Idee di viaggio

Suburra 3: dove è stata girata la serie tv?

La terza e ultima stagione di Suburra torna a Roma, ma quali sono le location della serie?

Via Giulia SERIE TV Shutterstock
/5

La terza stagione di Suburra è stata girata in meno tre mesi e, ancora una volta, come nelle due stagioni iniziali, è tornata a filmare i luoghi più belli ed iconici di Roma. Anche questa volta infatti l'avvincente e abbastanza verosimile lotta per il potere sulla Città Eterna, oltre il confine tra legalità e illegalità, si svolge in alcune delle location immortali e indimenticabili della città. Alcune di esse le abbiamo già viste nelle prime stagioni: rivediamo Palazzo Patrizi, Piazza del Campidoglio, il Colosseo, via Giulia e via della Conciliazione.

Dove è stata girata Suburra 3?

In questa guida trovate tutte le location dove è stata girata Suburra 3. Il nome della serie tv e del libro da cui è tratta, viene da Sub Urbe, che in latino significava "sotto la città". Suburra in epoca romana era proprio il quartiere basso, alle spalle dei Mercati di Traiano, dove vivevano poveri e prostitute, criminali e nullateneneti. Corrisponde all'attuale Rione Monti che è oggi uno dei quartieri più belli di Roma, quanto era malfamato e degradato ai tempi dell'antica Roma. Tanto degradato che oggi il nome Suburra è sinonimo di luogo malfamato. 

Tra i luoghi che compaiono nella serie ci sono Fiumicino e l'Idroscalo, il luogo dove fu trovato il corspo assassinato di Pier Paolo Pasolini. In tutto le location della nuova stagione sono più di 60 e comprendono alcuni dei luoghi più iconici di Roma, ma anche le periferie e il litorale laziale.

Le location di Suburra 3

  • Palazzo Patrizi
Palazzo Patrizi, con le sue belle stanze e i quadri pregiati alle pareti, è location di tante scene chiave delle prime due stagioni e torna a comparire anche nella terza. Palazzo Patrizi, sontuosa dimora barocca, si può visitare e qui trovate il sito ufficiale del palazzo: palazzopatri.it
  • Piazza del Campidoglio
Uno dei personaggi principali di Suburra, Amedeo Cinaglia, è un politico che strizza l'occhio alla malavita capitolina e che si muove e lo si incontra dentro e fuori dal Campidoglio, in un altro dei luoghi simbolo della città.
  • Via della Conciliazione

Strada simbolo di Roma, proprio davanti al simbolo numero uno della capitale: San Pietro. È il luogo in cui la Chiesta esercita il proprio potere e dove abita uno dei vescovi corrotti di Suburra, Monsignor Theodosiou, da cui spesso si recano Aureliano, il boss di Ostia, e Spadino, il boss degli zingari.

Aureliano (interpretato da Alessandro Borghi) è il boss di Ostia. Insieme al porto turistico compaiono altri luoghi di Ostia e di Fiumicino, nelle prime, come nella terza stagione. 

  • Via Giulia

Via Giulia, tra i rioni Regola e Ponte, vicino a Campo de' Fiori, è uno dei luoghi in cui si muovono i personaggi della serie tv.

  • Colosseo
Non poteva mancare tra le location del film, il Colosseo, simbolo di Roma e protagonista di una bellissima inquadratura con il Samurai di Francesco Acquaroli che chiude il primo episodio.
  • Fregene
A una trentina di km da Roma si trova Fregene, una delle località di mare più rinomate della capitale in cui si svolgono alcune scene della terza stagione di Suburra. 
  • Palazzo della Civiltà Italiana

Il Palazzo della Civiltà Italiana è un edificio monumentale che si trova nel quartiere Eur. A pianta quadrata, si presenta come un parallelepipedo a quattro facce uguali, con struttura in cemento armato e copertura interamente in travertino con 54 archi per facciata, ragione per la quale è anche chiamato il Colosseo Quadrato. 

  • Ex Enalc Hotel 

L'ex Enalc Hotel, già visto nella seconda stagione di Suburra, è la casa del boss Aureliano a Ostia.

  • Convento di San Cosimato a Vicovaro

Il convento dove si rifugia la moglie di Cinaglia, Alice (interpretata da Rosa Diletta Rossi) sembra essere il Convento di San Cosimato a Vicovaro, non lontano da Roma e con vista mozzafiato sulla Valle del fiume Aniene.

  • Ex palazzo dell'Unione Militare di Via Tomacelli

Il locale della festa di Aureliano e Spadino nel terzo episodio della stagione 3 è la cupola di vetro e acciao firmata dal famoso architetto Massimiliano Fuksas che si trova sul tetto dell’ex palazzo dell'Unione Militare di Via Tomacelli. 

Scopri