Idee di viaggio

I Vicoli più belli d'Italia da scoprire in autunno

Da Nord a Sud andiamo alla scoperta dei più bei vicoli da attraversare in Italia

Apricale WEEKEND Shutterstock
5/5

Stradine strette e acciottolate, volte in pietra e antichi archi che invocano al fascino di un tempo perduto. In giro per l'Italia sono tanti i vicoli che meritano di essere attraversati, stradine che conducono a castelli e fortezze e che trasudano di storia e leggende. 

Da nord a sud, i borghi e le cittadine italiane conservano il fascino delle origini medievali che vale la pena scoprire perdendosi nelle stradine in pietra su cui si affacciano botteghe e abitazioni. Quali sono i vicoli più belli? La lista potrebbe essere infinita. Ecco la nostra selezione. 

LEGGI ANCHE: STRADE COLORATE

I vicoli più belli da scoprire (e dove trovarli)

  • Dolceacqua
  • Spello 
  • Narni 
  • Amalfi 
  • San Gemini 
  • Assisi
  • Alberobello 
  • Molfetta
  • Ripatransone
  • Ostuni
  • Sperlonga
  • Montefioralle
  • Tursi 
  • Castelmola
  • Locorotondo 
  • Corinaldo 
  • Todi 
  • Pitigliano 
  • Casperia
  • Anghiari 
  • Apricale

Vicoli più belli in Italia da scoprire in autunno

  • Dolceacqua

In provincia di Imperia, Dolceacqua è uno dei borghi più belli della Liguria. A rendere unico il borgo sono i carugi, la fitta rete di vicoli che attraversano il centro storico. Passeggiare per le sue stradine in pietra significa vivere le atmosfere sospese nel tempo di questo piccolo paese sul torrente Nervia dominato dall’imponente Castello Doria. Il Ponte Vecchio è famoso anche per essere stato soggetto di alcune opere di Monet. 

  • Spello 

Spello in Umbria è un'esplosione di colori. Passeggiare per i suoi vicoli significa fare un viaggio nelle tradizioni di questo antico paese fermo al medioevo. Vicoli lastricati, profumati e colorati attendono di essere esplorati. 

  • Narni 

Narni, in provincia di Terni, è un affascinante borgo umbro che sorge in cima a una collina rocciosa. Fu il luogo d'ispirazione de Le Conache di Narnia di  C. S. Lewis. 

Casette color pastello incastonate nella roccia, una distesa di mare blu, giardini di limoni e fiori ai balconi tra i vicoli del centro. Amalfi è un sogno romantico e il modo più bello per esplorarla è perdendosi nelle sue stradine. 

  • San Gemini 

Stradine, scalinate, arcate e torrioni, vi condurranno nel borgo che sembra fermo al medioevo. Conosciuto per le sue terme, San Gemini ha molto di più da offrire. Attraversando Porta Burgi entretere nel quartiere medievale percorrendo la Via Casentino, che seguiva il tragitto della Via Flaminia.

Abbarbicato sulla cima della collina, come a dominare la Valle circostante, Assisi è un borgo antichissimo che vale la pena esplorare con calma. Perdetevi tra le stradine acciottolate del centro storico fatto di salite e ripide discese. 

Alberobello non ha bisogno di presentazioni. La città dei trulli è tutta da esplorare percorrendo le stradine in salita su cui si affacciano le curiose costruzioni. 

  • Molfetta

Molfetta, in provincia di Bari, è una vera scoperta, il centro storico della città è composto da un dedalo di stradine che vale la pena percorrere. Non perdete vico Muro, da cui si accede alle mura difensive della Città Vecchia. 

  • Ripatransone

Nella nostra lista non può mancare Ripatransone, il borgo in provincia di Ascoli Piceno dove si trova il vicolo più stretto d'Italia: una stradina larga solo 43 cm. Il borgo si trova in una posizione affascinante, immerso nella valle dei calanchi.  

Ad Ostuni è il bianco a dominare: il bianco delle case basse e delle stradine del centro storico. Il bianco di Ostuni deriva dalla calce utilizzata fin dal medioevo perché era facile da reperire e perché quel colore riusciva a dar luce alla vie del centro storico.

  • Sperlonga

Sperlonga è uno cei borghi di mare più belli in Italia. Perdetevi nel centro storico, caratterizzato da stradine bianche, vicoletti e cortili segreti che regalano interessanti scorci tutti da fotografare. 

  • Montefioralle

Montefioralle, è probabilmente uno dei più antichi borghi del Chianti e ancora oggi è racchiuso nelle mura originali e sviluppato intorno al castello. È uno dei borghi da non perdere lungo la strada del Chianti Classico

  • Tursi 

Tursi è uno dei paesi più affascinanti della Basilicata, un borgo fermo al medioevo che sorge sotto il castello ed è caratterizzato da stradine ripide in pietra. 

  • Castelmola

Castelmola in provincia di Messina è una meravigliosa terrazza naturale sopra Taormina, dove ammirare l'Etna con i paesi aggrappati alle sue pendici, la costa ionica, il golfo di Giardini-Naxos, il Capo di S. Alessio, lo stretto di Messina e le coste calabre. Non perdetevi un'affascinante passeggiata nelle viuzze del centro. 

Locorotondo è il balcone della Murgia dei Trulli. Dal suo belvedere si ammira un mosaico di piccoli vigneti, macchie di bosco mediterraneo e uliveti. Percorrete le stradine in pietra su cui si affacciano palazzi, balconcini, abitazioni tutte da fotografare. 

  • Corinaldo 

Avvolto da possenti mura di cinta, Corinaldo è uno dei borghi più belli delle Marche. Le porte, i baluardi, le torri di difesa, i merli ghibellini a coda di rondine, i camminamenti di ronda contrassegnano il paesaggio di questa città fortificata dove l'impressione è quella di tornare indietro nel tempo. Non perdete la Piaggia, una scalinata di cento gradini verso cui convergono le case in mattoni rossi disposte a spina di pesce.

  • Todi 

Abbarbicato su una dolce collina, Todi è un piccolo gioiello medievale, qui vale la pena perdersi tra le stradine strette. 

Vale la pena passeggiare per le stardine di Pitigliano, il borgo su una rupe tufacea nel cuore della Maremma Toscana, in provincia di Grosseto. 

  • Casperia

Casperia è un bellissimo borgo di origini medievali nella provincia di Rieti, nel Lazio, situato tra la riva sinistra del Tevere ed il versante occidentale dei Monti Sabini. Perdetevi nel suo nucleo medievale, Casperia in Sebina, per vivere le atmosfere fiabesche. 

  • Anghiari 

A rendere unico Anghiari sono le sue pittoresche case in pietra nella cosiddetta Valtiberina toscana. Anghiari è un piccolo gioiello medievale su di una collina di ghiaia caratterizzata da vicoletti e stradine in pietra. 

  • Apricale

Protetto dalle Alpi Marittime, Apricale è un bellissimo paese immerso tra i boschi di ulivi. È una cittadina fatta a scale che collegano case, piani e parti di città. Apricale è anche la città delle poesie fatte in strada, degli atelier di artisti o rifugio per viaggiatori che cercano tranquillità. Non perdete in giro per la città la bicicletta sul campanile, i murales sui muri dei tipici carugi liguri. 

Scopri