Idee di viaggio

San Martino di Licciorno, la chiesa nel bosco

Se siete alla ricerca di posti meravigliosi e poco conosciuti dovete assolutamente raggiungere San Martino di Licciorno

San Martino di Licciorno A PIEDI Photo Courtesy
4.8/5

Nell'entroterra ligure c'è luogo magico e ricco di misticismo. È San Martino di Licciorno una antica chiesa nel bosco, che vi sembrerà sospesa in un antico passato e che si raggiunge attraverso un antico sentiero.

Quel che resta oggi sono le rovine della antichissima chiesa immersa nel bosco; sono ancora visibili il campanile, la parte dell’abside e i muri perimetrali. Per la sua importanza e bellezza è divenuto Luogo del Cuore FAI

San Martino di Licciorno

San Martino di Licciorno è forse la più antica chiesa dell'Alta Val di Penna. Fu costruita intorno al XII dai monaci benedettini di Borzone allo scopo di offrire un conforto spirituale agli abitanti della valle ed a dare ospitalità ai viandanti. Si trova a Sopralacroce, nel comune di Borzonasca, in provincia di Genova ed è collocata lungo un antico sentiero su cui passava la famosa Via del Sale, che la collega al Volto Megalitico (la scultura rupestre più grande d'Europa) e all’Abbazia di Borzone, uno dei monasteri benedettini più antichi d'Italia. 

Della chiesa oggi restano le rovine immerse in un paradiso naturale da visitare assolutamente. La chiesa si trova all'interno di una bellissima pineta ed è aperta al pubblico. Per raggiungerla ci vogliono solo 20 minuti a piedi in un bellissimo sentiero adatto anche a famiglie.

Oggi, abitanti del paese, turisti ed appassionati si recano spesso in questo luogo magico per visitarlo e lasciarlo impresso nel loro cuore. L'ultima domenica di settembre viene organizzata una grande manifestazione medievale: Mediovevo e Mistero a San Martino di Licciorno in onore e salvaguardia di San Martino a cui partecipano ogni anno migliaia di visitatori. 

Sentiero per San Martino di Licciorno

Se siete alla ricerca di un trekking meraviglioso, vi consigliamo il sentiero che porta a San Martino di Licciorno all'interno del Parco dell'Aveto in Val di Penna. Il trekking per le rovine della chiesa parte dal paese di Sopralacroce, da qui parte un meraviglioso sentiero nel bosco in direzione Vallepiana. 

Il bivio per incamminarsi lungo il sentiero è segnalato dal Parco Regionale dell’Aveto e si trova nella prima curva. Il cammino dura circa venti minuti e passa lungo l'antico sentiero della via del Sale, che ancora oggi la collega al Volto Megalitico e all’Abbazia di Borzone.

Lungo questo sentiero in direzione Zolezzi potrete ammirare un'altra meraviglia del luogo, il Volto megalitico di Borzone, la scultura rupestre più grande d'Europa e all’Abbazia di Borzone, uno dei monasteri benedettini più antichi d'Italia. 

Video San Martino di Licciorno 

Video: © Adele Repetto

Come Arrivare

Per raggiungere il borgo di Sopralacroce dovrete uscire al casello di Lavagna e proseguire verso Carasco prendendo la provinciale per Borzonasca. Dopo circa 10 km, appena entrati nel paese di Borzonasca, prendere l’incrocio sulla destra per Sopralacroce.

Foto: © Alice Signaigo

Scopri