Idee di viaggio

Il Cammino di Dante

Dalla Romagna alla Toscana sui luoghi di Dante e dalla sua Commedia

Brisighella A PIEDI Shutterstock
5/5

Ai tempi di Dante un fitto reticolo di sentieri passava per le creste di colline e montagne ripercorrendo le vie di comunicazione di origine etrusco-romana e collegando paesi e città. Dante Alighieri, esule da Firenze, percorse proprio questi sentieri e di questi luoghi, degli echi di paesaggi e personaggi conosciuti durante il viaggio, è intrisa la Divina Commedia.

GUARDA ANCHE: TUTTI I CAMMINI DA FARE IN ITALIA

Cammino di Dante

Un cammino speciale, perfettamente segnato, disegna un anello tra la Romagna e la Toscana, sulle tracce dei luoghi di Dante. Si parte dalla tomba del padre della lingua italiana a Ravenna e si raggiunge il Museo Casa di Dante a Firenze.

I magici boschi del casentinese fitti di leggende, i borghi della Romagna e della Toscana, campagne e castelli saranno compagni di viaggio lungo il cammino. I posti attraversati, testimoni di una storia secolare, sono densi di rimandi alle vicende politiche, religiose, e storiche e ovviamente alla Divina Commedia.

Itinerario e percorso

Il Cammino di Dante è un itinerario ad anello che misura circa 380 km e che viene solitamente diviso in 20 tappe lungo un ideale percorso che Dante Alighieri compì agli inizi del XII secolo. 

Dante soggiornò nel territorio del Casentino tra il 1302 ed il 1313, cambiando spesso residenza a seconda della fase politica. Fu sicuramente ospite nei castelli della famiglia dei Conti Guidi ed in altri luoghi che molti sapranno riconoscere nei versi della Commedia. 

Cosa vedere 

Lungo il cammino di Dante si raggiungono alcuni dei borghi più belli d'Italia. Tra questi ci sono Brisighella, Portico di Romagna, Dovodola e San Benedetto in Alpe, la cui zona è solcata da corsi d'acqua e cascate dove ci si può anche fermare a fare il bagno. 

Come percorrere il Cammino di Dante

Il Cammino di Dante può essere percorso partendo da Firenze o da Ravenna, anche se l'itinerario ufficiale, diviso in 20 tappe, prevede la partenza dalla tomba di Dante a Ravenna.

Può essere percorso anche per brevi tratti partendo da uno qualsiasi dei borghi toccati dall'itinerario. Il cammino è perfettamente segnato con segnaletica orizzontale e verticale in modo da seguire senza difficoltà l'itinerario originale. 

I servizi di autobus e navette permettono di tornare al borgo di partenza senza problemi e con facilità. Alcuni tratti del cammino possono essere percorsi anche in mountain bike e a cavallo. 

Sul sito ufficiale del Cammino di Dante trovate tutte le info per richiedere le Credenziali che danno diritto a sconti sui pernottamenti. È raccomandato prenotare i punti di ristoro e gli alloggi in anticipo per evitare di arrivare stanchi al termine della tappa e trovare tutti i posti occupati. 

Il percorso non presenta particolari difficoltà e può essere affrontato da chiunque purché non si abbiano problemi a camminare. Considerato però il numero elevato di km da percorrere è consigliato un buon allenamento prima della partenza. 

Tappe 

  • Ravenna – Ponte Vico > 19 km
  • Ponte Vico – Oriolo dei Fichi > 18.7 km
  • Oriolo dei Fichi – Brisighella > 17.2 km
  • Brisighella – Gamberaldi > 23.3 km
  • Gamberaldi – Marradi > 10 km
  • Marradi – San Benedetto in Alpe > 23 km 
  • Premilcuore – Portico di Romagna > 9.7 km
  • Portico – Dovadola > 26.7 km
  • Dovadola – Forli > 22.5 km
  • Forlì – Ponte Vico > 18 km
  • Ponte Vico – Ravenna > 19 Km

 

Lunghezza: km 395 > Ravenna – Firenze – Ravenna

Mappa

Scopri