Idee di viaggio

I laghi più belli d'Italia da scoprire in autunno

Luoghi spettacolari, lontani dalle folle dove godersi la natura e i colori del foliage

Lago di Braies LAGHI Shutterstock
5/5

Specchi d'acqua su cui si riflettono i cangianti colori del foliage. Piccole meraviglie incastonate tra i monti che vale la pena raggiungere per immergersi nel verde e per godersi lo spettacolo in (quasi) beata solitudine. 

Tra paesaggi fiabeschi e paesi sospesi nel tempo, quali solo i laghi che meritano una sosta in autunno? Da nord a sud, ecco la nostra selezione. 

LEGGI ANCHE: BORGHI DI MONTAGNA 

(10 + 1) Laghi più belli per l'autunno

  • Lago di Braies
  • Lago di Scanno 
  • Lago di Molveno 
  • Lago di Mediana
  • Lago di Tenno 
  • Lago di Tovel
  • Lago di Martignano 
  • Laghi di Fusine
  • Lago di Bolsena
  • Lago di Como
  • Lago del Matese
  • Lago di Carezza

Laghi più belli per l'autunno

Se volete immergervi in un luogo che sembra uscire da un racconto, dovete fare una sosta al lago più fotogenico d'Italia. Il lago di Braies è uno dei laghi alpini più belli dell'Alto Adige e non è un caso se è conosciuto come la Perla delle Dolomiti. Questo gioiello incastonato nella Valle di Braies, si trova in Alta Val Pusteria, a 1.496 metri d'altezza ed è il punto di partenza per escursioni e trekking. 

LEGGI ANCHE: LE VALLI PIÙ BELLE D'ITALIA

  • Lago di Scanno, Abruzzo

Tra i Monti Marsicani, nell'alta valle del fiume Sagittario in Abruzzo, il lago di Scanno è un gioiello incastonato originato da un'antica frana. Il lago si trova nascosto tra monti ad un'altezza di 922 metri. Percorrete il sentiero nel bosco da cui vedere il lago a forma di cuore

GUARDA ANCHE: COSA FARE IN AUTUNNO IN ITALIA

Conosciuto come il lago Blu del Trentino, fu definito da Fogazzaro una "gemma purissima in superbo scrigno".  Si trova ai piedi delle Dolomiti del Brenta ed è un vero paradiso per chi ama le escursioni, il trekking e la natura incontaminata. 

  • Lago di Mediana, Friuli 

Nel cuore della Carnia, poco distante da Sauris (uno dei più bei borghi del Friuli settentrionale), c'è un lago circondato da fitti boschi. Il sorprendente colore verde smeraldo invita a farsi una nuotata mentre la vegetazione bella e rigogliosa delle sue sponde invita a una siesta. Intorno tante possibilità escursionistiche e il mondo affascinate della Carnia, la sua cultura e le sue intense atmosfere. In estate gli eventi culturali sono numerosissimi. Qui trovate una guida a Come visitare i luoghi principali della Carnia.

Incastonato tra imponenti vette e foreste rigogliose, il Lago di Tenno è un piacere per la vista e per gli altri sensi. È una meraviglia color turchese che sembra venir fuori da un dipinto, tante sono le sue sfumature.  Il lago, nato in seguito ad una frana del dosso di Vlile del Monte, si trova in provincia di Trento, nei pressi del bellissimo borgo di Canale di Tenno. 

Nel cuore del Parco Naturale Adamello-Brenta, protetto dalle imponenti dolomiti trentine, c'è una meraviglia che vale la pena scoprire. È il lago di Tovel uno dei laghi alpini più belli del mondo non troppo distante da Trento. 

  • Lago di Martignano, Lazio 

Blu intenso e atmosfere da fiaba. Non a caso Comencini lo scelse come set ideale per girare alcune scene del suo Pinocchio. Il relativo isolamento lo preserva dal turismo di massa. 

Nelle Alpi Giulie, i Laghi di Fusine sono un capolavoro della natura da raggiungere a 20 minuti da Tarvisio, in provincia di Udine e quasi al confine con la Slovenia. Si tratta di un paradiso naturale formato da due laghi di origine glaciale perfetti per passeggiate in autunno. I laghi di Fusine sono uno spettacolo per gli occhi, le acque limpide su cui si specchiano alberi e montagne cambiano colore a seconda della luce e delle stagioni regalando spettacoli unici. 

  • Lago di Bolsena, Lazio 

Il lago di Bolsena è il più grande dei laghi vulcanici d'Europa.  situato quasi al confine con l'Umbria. Ha una superficie di 114 chilometri quadrati e un perimetro di 43 chilometri. Vale la pena raggiungere il bellissimo borgo di Bolsena. 

  • Lago di Como, Lombardia

Quello di Como è uno dei laghi più famosi d'Italia, uno dei modi per esplorarlo è percorrendo il Sentiero del Viandante che ripercorre una antica rotta commerciale che costeggia tutta la sponda destra del lago. Il cammino, uno dei più belli da fare nella regione, parte dal lago, sale verso le pendici dei monti e ritorna al lago. Passeggiando lungo i 45 chilometri avrete l'occasione di scoprire paesaggi naturali, paesini sul lago, borghi di pescatori, casali, uliveti e cave di marmo. 

  • Lago del Matese, Campania

Quello del Matese è uno dei laghi meno conosciuti in Italia. Si trova in Campania, più precisamente tra i comuni di San Gregorio Matese e Castello del Matese, ed è il lago di origine carsica più alto d’Italia. Si trova a 1007 metri d'altezza protetto dalle imponenti cime del Miletto e della Gallinola che si specchiano nelle sue acque creando, al tramonto, un caleidoscopio di colori mozzafiato.  

Scopri