Idee di viaggio

Gli eventi astronomici del 2019

Il Calendario degli eventi astronomici da non perdere nel 2019

Eventi Astronomici ASTRONOMIA Shutterstock
5/5

Osservare il cielo è meraviglioso, specialmente se si ha la fortuna di ammirare le stelle in luoghi dove c'è poco inquinamento luminoso e nelle serate limpide (qui trovate i posti migliori per guardare le stelle). Senza dover essere degli astrofili incalliti o dotati di strumentazione professionale, ci sono alcuni fenomeni che rendono l'osservazione del cielo ancora più bella.

EVENTI ASTRONOMICI 2019

Il 2019 non sarà un anno ricchissimo di fenomeni interessanti da ammirare dall'Italia, ci sarà però una spettacolare eclissi totale di Sole in Cile, un'eclissi di Luna per poco non totale in Italia, una Blue Moon e i nostri amati sciami di meteoriti che rendono il cielo interessante e pieno di sogni e desideri.  

Di seguito trovate il Calendario degli Eventi Astronomici del 2019, con le eclissi e gli altri fenomeni dell'anno da segnare in agenda, per farsi trovare pronti con il naso all'insù.

Calendario Eventi Astronomici 2019

Evento Astronomico Data Visibilità dall'Italia
Eclissi Lunare Totale 21 gennaio 
Blue Moon 19 maggio
Eclissi Solare Totale 2 luglio No
Eclissi Lunare Parziale 16 luglio
Eclissi Lunare Totale 27 luglio
Transito di Mercurio nel Sole 11 novembre
Eclissi Solare Anulare 26 dicembre No
Perseidi 13 aogsto
Geminidi 14 dicembre

 

  • ECLISSI LUNARE TOTALE

Il 21 gennaio 2019 ci sarà un'eclissi totale di Luna che sarà visibile dall'Italia dalle 3:37 alle 6:42 del mattino. La fase massima di eclissi sarà alle 6:11 del mattino, un orario tutto sommato non troppo scomodo per uscire a mettere il naso all'insù in una fredda alba di gennaio, ma i curiosi e gli appassionati non si tireranno indietro. 

  • BLUE MOON

Il 19 maggio 2019 si verificherà un fenomeno che nei paesi anglosassoni è chiamato "Blue Moon". "Once in a blue moon" è un'espressione utilizzata comunemente per definire qualcosa di assurdo che non si verifica mai, o quasi mai, e che per un giro contorto è finita per riferirsi in astronomia alla presenza di due Lune Piene in un mese (per la Blue Moon mensile) ed a 4 Lune Piene in una stagione. Quella di magigo sarà la terza della stagione. In realtà 4 Pleniluni a stagione non sono cosa così assurda e si verificano in media ogni 2,5 anni. 

Una Blue Moon appare agli occhi di chi osserva la luna esattamente come le altre lune piene; è solo la ricorrenza astronomica rara ad avere un significato interessante. 

La Blue Moon mensile del 2018 era stata in fase di plenilunio nel punto più vicino alla Terra lungo la sua orbita, apparendo più grande e luminosa del solito, ma decisamente non di colore blu. In Indonesia, Australia, Oceano Pacifico e Nord America avevano assistito all'Eclissi Totale della Blue Moon. L’eclissi del 31 gennaio 2018 era stata la prima eclissi totale di “Luna Blu” degli ultimi 152 anni.

La prossima volta che una “Luna Blu” passerà attraverso l’ombra proiettata dalla Terra sarà il 31 dicembre 2028 e poi il 31 gennaio 2037 dando luogo a due imperdibili eclissi totali.

CURIOSITA': quando si verificano eruzioni vulcaniche o enormi incendi boschivi la Luna potrebbe apparire bluastra. La canzone Blue Moon di Ella Fitzgeral ha contribuito a rendere l'espressione famosa in tutto il mondo. Ai tempi di Shakespeare "Blue Moon" identificava un fenomeno assurdo ed impossibile. Un famoso calendario agricolo americano pubblicato negli anni 40 usò il termine per definire il secondo Plenilunio in un mese e l'espressione finì da allora e per vie traverse con l'essere usata con questo significato in astronomia.

eventi-astronomici-2018

GUARDA ANCHE: AURORA BOREALE, DOVE E QUANDO VEDERLA

calendario-eventi-astronomici

  • ECLISSI SOLARE TOTALE

Il 2 luglio 2019 una Eclissi Totale di Sole muterà il giorno in notte coprendo una fascia di circa 150 chilometri di larghezza nel Cile settentrionale. 

L'eclissi, visibile dall'Osservatorio dell'ESO di La Silla in Cile nello stesso anno in cui l'osservatorio festeggia i 50 anni sarà occasione per attività, laboratori e workshop in attesa della Eclissi Solare che avverrà nel pomeriggio. Dall'Italia sarà possibile seguire l'evento in streaming.

Le eclissi solari sono un fenomeno ottico durante il quale l'ombra della luna oscura del tutto (eclissi totale) o parzialmente il Sole (eclissi parziale) mentre Sole, Terra e Luna si trovano allineati in quest'ordine esatto. 

Per gli amanti delle eclissi di sole ci sarà da attendere fino al 2026 prima di vedere qualcosa di spettacolare in Italia. Il 12 agosto 2026 una eclissi totale oscurerà il cielo dell’Islanda e, poco prima del tramonto, anche della Spagna e Portogallo del nord. In Italia non sarà totale ma l’oscuramento supererà il 90% rendendo questo evento davvero spettacolare.

eventi-astronomici

  • ECLISSI PARZIALE DI LUNA

Il 16 luglio 2019 ci sarà una nuova eccezionale eclissi, meritevole di grande attenzione, anche se non totale. L'oscuramento della Luna sarà vicino al 90-95%. Lo spettacolo inizierà alle ore 20:42 e terminerà alle ore 02:20 e solo per poco non si tratterà di una eclissi totale in Italia.

  • INCONTRI RAVVICINATI DEL 2019 

Durante il 2019 si verificheranno interessanti raggruppamenti di pianeti nelle ore notturne. Saranno i momenti migliori per studiarli o anche solo per osservare la danza tra pianeti ad occhio nudo.

  • 10/02/2019 Luna / Marte / Urano: 5.7°
  • 03/04/2019 Luna / Mercurio / Nettuno: 3.4°
  • 30/09/2019 Luna / Mercurio / Venere: 6.2°
  • 30/09/2019 Luna / Mercurio / Spica: 7.0°
  • 30/09/2019 Luna / Venere / Spica: 7.0°

 

GUARDA ANCHE: SARK, L'ISOLA DELLE STELLE CADENTI

  • PERSEIDI

Come ogni anno, anche nel 2019, ci assicuriamo di non perderci l'osservazione delle Perseidi, lo sciame di meteore da osservare in una serata d'estate. Il culmine e la serata migliore per osservare le stelle cadenti sarà il 13 agosto alle 05:38, anche se purtroppo la Luna disturberà un po' con il suo chiarore l'osservazione delle stelle cadenti.

Le Perseidi sono conosciute anche come lacrime di San Lorenzo, perché la presenza delle stelle cadenti si intensificava il giorno del Santo, ovvero il 10 agosto, anche se non è sempre così, perché il culmine varia di anno in anno.

astronomia

  • TRANSITO DI MERCURIO SUL SOLE

L’11 Novembre 2019 il piccolo pianeta Mercurio transiterà sul disco solare come già accaduto il 9 Maggio dell’anno passato, e visibile di nuovo nel 2032.

  • GEMINIDI

Le Geminidi di dicembre prendono il nome dalla costellazione dei Gemelli (Gemini, appunto) da cui sembrano irradiarsi, anche se non sono altro che il frutto del passaggio della Terra attraverso la scia di polveri generata dall’asteroide 3200 Phaethon nella sua orbita intorno al Sole. Entrando nell’atmosfera terrestre i detriti spaziali prendono fuoco lasciando una lunga ed evidente scia luminosa.

Il culmine sarà il 14 dicembre 2019

  • SCIAMI DI METEORITI

Qui sotto trovate altri sciami di meteoriti da non perdere nel 2019.

  • 04/01/2019 Quadrantidi 
  • 23/04/2019 Liridi 
  • 06/05/2019 Eta Acquaridi 
  • 28/07/2019 Delta Acquaridi 
  • 22/10/2019 Orionidi
  • 04/11/2019 Tauridi 
  • 18/11/2019 Leonidi 


Eventi astronomici 2018

Il 2018 è stato un anno ricco di eventi astronomici spettacolari. Uno di essi concluderà il 2018 per lasciare campo al 2019 in grande stile. 

La ciliegina sulla torta del 2018 dovrebbe arrivare intorno al 16 dicembre con la cometa di Natale 46P/Wirtanen che passerà ad 11,6 milioni di chilometri dalla Terra con una luminosità che potrebbe renderla visibile anche ad occhio nudo. Avremo quindi una cometa in cielo poco prima di Natale, mentre la cometa rappresentata nell'iconografia cristiana, a differenza di quella di quest'anno, non fu molto probabilmente una cometa.

Secondo gli astronomi si trattò più verosimilmente di una congiunzione (un'apparente vicinanza nel cielo) tra Giove e Saturno. I due pianeti infatti si avvicinarono nella costellazione dei Pesci per ben tre volte tra il 4 e il 7 a. C., periodo storico nel quale si farebbe risalire la nascita di Gesù.

 

Scopri