Idee di viaggio

A Roma c'è un murales mangia smog

È stato inaugurato a Roma il più grande murales mangia smog d'Europa

Murales Roma STREET ART Getty Images
5/5

In via del Porto Fluviale a Roma, l'artista Iena Cruz ha realizzato un murales incredibile. Si chiama Hunting Pollution ed è il murales mangia smog più grande d'Europa. È stato realizzato con un tipo di pittura particolare in grado di ripulire l'aria dall'inquinamento. 

Si tratta di un'opera di mille metri quadrati ed è stata realizzata con la tecnica Airlite, una pittura naturale in grado di mangiare lo smog. 12 metri quadrati di questa vernice è in grado di eliminare l'inquinamento prodotto da un'auto in un giorno. Gli effetti di questo murales sull'aria sono quelli prodotti da 30 alberi. 

hunting-pullution

Il murales è stato inaugurato il 26 ottobre e si trova in via del Porto Fluviale, nel quartiere Piramide a Roma. L'opera è stata realizzata da Federico Massa, ovvero Iena Cruz; da anni i suoi lavori sono concentrati sui cambiamenti climatici. L'idea di realizzare questa opera è di Yourban2030, una no-profit al femminile guidata da Veronica De Angelis.

Il murales più green d'Europa, rappresenta un airone in via d'estinzione alto cinque piani che prende la sua preda in una mare inquinato e che, a sua volta, ciaccia via l'inquinamento da questo angolo della città. 

murales-porto-fluviale

murales-roma-anti-smog

hunting-pollution-roma

(Foto: ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Scopri