Idee di viaggio

Camogli: cosa vedere nel borgo colorato, spiagge e mappa

Tutto quello che devi sapere per visitare la bellissima Camogli e il suo meraviglioso e limpido mare.

Camogli WEEKEND Shutterstock
5/5

Nel Golfo Paradiso, in provincia di Genova, c'è uno dei paesi più belli della Liguria. Camogli è un borgo storico costruito di fronte al mare e colorato da palazzi gialli, arancioni e rossi e incastonato tra le montagne verdissime.

Camogli

Camogli nasce come un villaggio di pescatori. Il primo nucleo abitativo era quello del “Castellaro”, costruito a picco sulle acque. Poi sorsero le case, costruite a mucchi, l'una accanto all'altra e separate solo dalle strette stradine che portano al mare e ai porticcioli. Da allora l'aspetto di Camogli è rimasto pressoché invariato, se si esclude il lungomare dove è stata creata una bellissima passeggiata che prende il psoto delle vecchie case in prima fila davanti al mare.  

Qui di seguito trovate la guida completa a cosa vedere a Camogli, cosa fare, dove andare al mare e cosa non perdere in uno dei paesi di mare più belli della Liguria

Tra una visita e l'altra non dimenticate di gustare il paciugo, un gelato affogato in sciroppo d'amarena e rinforzato con il rum.

Cosa vedere a Camogli

  • Basilica di Santa Maria Assunta

Dal piccolo porticciolo di Camogli, ancora colorato dalle barchette dei pescatori come un tempo, parte la scalinata in marmo che porta al sagrato della Basilica di Santa Maria Assunta. La basilica è stata costruita sul promontorio chiamato “Isola” e un tempo raggiungibile con un ponte di legno.

  • Castel Dragone

A Castel Dragone, a picco sul mare, è ospitato il museo che racconta la vita marinara di Camogli con un'esposizione ricca di oggetti di mare, compresi libri dei capitani e antichi diari di bordo. Il castello chiamato anche castello della Dragonara (tempesta impetuosa) è stato costruito su uno sperone roccioso in posizione di vedetta e ha smesso di assolvere alla sua funzione difensiva solo dopo la Seconda Guerra Mondiale.

  • Monastero di San Prospero

Il Monastero di San Prospero è un eremo immerso negli ulivi con un panorama mozzafiato sul mare. I monaci benedettini producono ancora il loro antico unguento considerato miracoloso per risanare le ferite. San Prospero insieme a San Fortunato è il patrono di Camogli e a settembre gli è dedicata una suggestiva processione. Nel monastero c'è una bellissima biblioteca che custodisce libri antichi e pergamene.

  • Nostra Signora del Boschetto

Il Santuario di Nostra Signora del Boschetto si trova sulla strada per Ruta, fu edificato per ricordare l'apparizione che ebbe Angiola Schiaffino in questo luogo (1518). Vi sono conservati molti ex-voto marinari.

  • Chiesina di San Rocco

Raggiungete la chiesina nella frazione di San Rocco per godervi lo splendido panorama che dal belvedere antistante la chiesa spazia sul golfo di Genova e sulle montagne che orlano la Riviera di Ponente.

  • San Fruttuoso

In un punto bellissimo della costa del Monte di Portofino, nella baia di San Fruttuoso di Capodimonte, c'è una bellissima abbazia che si raggiunge con i battelli via mare oppure a piedi percorrendo un sentiero panoramico.

L'abbazia benedettina risale all'anno 1000 e si affaccia sulla spiaggetta con la Torre dei Doria e le casette dei pescatori. Qui trovate le info sul trekking da Camogli a San Fruttuoso.

Spiagge di Camogli

Proprio sotto al Borgo di Camogli c'è la spiaggia di Camogli, una spiaggia di ciottoli con una parte attrezzata e una parte libera. La spiaggia è ampia e ben tenuta e la qualità dell'acqua che ottiene tutti gli anni la Bandiera Blu è perfetta.

La spiaggia più bella e speciale però è quella di San Fruttuoso di Camogli, un piccolo lido sassoso protetto dal Parco Naturale Regionale di Portofino, con un mare bellissimo popolato di Posidonia e l'abbazia benedettina alle spalle. Durante il mese di agosto può essere molto affollata. 

Di fronte alla spiaggia, a 17 metri di profondità c'è la statua del Cristo degli Abissi che è una delle immersioni più belle che si possano fare nel Mediterraneo con grotte abitate dalle murene e pareti di gorgonie dove si rintanano le cernie. Qui trovate tutte le spiagge più belle della Liguria

Trekking e percorsi

A Camogli ci sono numerosi sentieri di trekking che attraversano il promontorio di Portofino. Quello che sale sulla cima si percorre in circa un'ora di cammino. Il sentiero che scende a Porto Pidocchio è meno impegnativo e raggiunge il porticciolo nei pressi di Punta Chiappa.

Per Punta Chiappa passa anche il percorso che da San Fruttuoso va a San Rocco. Altrimenti si può camminare verso gli osservatori della Marina Militare di Semaforo Nuovo e Semaforo Vecchio.

Foto e immagini

Mappa e cartina

Scopri