Idee di viaggio

I Musei Gratis di Roma

La lista dei luoghi d'arte da visitare a costo zero

MUSEI Shutterstock
5/5

Sapevi che Roma ha tantissimi musei gratuiti? Se state organizzando un weekend in città, avrete l'occasione di visitare incredibili luoghi d'arte a costo zero. Visitarli significa fare un viaggio nell'archeologia e nella storia della città, ma non solo troverai anche musei d'arte contemporanea, di scultura e dei trasporti.

Oltre alla lista dei musei gratis tutto l'anno, ci sono luoghi d'arte e attrazioni storiche come il Colosseo o i Musei Vaticani che in determinati giorni del mese hanno l'ingresso gratuito. 

Musei Gratis Roma

  • Accademia Nazionale di San Luca

L'Accademia nazionale di San Luca, ospitata al terzo piamo del Palazzo Carpegna, ha una lunga storia che affonda le sue origini al 1577 e1874 fu separata dall’Istituto di Belle Arti. Nel 2010 la Galleria ha riaperto al pubblico presentando un importante allestimento. Le collezioni sono costituite dalle opere accumulate nei secoli e realizzate dagli artisti che hanno fatto parte dell’istituto. È aperta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19. Per maggiori informazioni http://www.accademiasanluca.eu.

Indirizzo: Piazza dell'Accademia di San Luca

  • Museo della Zecca di Roma

Il Museo della Zecca di Roma nnacque nel 1824 come Gabinetto Pontificio delle Medaglie e venn acquisito dal Governo del Regno d'Italia nel 1870.  La collezione del Museo della Zecca comprende più di 20.000 opere tra monete, medaglie, oggetti da conio o e modelli in cera: le monete, con una ricca raccolta di emissioni di Stati italiani ed esteri dal Medioevo ai giorni nostri, comprendenti anche prove e progetti, la collezione di medaglie e una collezione di modelli in cera per medaglie e cammei. Occorre prenotare almeno 2 giorni prima della visita. Le aperture oridinarie le museo le trovate sul sito web ufficiale https://www.museozecca.ipzs.it.

Indirizzo: Via Salaria 712

  • Museo delle Mura

Il Museo delle Mura, ospitato all’interno della Porta S. Sebastiano delle mura Aureliane, offre un itinerario didattico che ripercorre la storia delle fortificazioni romane. Il museo è stato realizzato nel 1990. Nel 1939 la Ripartizione Antichità e Belle Arti si oppose alla conversione in studio artistico del monumento, effettuando lavori in alcuni ambienti interni alla Porta San Sebastiano per volere di Ettore Muti.  Il Museo è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 14.

Indirizzo: Via di Porta San Sebastiano 18

  • Museo Storico della Liberazione

Il Museo storico della Liberazione è stato allestito nei locali dell’edificio che, nei mesi dell’occupazione nazista di Roma venne utilizzato come carcere dal Comando della Polizia di sicurezza in via Tasso. Era il luogo dove si veniva portati, anche senza motivo, interrogati, detenuti e torturati e da cui si poteva uscire per essere destinati al carcere di Regina Coeli, al Tribunale di guerra, alla deportazione o alle Fosse Ardeatine. Il museo racconta gli eventi accaduti a Roma durante l'occupazione nazista e mette in mostra importanti cimeli, documenti, fotografie e registrazioni originali. Il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 mente il martedì, giovedì e venerdì è aperto anche dalle dalle 15.30 alle 19.30. Per maggiori informazioni https://www.museoliberazione.it.

Indirizzo: Via Tasso 145

  • Museo Baracco 

Il Museo di scultura antica Giovanni Barracco si trova nel rione Parione, vicino a Campo de' Fiori. Raccoglie diverse opere di arte classica e del Vicino Oriente, donate al Comune dal barone Giovanni Barracco nel 1904. Il museo è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 16 da ottobre a maggio; dalle 13 alle 19 da giugno a settembre. Per maggiori informazioni http://www.museobarracco.it.

Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele 166

  • Museo Bilotti

Il Museo Carlo Bilotti è un museo di arte contemporanea ubicato nell'Aranciera di Villa Borghese. Lo spazio ospita dipinti, sculture e acquerelli della collezione donata dall'imprenditore e collezionista italoamericano Carlo Bilotti. Qui troverete opere di Giorgio De Chirico, Gino Severini, Andy Warhol e Larry Rivers, oltre ad una scultura di Giacomo Manzù. Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 16 mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 19 (orario da ottobre a maggio). Da giugno a settembre è aperto dal martedì al venerdì dalle 13 alle 19 mentre sabato e domenica l'apertura è anticipata alle 10. Per maggiori info http://www.museocarlobilotti.it/

Indirizzo: Viale Fiorello La Guardia

  • Museo Napoleonico

Il Museo napoleonico in piazza di Ponte Umberto I è un museo dedicato ai cimeli napoleonici derivanti dalla collezione che conte Giuseppe Primoli donò alla città di Roma nel 1927. Giuseppe Primoli fu il figlio del conte Pietro e della principessa Carlotta Bonaparte. Il Museo Napoleonico è aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. Per maggiori informazioni http://www.museonapoleonico.it

Indirizzo: Piazza di Ponte Umberto I

  • Museo Hendrik Christian Andersen

Il museo raccoglie l'eredità dello scultore norvegese che visse a Roma per 50 anni. Hendrik Christian Andersen, alla sua morte lasciò allo stato la sua collezione di statue con il suo studio-abitazione del quartiere Flaminio. In mostra troverete oltre 200 sculture di Andersen oltre le sue opere pittoriche. Il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30. Per maggiori info http://www.polomusealelazio.beniculturali.it

Indirizzo: via Pasquale Stanislao Mancini 20

  • Museo Boncompagni Ludovisi

Il Museo Boncompagni Ludovisi) è un museo dedicato alle le arti decorative, al costume e alla moda italiane. Nelle sale espositive il Museo Boncompagni Ludovisi espone gli arredi originali del villino Boncompagni Ludovisi, tra cui mobili, arazzi, dipinti e ceramiche. Il Museo Boncompagni Ludovisi è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19. Per maggiori informazioni http://www.polomusealelazio.beniculturali.it.

Indirizzo: Via Boncompagni 18

  • Studio Pirandello 

La Casa Museo Luigi Pirandello è l’ultima dimora dello scrittore ed è sede dal 1962 dell’Istituto di Studi Pirandelliani e sul Teatro Italiano Contemporaneo cui è affidata la custodia del patrimonio storico-artistico. L’arredo risale al 1933, anno in cui lo scrittore vi si trasferì al suo rientro in Italia dopo gli anni trascorsi a Berlino e a Parigi, una parte della mobilia risale al 1910 e proviene da precedenti abitazioni romane. Nella Casa sono conservati anche altri fondi archivistici e librari, la biblioteca dell’artista, la targa del Premio Nobel, alcuni quadri di Fausto Pirandello, la divisa della Reale Accademia d’Italia, gli effetti personali dello scrittore. Per visitarla è necessario prenotare telefonando o mandando una mail, per maggiori info http://www.studiodiluigipirandello.it/

Indirizzo: via Antonio Bosio 13b/15

Aperture Gratuite Speciali

  • Musei Vaticani

Ingresso Gratuito ogni ultima domenica del mese dalle 9 alle 14. 

  • Colosseo

Ingresso gratuito ogni prima domenica del Mese dalle ore 8:30. 

Collezione permamente sempre Gratuita. Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese.

Ingresso Gratuito ogni prima domenica del mese. 

  • Terme di Caracalla

Ingresso gratis ogni prima domenica del mese.

Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese 

Scopri