Idee di viaggio

La Via dei Santuari

Alle Cinque Terre c'è un percorso a sospeso tra mare e monti che raggiunge i santuari della Riviera Ligure di Levante

Via dei Santuari A PIEDI Shutterstock
/5

Ognuno dei paesi delle Cinque Terre ha il suo carissimo santuario a mezza costa che si raggiunge a piedi inerpicandosi sulla montagna. Tutti questi santuari sono uniti da un sentiero sterrato che li tocca uno per uno e che permette di scendere al mare e visitare i borghi colorati per una pausa ristorante.

Via dei Santuari

Gli abitanti delle Cinque Terre sono da sempre devoti ai loro santi a cui mostrano devozione nei santuari che si raggiungono con vere e proprie via crucis salendo su ripidi pendii battuti dalle mulattiere. 

La via dei Santuari è l'itinerario che percorre longitudinalmente le Cinque Terre unendo i cinque santuari ed è un percorso storico e culturale, oltre che naturalistico e panoramico. Attraversa orti, terrazzamenti, minuscoli paesini abbandonati e casolari antichi, offrendo viste scenografiche sul mare.

Il sentiero può essere percorso in un solo giorno oppure suddiviso in più tappe, raggiungendo ogni pomeriggio un borgo dove pernottare, per scoprire le Cinque Terre al ritmo lento dei propri passi.

Tappe della via dei Santuari

  • Da Soviore a Reggio - La prima tappa parte da Soviore ed arriva a Reggio percorrendo parte del sentiero 8/b del Parco Nazionale delle 5 Terre. Da qui si prosegue per San Bernardino nella tappa 2, oppure si scende a Vernazza per poi risalire l'indomani.
  • Da Reggio a San Bernardino - La seconda tappa percorre il sentiero 8/a: una mulattiera poco frequentata sia per la lunghezza, sia per la mancanza di panorami. Proprio per questo è uno dei tratti più selvaggi della via dei Santuari che passa per oliveti e torrenti fino al Santuario di Nostra Signora delle Grazie. Da qui si può proseguire sul Sentiero Azzurro per Vernazza, oppure per Corniglia con il 7/b. 
  • Da San Bernardino a Volastra - Questo tratto  della via dei Santuari passa per boschi ombrosi, terrazzamenti coltivati e incolti e per borghi minuscoli. L'ultima parte, prima di arrivare al santuario di Nostra Signora della Salute, offre una vista spettacolare su Corniglia e Manarola. 
  • Da Volastra a Montenero - Lungo l'ultima tappa del cammino si può piegare verso Riomaggiore prima di arrivare al Santuario della Madonna di Montenero e risalire poi per lo stesso sentiero. In alternativa si percorre il sentiero n. 3 per il Telegrafo o, più su, per il Forte Bramapane.

 

Mappa sentieri Cinque Terre

Qui trovate la mappa dei sentieri delle Cinque Terre da scaricare in formato pdf e su Open Street Map trovate la mappa con i percorsi ciclabili e pedonali in tratteggiato. 

La via dei Santuari può essere percorsa a piedi, in bicicletta (solo in MTB) o a cavallo.

Sentieri 5 Terre agibilità

Visitando uno degli info point dei Borghi della Cinque Terre potrete avere le informazioni circa lo stato dei sentieri e la possibilità di rifornirsi di acqua. La via dell'Amore, una delle strade più famose dell'intera zona, è purtroppo chiusa al pubblico. Solo un breve tratto, ovvero i 200 metri che salgono da Manarola (nella parte finale del percorso) sono aperti. La via dell'Amore ritornerà agibile nel 2021. 

Scopri