggio a Ravenna è d'obbligo. La città che nasconde tesori di inestimabile valore apparve a Dante la sede più adeguata per portare a termine la Divina Commedia. Al suo arrivo in città, probabilmente nel 1318, l'artista trovò asilo presso la corte di Guido Novello da Polenta, signore della città e uomo dai vasti interessi culturali. Proprio da Ravenna, dove si trova la tomba del sommo poeta, è la città dove sarà inaugurato il fitto calendario di eventi per celebrarlo. 

  • Parma

Visitare Parma significa scoprire una delle città più eleganti e raffinate d'Italia. L'antica capitale del ducato di Parma e Piacenza vi soprenderà per i monumenti, le chiese, i giardini. A delineare il profilo di Parma ci pensano le torri dei Paolotti, i campanili di San Giovanni e del Duomo. C'è un motivo in più per viaggiare a Parma nel 2021: la città sarà capitale della cultura anche per il 2021. Qui il programma degli eventi

  • Calabria a piedi

Per il 2021 vi invitiamo a percorrere un nuovo cammino alla scoperta della Calabria, da costa a costa. Si chiama Kalabria Coast to Coast, è lungo 55 chilometri e da Soverato conduce a Pizzo. Se volete scoprire il lato più autentico della regione vi invitiamo a percorrere questo itinerario che vi condurrà nei luoghi meno conosciuti da scoprire assolutamente. 

Padova è una delle tappe irrinunciabili di un viaggio alla scoperta del Veneto. Piazze eleganti, cappelle e opere d'arte disseminano la città che, fino ad aprile 2021 ospita la grande mostra Van Gogh. I colori della vita. Qui le informazioni.

In occasione dell'anniversario per i 100 anni dalla nascita di Leonardo Sciascia, il prossimo anno vi invitiamo a percorrere un itinerario letterario che ripercorre i luoghi vissuti e descritti da importanti scrittori siciliani. È la Strada degli Scrittori, una via lunga circa 32 chilometri (da Porto Empedocle a Caltanissetta) dedicata a Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello e Rosso di San Secondo tra gli altri. 

  • Friuli Venezia Giulia

Situata al crocevia di culture e confini diversi che gli donano un forte carattere identitario, il Friuli Venezia Giulia è una particolare combinazione di montagne scoscese, dolci colline, altopiani estesi e spiagge sabbiose. La regione offre continue sorprese ai visitatori, specie per coloro che cercano indimenticabili scenari naturali. In soli 80 km, attraverso colline e pianure, si passa dalla cornice montana delle Dolomiti alle rive della costa Adriatica, in un insieme di paesaggi ricchi di bellezza e ancora poco conosciuti. Qui trovate la lista dei posti meno noti da scoprire assolutamente.

  • Mazara del Vallo, un angolo di marocco in Italia

In provincia di Trapani c'è una città che è una vera sorpresa. Sembra di non essere in Italia ma in Marocco per le sue architetture arabeggianti e per la kasbah. È Mazara del Vallo un piccolo gioello dove perdersi tra colori e profumi. 

Un viaggio on the road alla scoperta dei luoghi di produzione del Cannoau. La grande maggioranza dei vigneti si trova a est in un triangolo che va dalla costa da Orosei a Bari Sardo, all'interno montuoso attorno alle province di Nuoro, Ogliastra e Cagliari. Le strade del Cannonau costituiscono itinerari unici per andare alla scoperta della cultura e dei sapori autentici della ricca enogastronomia dell’isola.

  • Transiberiana d'Italia

Il 2021 è l'anno europeo delle Ferrovie, per celebrarlo vi consigliamo di fare un viaggio sulla Transiberiana d'Italia. La storica linea che collega l'Abruzzo al Molise, segue un tortuoso percorso che attraversa montagne, gole e parchi nazionali, regalando al viaggiatore uno spettacolo unico, attraverso le meraviglie (meno conosciute) d'Italia. La Transiberiana d'Italia parte da Sulmona e giunge fino ad Isernia.

  • Isola di Alicudi

La più occidentale, selvaggia e isolata isola dell’arcipelago delle Eolie, è un paradiso terrestre. Offre scenari unici tra terrazzamenti con muri a secco, splendidi scorci di blu e piccole barche di pescatori. L’isola ha una superficie di 5 km² e conta un centinaio di abitanti. Qui non troverete auto, ci si sposta a piedi o a dorso di un mulo. Se cercate una vacanza a contatto con la natura, dove coniugare mare e trekking, Alicudi è l'isola per voi. 

Nel cuore della Garfagnana c'è un posto segreto che sembra davvero uscito dalle favole. È il piccolo borgo di Isola Santa una meraviglia sconosciuta della Toscana affacciato su acque verdi, circondato da boschi di castagno e protetto dalle cime della Alpi Apuane. 

Il piccolo borgo fatto di casette in pietra dai tetti di ardesia ha una storia antichissima, il paese si trova sulle rovine di un antico hospitale, luogo di sosta per i viandanti e pellegrini che attraversavano le Alpi Apuane e viaggiavano a piedi tra la Versilia e la Garfagnana. 

  • Trekking in Val d’Ossola in Piemonte

La Val d’Ossola è una delle più belle e meno battute zone montane del Piemonte. Ricca di tradizione e natura selvaggia, la valle è la meta ideale per staccare con il mondo urbano e riscoprire paesaggi e scorci attraenti. La Valle è attraversata dal fiume Toce, che poco dopo la sua fonte forma la spettacolare Cascata del Toce che con i suoi impressionanti 143 metri di salto è una delle più alte d’Europa. La Val d’Ossola racchiude dentro i suoi confini anche quattro parchi naturali da esplorare: Parco Nazionale della Val Grande, Parco Naturale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero, Parco Naturale dell’Alta Valle Antrona, Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte Calvario.

Sospeso tra mari e monti nella provincia di Salerno, il Cilento è una zona meravigliosa e sottovalutata. L'area del Cilento, caratterizzata da una costa frastagliata, da dolci colline e dai monti del Vallo di Diano con boschi, borghi e cascate, faceva anticamente parte della Lucania. Oggi un parco nazionale ne protegge buona parte del territorio, salvaguardandone le incredibili bellezze e biodiversità. Ci sono numerosi sentieri sia da percorrere a piedi per scoprire i suoi borghi e le sue spiagge. 

  • Parco della valle del Lambro, natura che fa spettacolo 

Il Parco della Valle della Lambro è una delle zone verdi più incantevoli della Lombardia. Esteso tra le città di Monza ed Erba, lungo tutti i 25 km del corso del fiume Lambro, il parco comprende 31 mulini antichi disseminati sulle sue rive e una serie laghi come Pusiano e Alserio. È uno dei posti più belli e meno conosciuti da vedere in Lombardia. 

  • L'Italia a piedi

Vacanze di prossimità e luoghi poco affollati. È il momento di mettersi in cammino alla scoperta dell'Italia meno famosa. Da nord a sud c'è una fitta rete di sentieri che passano per boschi, riserve e natura sconfinate e bellissimi paesi. A questo link ci sono 36 cammini tra cui scegliere. 

Scopri