Idee di viaggio

Lago di Bolsena: cosa vedere assolutamente

La guida al bellissimo lago in provincia di Viterbo

Lago di Bolsena WEEKEND Shutterstock
5/5

Il lago di Bolsena è il quinto per dimensioni in Italia ed è situato tra Umbria e Toscana, nell’Alto Lazio. Ha una superficie di 114 chilometri quadrati e un perimetro di 43 chilometri e si trova in provincia di Viterbo. È il lago più grande di origine vulcanica di tutta Europa. 

Si trova infatti nella caldera del Vulsinio, il complesso vulcanico che dopo diverse eruzioni si è svuotato e riempito di acqua. Le due isole che si trovano sul lago di Bolsena, Bisentina e Martana, si possono avvicinare e aggirare in battello, partendo sia dal porto di Capodimonte che da quello di Bolsena. Sono residui di due coni eruttivi subacquei. 

Cosa vedere al lago di Bolsena? Ecco una guida ai borghi e alle cosa da fare.

Cosa vedere e fare al lago di Bolsena

  • I borghi sul lago di Bolsena

Sulle rive del lago di Bolsena si trovano tanti centri abitati: potete partire da Bolsena per poi seguire la strada panoramica. 

In questo modo incontrerete Montefiascone, dal quale osservare il panorama migliore su tutto il lago; Marta, porto di pescatori; Capodimonte, con il suo promontorio verso il lago; Valentano, Gradoli, posizionato su uno sperone di tufo, Grotte di Castro, con il loro fascino medievale, e San Lorenzo Nuovo.

Fermatevi nelle trattorie lungo il lago, ricavate nelle capanne dei pescatori, per un pranzo con piatti tipici con il pesce della zona, come coregone, luccio e persico. 

  • Lago di Bolsena: si può fare il bagno!

Le acque del lago di Bolsena da qualche anno sono ripulite e tutelate grazie ad un sistema che accoglie le acque di scarto dei paesi che abitano il suo perimetro e le convoglia in un depuratore a valle. In questo modo più del 90% delle acque del lago sono balneabili. 

  • I tour del lago di Bolsena

Le possibilità per i turisti sono tante. Per esempio è possibile prenotare un'escursione guidata con la barca tipica dei pescatori del lago, o ancora un un giro panoramico in battello durante il quale scoprire dettagli sulla storia delle varie località che si affacciano sul lago, o ancora il tour intorno alle due isole con spunti naturalistici e archeologici. Le visite guidate sono anche dedicate a Gradoli, Montefiascone e Bolsena. 

Divertenti sono le gite in kayak: queste piroghe intagliate nel legno fanno parte della storia del lago, perché un tempo prendevano il largo per la pesca. 

Potete scegliere tragitti diversi, costeggiando le sponde o con percorsi più ampi. Interessante è per esempio raggiungere il sito archeologico di Monte Bisenzio, scendendo in calette dove è difficile trovare qualcuno. Un’altra opzione è quella di seguire il promontorio di Capodimonte, o ancora di raggiungere l’Isola Bisentina e ammirarne i suoi colori, la natura lussureggiante e la fauna, tra gabbiani, folaghe e svassi.

Spiagge del lago di Bolsena

  • Spiagge di Marta
  • Spiaggetta di Bolsena
  • Riva Verde
  • Spiaggia di Cavajano
  • Spiaggia di Mezzonale
  • Le Naidi

Nei dintorni del lago di Bolsena

Una vacanza al lago di Bolsena vi permetterà di raggiungere diverse mete nei dintorni, oltre a scoprire tutte le bellezze della Tuscia Viterbese

Sicuramente merita una sosta il borgo di Civita di Bagnoregio, a 15 chilometri a est da Bolsena: definita la “città che muore” perché conta sempre meno abitanti - oggi sono solo 11 - è caratteristica perché arroccata su una collina e per raggiungerla si deve attraversare un ponte di 200 metri che porta fino al centro storico.

Mappa e cartina

Autore: Paola Toia

Scopri