Idee di viaggio

San Giusto, l'abbazia segreta della Tuscia

Storia, esempio di recupero, incanto nascosto di questo paese, l'Abbazia di San Giusto è questo e tanto altro.

San Giusto WEEKEND Shutterstock
5/5

A pochi km da Tuscania, nella Tuscia viterbese c'è un'abbazia cistercense circondata dai campi di lavanda. Visitarla per poi fermarsi a dormire nelle vicinanze è un'esperienza da fare almeno una volta nella vita.

Abbazia di San Giusto in Tuscia

L'Abbazia di San Giusto fu costruita nella valle del fiume Marta intorno all'anno 1000. Nel corso della sua lunga storia ha attraversato periodi di incuria fino a diventare poco più di un rudere nella proprietà di un pastore.

Negli anni '90 un ingegnere bolognese e campione olimpico, Mauro Checcoli, la acquistò per iniziare un lungo e sapiente lavoro di restauro archeologico.

San Giusto nella nebbia mattutina #alba #autunno #ottobre #abbaziadisangiusto #fall #dawn #october

Una foto pubblicata da @abbaziadisangiusto in data: 2 Ott 2014 alle ore 05:34 PDT

 

Oggi l'Abbazia ha ritrovato lo splendore originario e si trova ancora immersa in un paesaggio ameno dove apprezzare la Tuscia più selvaggia.

San Giusto è un tipico monastero cistercense con una chiesa, la torre, il chiostro, sala capitolare, parlatorio, scriptorium, refettorio, cellarium, e due dormitori.

Nei pressi dell'Abbazia c'è un Bed & Breakfast dove ci si può fermare a dormire. Nel monastero si tengono eventi, seminari e matrimoni.

Qui trovate la fanpage dell'Abbazia di San Giusto (Strada Consortile delle Poppe, Tuscania - Tel 340 239 2820).

Mappa e cartina

Scopri