Idee di viaggio

Gite fuori porta da Roma: i posti più belli vicino alla capitale

Tutte le gite fuori porta che non potete perdere a due passi da Roma

Calcata GITE FUORI PORTA Shutterstock
5/5

A pochi km da Roma ci sono borghi imperdibili, monasteri, abbazie, cascate ed altre meraviglie della natura selvaggia.

Gite fuori porta da Roma

In questo articolo abbiamo raccolto le gite fuori porta più belle e interessanti da fare in giornata partendo da Roma. Tutti i luoghi selezionati sono in provincia di Roma o a breve distanza dalla capitale.

  • Ostia Antica

A poco meno di mezz'ora dal Grande Raccordo Anulare c'è una delle meraviglie archeologiche romane più interessanti d'Italia. A differenza di Pompei Ostia Antica non è rimasta sepolta sotto la cenere, eppure ha conservato mirabilmente intatte le sue meraviglie. Ci sono il Teatro Romano e l'Anfiteatro, che in estate ospita concerti, ville patrizie e centri commerciali a due piani, strade, fognature e basiliche. Il sito archeologico si trova accanto al borgo medioevale di Ostia con il suo castello che è un'altra perla da visitare. 

  • Tivoli 

Tivoli, a due passi dalla capitale, è la sede delle bellissime Villa d'Este, Villa Adriana e Villa Gregoriana. In pochi sanno però che è anche un borgo medioevale meraviglioso, costruito sopra una cascata scenografica e sulle rovine romane di cui restano ancora templi e colonnati. Chi ama le passeggiate può approfittare dei tanti sentieri di trekking che si snodano sui monti intorno a Tivoli. Da San Polo ai Cavalieri, per esempio, partono i percorsi nel Parco Naturale dei Monti Lucretili.

  • Villa Adriana

Villa Adriana è una villa romana del II secolo d.C. appartenuta all'imperatore Adriano. Di essa si conserva interamente la grande piscina centrale con le statue e alcuni resti della sontuosa dimora. Qui trovate il sito ufficiale della meravigliosa Villa Adriana.

Calcata è uno dei paesi della Tuscia viterbese più vicini alla capitale e meta di interessanti gite fuori porta. Conosciuto come il paese delle streghe, degli hippie e degli artisti, visitare Calcata è come fare un salto nel medioevo e vivere atmosfere che ormai sembrano perdute. Poco distante da Calcata ci sono le cascate del Monte Gelato per un contatto con la natura facile e poco impegnativo. Qui trovate tutti i borghi più belli del Lazio.

 

  • Valle del Treja e Mazzano Romano 

Il trekking lungo la valle del Treja è un viaggio nella natura e nella storia. Il tracciato ripercorre gli antichi sentieri segnati dai popoli Falisci, tra antiche necropoli ed un santuario del periodo pre-romano. Nella valle del Treja potrete visitare e rifocillarvi nel bellissimo borgo di Mazzano Romano. Poco lontano c'è anche il borgo degli artisti di Calcata. Il trekking misura 8 km ed è classificato come di difficoltà media.

  • Cascata dell'Inferno

A Formello, vicinissimo a Roma c'è una cascata bellissima che fa parte del sentiero della Porcineta. Per percorrerlo tutto, fino alla cascata ci vogliono circa 2 ore. Il sentiero è accidentato e richiede una discreta preparazione fisica. 

A Subiaco, appena fuori dal Grande Raccordo Anulare c'è uno dei monasteri più belli del Lazio. Il Santuario del Sacro Speco di Subiaco custodisce la grotta dove avrebbe vissuto San Benedetto. Il monastero è scenograficamente arroccato sulla parete rocciosa del Monte Taleo che domina la valle del Fiume Aniene. Di qui passa il meraviglioso cammino di San Bendetto

  • Trekking lungo l'Aniene

Si parte da Subiaco in direzione del lago di San Benedetto. Il trekking percorre la via dei Monasteri a Subiaco, lungo le rovine della villa di Nerone che aveva tre laghetti, l'ultimo superstite è quello di San Benedetto. Al bivio per Jennne e i monasteri si scende alla diga Enel di Scalelle. Il punto di arrivo è il Lago di San Benedetto dove sembra l'Imperatore pescasse con una rete d'oro. 

  • Riserva Naturale del Lungo e del Ripasottile

La riserva naturale del Lungo e del Ripasottile è un must, specialmente in primavera ed estate perché le acque dei laghi sono limpide e fresche. Sul Monte Terminillo ci sono tanti sentieri di trekking, oltre alle piste innevate invernali. Qui trovate tutte le stazioni sciistiche per andare sulla neve vicino Roma

  • Castello di Rocca Sinibalda

Su una rupe che domina la valle del Turano, il castello di Rocca Sinilbalda, poco distante da Roma, è una spettacolare sintesi di fortezza e palazzo rinascimentale. L'edificio, opo il rifacimento del '500, ha assunto la forma di un’aquila dalle ali ripiegate o, secondo alcuni, di uno scorpione dall'aspetto sinistro. Ispirato alle Metamorfosi di Ovidio, il castello di origine medievale domina il piccolo borgo in pietra di Rocca Sinibalda, anch'esso da visitare.

  •  Antuni

Il Borgo di Antuni si trova sul lago del Turano. Borgo medioevale, nato quando il lago artificiale ancora non esisteva, oggi si ritrova in posizione privilegiata sul lago. Durante la Seconda Guerra Mondiale è stato abbandonato in seguito ad un errore di un pilota che invece di distruggere il ponte sul lago scagliò una bomba sull'abitato. Oggi è uno scrigno di bellezza fermo nel tempo. 

  • Castelli Romani

I Castelli Romani sono una delle mete più bucoliche a breve distanza da Roma. Castel Gandolfo ospita la residenza estiva del papa e si affaccia sul lago di Albano con i resti della villa di Domiziano. Ariccia è famosa per la porchetta e Frascati per i vini e per le famose fraschette, chioschi trattorie in cui degustare la gastronomia dei castelli.

  • Lago di Albano

Al lago di Albano c'è un sentiero nel bosco che percorre il periplo del lago passando per ninfei romani e i resti della lussuosa villa dell'Imperatore Domiziano. Ci sono anche un anfiteatro romano e un tratto molto bello della Via Francigena che collega, passando i laghi di Albano e Nemi. Qui trovate invece i migliori trekking da fare fuori Roma e qui le spiagge più belle vicino Roma, da raggiungere facilmente dalla città.

Il Castello di Santa Severa è un gioiello che svetta lungo la costa a Nord di Roma, nella frazione di Santa Severa del comune di Santa Marinella. Sorge su un'area antichissima: il sito etrusco di Pyrgi, città portuale collegata all’antica Caere, l'attuale Cerveteri e fondata tra la fine del VII e gli inizi del VI secolo a.C. Deve il suo nome ad una giovane martire, Severa, morta in questo luogo insieme ai suoi fratelli sotto l’impero di Diocleziano. Il castello di Santa Severa è affacciato sulla spiaggia. Si può visitare all'interno, mentre all'esterno ospita il borghetto medioevale e un ristorante e un bar dove mangiare all'aperto. 

  • Cerveteri 

Cerveteri, poco distante da Roma e dal castello di Santa Severa, conserva una delle più grandi necropoli a tumulo della Tuscia. La necropoli è una vera e propria città con strade e stradine lungo le quali si affacciano le tombe: grossi tumuli che dall'esterno sembrano colline, ma che all'interno nascondono meravigliosi segreti. Ci sono pilastri e colonne scolpite nel tufo e i letti dei defunti. Le più belle e importanti sono illustrate dagli audio di Piero Angela con i giochi di luci che ne ricostruiscono l'aspetto originario. 

  • Spiaggia di Santa Marinella

La spiaggia di Santa Marinella è un litorale quasi interamente sabbioso lungo più di 20 km. La cittadina ha una vocazione vacanziera e numerose ville e villette in stile liberty che si affacciano sul mare. Si trova a 60 km da Roma e il lungomare è facilmente accessibile attraverso l'Aurelia che corre parallela al mare. Santa Marinella si raggiunge da Roma comodamente anche in treno. 

  • Lago di Martignano 

Il Lago di Martignano è poco distante da quello di Bracciano (a 35 km da Roma) ma è diversissimo per vocazione. Intorno al lago non è stata costruita nessuna strada e non ci sono centri abitati. La natura è incontaminata e il posto è perfetto per il trekking e le escursioni in canoa. 
La stazione più vicina a Martignano è quella di Cesano, servita dal treno fm3 dalla stazione di Roma Ostiense. L'ideale è portarsi la bicicletta in treno e avvicinarsi al lago su due ruote, altrimenti si possono sfruttare gli autobus locali dall'autolinea di Cesano. 

  • Spiaggia di Capocotta 

Il litorale e il sistema di dune di Capocotta è uno dei meglio conservati del Lazio e d'Italia. La spiaggia di Capocotta va da Ostia a Torvajanica ed è orlata di dune coperte di macchia mediterranea. Capocotta è facilmente accessibile e l'acqua, specialmente a giugno e a settembre, è pulita, nonostante la vicinanza alla capitale. Qui trovate tutte le spiagge più belle vicino Roma

  • Polledrara di Cecanibbio

La Polledrara di Cecanibbio a meno di mezz'ora dalla capitale è un sito archeologico incredibile. Si tratta di uno dei più grandi giacimenti di fossili di grandi mammiferi. qui infatti, durante il Pleistocene, scorreva un antico fiume e gli elfanti antichi che rimanevano imprigionati nel suo fangoso alveo venivano poi consumati dall'uomo preistorico che ha lasciato in zona i suoi strumenti.

Scopri