Idee di viaggio

Albenga: cosa vedere e cosa fare

Tutto quello che devi sapere per visitare Albenga

Albenga MARE Shutterstock
/5

Albenga è una città della Riviera ligure di Ponente che vale assolutamente la pena visitare.

Albenga

Albenga è una città della provincia di Savona e la seconda città più grande della provincia. La città è costruita interamente in pianura e lungo la riva e la foce del fiume Centa. Ha una storia lunga e fu una città importante nella fondazione dell'Impero Romano. I resti e le tracce di questo lungo passato sono ancora visibili.

Albenga ha un litorale sabbioso che la rende una meta adatta agli adulti ma anche alle famiglie con i bambini. Il territorio, storicamente dedito all'agricoltura, fu a lungo refrattario al turismo. Il proverbio "Albenga, chi non ha da fare non ci venga" riassumeva questa filosofia. Negli ultimi anni però le cose sono molto cambiate e la città apre con ospitalità le potrte ai turisti che ne apprezzano i resti archeologici, i preziosi monumenti, le spiagge e il clima mite tutto l'anno.

GUARDA ANCHE: VACANZE IN ITALIA

Cosa vedere ad Albenga

Cosa vedere ad Albenga? Le cose da vedere ad Albenga sono tante, tanto che una tappa in città non può mancare in una visita nella Riviera di Ponente della Liguria. Qui di seguito elenchiamo tutte le cose da vedere assolutamente ad Albenga.

  • Torri di Albenga

Le torri di Albenga furono edificate a cavallo tra il XII ed il XIII secolo dalle famiglie ricche della città, come simbolo di potere e di prestigio. Affiancano di solito le case nobiliari e valgono alla città ligure l'appellativo della città delle 100 torri. Le torri non sono in realtà 100 perché nel corso dei secoli molte andarono distrutte ma sono abbastanza per disegnare uno skyline unico. 

  • Battistero di Albenga

Il Battistero di Albenga è un battistero Paleocristiano situato nel cuore del centro storico di Albenga e molto vicino alla cattedrale di San Michele Arcangelo ed al vecchio palazzo del comune. La volta a mosaico con il monogramma di Cristo su un cielo cobalto punteggiato di stelle, merita una visita degli interni del battistero. Aperto tutti i giorni esclusi il lunedì e la domenica. 

  • Cattedrale di Albenga

La Cattedrale di Albenga, nota come cattedrale di San Michele Arcangelo si trova tra via Bernardo Ricci, piazza San Michele e piazza IV Novembre. All'interno è custodito un monumentale organo a canne.

  • Museo del piatto blu

Il museo del piatto blu di Albenga è altro un'esposizione permanente dal titolo “Magiche trasparenze. I vetri dell’antica Albingaunum” in cui  sono conservate alcune le più suggestive testimonianze di epoca medievale-rinascimentale ritrovate nel territorio comunale.

Il famoso piatto blu che dà il nome al museo è un pezzo unico ritrovato all’interno di una tomba romana (biglietto intero: 4,00 €, ridotto: 2,00 €, valido per ragazzi di 15 – 18 anni; gratuito per soci ICOM e per bambini fino a 6 anni).

  • Isola Gallinara

L'Isola Gallinara è poco distante dalla costa ed è parte, assieme a tutta l’area circostante, di una riserva naturale conosciuta come riserva naturale regionale dell’isola di Gallinara. L'isola è visitabile sono attarverso escursioni e tour. Altrimenti è vietato attraccare e scendere a terra.

  • Spiagge di Albenga

La spiaggia di Albenga è una distesa di sabbia ampia, lungo circa 1 km senza interruzioni. Ci sono stabilimenti privati e spiagge libere dotate di docce fredde e splendidamente tenute e pulite. I fondali sono bassiì, dolci e sabbiosi e adatti anche ai bambini. Qui trovate tutte le spiagge più belle della Liguria

Foto e immagini




Mappa e cartina

Scopri