Idee di viaggio

10 foto per innamorarsi della Montagna spaccata

Una Montagna divisa a metà, una cappella su un masso sospeso sul mare, una grotta leggendaria e una mano impressa nella roccia, tutto in un unico angolo di Gaeta.

Montagna Spaccata Gaeta WEEKEND Shutterstock
/5

A Gaeta c'è una fenditura nella roccia che divide la montagna a metà. Secondo la tradizione cristiana si sarebbe formata il giorno della morte di Cristo. È uno dei luoghi più mistici e ricchi di leggende della Riviera di Ulisse. 

In cima al promontorio c'è un santuario (il Santuario della SS. Trinità), luogo di preghiera di santi ed eremiti tra cui San Filippo Neri, che avrebbe avuto qui  il suo letto ricavato in un anfratto nella roccia. 

GUARDA ANCHE: SPIAGGE DEL LAZIO

Montagna spaccata di Gaeta

Secondo la leggenda nell’istante in cui Cristo spirò e si squarcio il tempio di Gerusalemme, anche a Gaeta tre fenditure si aprirono nella roccia. In questo luogo, nel 1434 dall'alto dei due costoni di roccia si staccò un enorme macigno che andò ad incastrarsi più in basso, tra le pareti della fenditura. Su di esso è stata costruita una piccola cappella sospesa sul mare: il Santuario della Santissima Trinità.

Dal santuario infatti partono i gradini che conducono alla base della fenditura. Siamo alla Grotta del Turco dove l'acqua azzurrissima e la spaccatura della montagna avrebbero offerto rifugio ai pirati saraceni.

Le meraviglie della Montagna spaccata di Gaeta non finiscono qui. Scendendo i gradini noterete una targa che recita in latino: "Un incredulo si rifiutò di credere ciò che la tradizione riferisce, lo prova questa roccia rammollitasi al tocco delle sue dita". 

Sopra alla scritta c'è un'impronta nella roccia che sembra lasciata da una mano. Secondo la leggenda un marinaio turco miscredente si appoggiò alla roccia che divenne miracolosamente morbida, lasciando per sempre indelebile il segno della mano.

(Foto: Simone-/iStock)

Visite e orari 

Le visite alla Montagna Spaccata e al santuario sono libere e si svolgono tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:30

La visita alla Grotta del Turco invece è a pagamento. 

Foto più belle

Grotta del Turco exploring.

Una foto pubblicata da Christian Baldassarre (@imthemasterofmyfate) in data: 4 Mag 2015 alle ore 22:50 PDT

#grottadelturco #cave #grotto #sea #seaside #Gaeta #italy #landscape #scenery #rock #cliff #geology

Una foto pubblicata da Ben Boston (@inkbyboston) in data: 23 Ott 2014 alle ore 03:44 PDT

#grottadelturco #gaeta #latina #italia #naturelovers #sea #rock #nature #instasummer

Una foto pubblicata da Fernando D'Ambrosio (@fernando_dambrosio) in data: 2 Giu 2015 alle ore 23:28 PDT

#grottadelturco #gaeta #lazio #italia #rock #wall #stairs

Una foto pubblicata da Fernando D'Ambrosio (@fernando_dambrosio) in data: 2 Giu 2015 alle ore 23:43 PDT

#montagnaspaccatagaeta

Una foto pubblicata da Sabrina De Simone (@sabrinads88) in data: 2 Mag 2014 alle ore 09:43 PDT

#montagnaspaccataGaeta# beautifulday

Una foto pubblicata da Rossella Di Caterino (@_rosselladicaterino) in data: 2 Mag 2015 alle ore 00:08 PDT

Scopri