Idee di viaggio

Le trattorie imperdibili di Roma

Una lista delle trattorie di Roma consigliate da chi le ha provate

Trattorie Roma MANGIARE Shutterstock
1/5

Trattorie di Roma

Non è facile conoscerle, spesso non si trovano nelle guide convenzionali e a volte non hanno neanche un nome o un'insegna vera e propria. Sono le trattorie storiche di Roma, caratterizzate da ambienti spartani e folcloristici, dove mangerete la carbonara più buona di Roma, la tipica cacio e pepe oppure l'amatriciana col guanciale mantecata e servita in una forma di pecorino.

Ecco la piccola guida alle trattorie più buone e inaspettate dove spendere poco e mangiare bene.

Dal Quagliaro - Tra le poesie di Trilussa e del Belli appese alle pareti, dal Qagliaro si mangia con tovaglie rigorosamente di carta e si beve il vino della casa. La trattoria è aperta dal 1958, ed è famosa soprattutto per le quaglie, servite con la rosetta di pane scaldata sul fuoco. Se non amate la cacciagione non c'è problema, serve tutti i piatti tipici della cucina romana. Buone la carbonara e la gricia e anche le pizze che costano davvero poco. Prezzo medio 15 euro. Al Quarticciolo in via Largo di Mola di bari, 17. Anche qui meglio prenotare, specialmente a cena (Tel. 06 2521 0875).

GUARDA ANCHE: BIRRERIE ARTIGIANALI DI ROMA

Trattoria da Francesco - Un'altra osteria storica. Sulla Casilina all'incrocio con Torpignattara. Si chiama Osteria con Cucina Francesco Angelini ma è meglio consciuta come da Francesco er Laziale. Atmosfera super casalinga e prezzi bassissimi. Il menù è fatto con la spesa del giorno. Come mangiare a casa della nonna, se aveste una nonna romana DOC. Via Casilina 493, Roma. Per prenotazioni Tel. 06 241 3229.

Hostaria da Corrado - Niente di meglio di una trattoria come si deve in uno dei quartieri più belli di Roma. A Trastevere dove si susseguono i ristoranti e le osterie, buone per i turisti ma non sempre per i romani e spesso non onestissime quanto a prezzi, c'è l'Hostaria da Corrado. Trastevierini DOC, i proprietari gestiscono l'Osteria dai primi anni '70. Cucina romana tipica, quella di una volta, e prezzi onesti. All'imbocco di Piazza de Renzi proseguite in direzione Piazza Sant'Egidio. Via della Pelliccia, 39 (Tel. 39 06.58.06.004 /+39 339.75.38.155).

Osteria Bonelli - A Torpignattara, nei pressi dell'Acquedotto Alessandrino, l'Osteria Bonelli è un posto che dovete assolutamente provare. Troverete un menù ricco ricco di piatti classici della tradizione culinaria romana e cucina moderna di mare. I prezzi sono medio bassi e l'ambiente è spartano e conviviale.  Viale dell'Acquedotto Alessandrino, 172/174 (Tel: 329/863307). 

Da Marcello - Altro quartiere popolare e centrale di Roma: San Lorenzo. Da Marcello il tempo sembra essersi fermato agli anni sessanta. Tavoli vicini, tovaglie di carta e posate scompagnate. Alla cucina ci pensa la signora. Il piatto di punta sono le fettuccine aglio, olio e baccalà ma in menù trovate anche alicette e trippa al sugo, puntarelle e rigatoni alla carbonara, bucatini al sugo di coda. Qualche anno fa la vecchia insegna Pepsi Cola in alto sulla porta contraddistingueva la trattoria. Oggi non c'è più ma il nome è rimasto. Anche qui meglio prenotare per evitare code e il rischio di non sedersi. Osteria da Marcello, Via dei Campani, 12 (Tel. 064463311). 

Hostaria Edmondo - Recentemente ristrutturato, mantiene comunque un'atmosfera semplice e spartana. La trattoria è molto piccola, una decina di tavoli. Si mangiano tutti i piatti tipici della cucina romana. Anche qui c'è da fare la fila, si lascia il nome e si aspetta il proprio turno fuori. Da assaggiare ovviamente la porchetta. Via Circonvallazione Clodia, 90. 

LEGGI ANCHE: MOSTRE A ROMA

Da Enzo al 29 - Trovare una trattoria a Trastevere è quasi impossibile. Enzo al 29 ne fa eccezione ed è una garanzia; è un piccolo locale con rustico, dove troverete piatti della tradizione cucinati ad arte. Non perdete un assaggio di crocchette di patate provola e baccalà. Vista l'ubicazione, preparatevi a fare la fila. Via dei Vascellari, 29

Antica Birreria Peroni - Un po' più turistica delle altre. L'antica Birreria Peroni è nata nel 1906 e si trova in centro, tra via del Corso e Piazza di Spagna. All'interno l'atmosfera è quella di una volta, pane tagliato spesso e piatti abbondantissimi della cucina romana annaffiati con dell'ottima birra Peroni. I prezzi sono bassi, specie considerando l'ubicazione. Provate il Kilometer, (sorpresona del locale) solo se vi sentite coraggiosi. Aperto tutti i giorni a orario continuato, esclusa la domenica. Via San Marcello 19.

Vecchia Roma - Ambiente rustico nel cuore dell'Esquilino. Tutti i piatti tipici della tradizione romana sono buonissimi, dalla Coda alla Vaccinara alla Carbonara. Prezzi medio bassi. Meglio prenotare prima di andare, la fila può essere chilometrica. Via Ferruccio, 12 (Tel. 06 446 7143).

Betto e Mary - Nel cuore di Torpignattara, provate questa tipica osteria romana degli anni '70. Entrando nel locale, nulla è cambiato da allora. Potrete assaggiare a prezzi medio-bassi la cucina popolare romana, le paste fatte in casa e i secondi alla piastra. Un consiglio, evitate la cravatta se non volete vederla tagliata e appesa alla parete. Via dei Savorgnan, 99.

Dar Bottarolo - A Tor Marancia, non perdetevi questa trattoria tipica dove poter assaggiare tonnarelli al sugo, pasta e ceci e la Bottarola, la loro versione rivisitata di cacio e pepe con la sasiccia. Prezzi medio bassi, porzioni abbondanti. (Via dei Monti di Pietralata, 26)

Scopri