Idee di viaggio

Spiaggia dell'Arenauta a Gaeta

Tra Formia e Gaeta c'è una spiaggia bellissima che secondo alcuni è la più bella del Lazio.

Spiaggia Trecento Gradini MARE Shutterstock
5/5

A Gaeta c'è una delle spiagge segrete più belle d'Italia. Raggiungerla significa percorrere una discesa di 300 gradini; ecco perché è conosciuta anche come la spiaggia dei 300 gradini. Ufficialmente il suo nome è Spiaggia dell'Aerenauta: una distesa di sabbia dorata tra i comuni di Gaeta e Sperlonga

Dalla strada litoranea si intravede solo il colore turchese del mare. Parcheggiando l'auto si riesce già ad intravederre l'angolo del paradiso che vi aspetta. La spiaggia dei Trecento Gradini è quasi intatta, completamente protetta dalla roccia e dagli alberi e chiusa tra le due estremità di un piccolo golfo.

Spiaggia dell'Arenauta

La spiaggia dell'Arenauta è uno dei tratti di costa più selvaggi ed incontaminati di tutto il Lazio. Si tratta di una distesa di sabbia di 1500 metri protetta da altissime scogliere coperte da macchia mediterranea, incastonata tra Monte a Mare e Torre Scissure.  

L’apertura di strade di collegamento l’ha resa più raggiungibile e affollata nei mesi estivi. Il periodo migliore per godersi la spiaggia senza folla è nei mesi di giugno e settembre. Ci sono stabilimenti balneari e spiagge libere. L'estremità in direzione di Napoli, dopo le Scissure, di fronte a una grande duna è dedicata ai naturisti.

Per arrivare alla Spiaggia dell'Arenauta attraverso i viottoli che troverete lungo la strada regionale 213. 

Scopri