Idee di viaggio

Cammini in Friuli-Venezia Giulia

Tutti i cammini più belli per scoprire il Friuli-Venezia Giulia a piedi.

Via Postumia A PIEDI Shutterstock
/5

Quali sono i cammini più belli da fare a piedi in Friuli-Venezia Giulia? Ce ne sono tanti, tutti con caratteristiche diverse, dalla montagna alla pianura, passando per le sponde di fiumi e le rive del mare. In questa guida scopriamo tutti i cammini più belli da fare in Friuli-Venezia Giulia.

Cammini in Friuli-Venezia Giulia

Il Friuli-Venezia Giulia è una terra di confine, punto di congiunzione tra oriente e occidente, tra il nord e il sud. Lungo questa regione passavano strade storiche romane e vie di pellegrinaggio, strade e sentieri battuti da mercanti e commercianti. Alcune di queste vie, come la Romea Strata, la via Flavia e la via Postumia possono essere percorse a piedi anche oggi. Qui di seguito abbiamo selezionato i cammini più belli per scoprire il Friuli-Venezia Giulia a piedi, al ritmo lento dei propri passi.

Qui trovate una guida alle cose da sapere prima di fare un cammino a piedi. Il Mibact ha creato un atlante dei cammini italiani (qui trovi la mappa del Mibact dei Cammini d'Italia) in cui sono inseriti i cammini italiani segnalati che rispondono a determinati standard di fruibilità da parte dell'utente stabiliti dal Mibact (qui trovate i migliori cammini da fare in Italia).

Il Cammino Celeste è un cammino di montagna la cui particolarità è proprio quella di non scendere mai a fondo valle. Ci si ferma a dormire nei rifugi alpini per riprendere poi il cammino direttamente sui sentieri di montagna il giorno successivo. Il Cammino Celeste misura circa 200 km e collega Aquileia, una delle capitali storiche del Friuli, al monastero sul monte Lussari, a 1790 m s.l.m. Il cammino ha una variante che parte dalla Slovenia che si può percorrere anche per camminare oltre il santuario.

Il cammino della Via Postumia ricalca il percorso di questa antica via romana. Attraversa il Nord Italia da Est ad Ovest passando per città d'arte, borghi e natura incontaminata. La via Postumia era una delle più importanti vie consolari romane. Parte dal Friuli-Venezia Giulia, attraversa Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna e Piemonte, per giungere in Liguria. La via è completamente tracciata ed è percorribile anche solo per piccoli tratti.

La Via Flavia era un'antica strada romana che collegava Aquileia a Fiume passando per Trieste e Pola. Oggi è possibile percorrere il tratto che da Muggia arriva ad Aquileia per un totale di 115 km suddivisi in 5 tappe ufficiali. 

La Via Flavia è segnalata da frecce gialle su sfondo blu. La prima tappa parte da Lazzaretto (Muggia), a 200 metri dal confine con la Slovenia, e arriva fino a Bagnoli della Rosandra passando per il bellissimo Santuario di Muggia Vecchia e i Laghetti delle Noghere. La seconda tappa arriva fino al Castello di Miramare

Il Cammino di San Cristoforo  è un cammino spettacolare che passa per borghi ì, castelli pedemontani e Magredi toccando oltre 100 chiesi tra chiese di borghi, pievi di campagna e chiese di montagna del Friuli. Il cammino è diviso ufficialmente in 10 tappe, da Stevenà a Spilimbergo, passando per Pordenone.
  • Cammino delle Pievi in Carnia

Il cammino delle Pievi di Carnia permette di godere il meglio di questo territorio collinare e montuoso. Natura, storia, arte e spiritualità acocmpagnano lungo un percorso diviso ufficialmente in venti tappe. Si parte  da Imponzo di Tolmezzo e si arriva a Zuglio.

  • Romea Strata 

Romea Strata è una delle tante vie che insieme costituivano la fitta rete delle vie romee, le vie che arrivavano a Roma dal nord e nord-est tagliando la pianura padana dal Triveneto. Il percorso nella regione parte da Guiglia e arriva a Luisa Dal Prà.

Scopri