Idee di viaggio

Cosa fare e vedere in Autunno in Lombardia

I migliori itinerari da fare in autunno in Lombardia

Soncino WEEKEND Shutterstock
5/5

La Lombardia ha dei panorami splendidi che non tutti conoscono.

In autunno parchi, laghi e montagne si tingono di colori, i borghi regalano tuffi nel passato e ogni scusa è buona per una gita della domenica. Ecco dunque cosa fare in autunno in Lombardia. 

10 cose da fare in autunno in Lombardia

  • Soncino
  • La Foresta dei Bagni di Masino 
  • L’Oltrepò Pavese
  • La Foresta Carpaneta
  • Il Sacro Monte di Varese
  • Il Monte Generoso
  • Bellagio 
  • Il Lago di Sartirana
  • Rezzago 
  • La Valle del Ticino

Autunno in Lombardia

  • Soncino

È uno splendido borgo vicino a Cremona, dove visitare la Rocca del X secolo con la sua tipica architettura militare, un tempo utile a proteggere Soncino dagli attacchi dei barbari. Vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo. Non dimenticate di raggiungere la cima della Rocca, dove potrete ammirare il panorama autunnale della natura che circonda Soncino. 

  • La Foresta dei Bagni di Masino 

Siamo in Valmasino, in provincia di Sondrio. La foresta di abeti e faggi della Valle dei Bagni si infiamma di colori. Per raggiungerla dovrete arrivare poco oltre l’abitato di San Martino, in località Bregolana, e, attraversato il ponticello sul torrente Masino potrete addentrarvi nel bosco. Sono tanti i sentieri e le antiche mulattiere che rendono questo paesaggio da fiaba. 

  • L’Oltrepò Pavese

Tra i vigneti, l’Oltrepò Pavese dà il suo meglio nella calda luce autunnale. Non perdere una gita a Zavattarello, un piccolo borgo medievale che è dominato dal Castello del Verme, dove godere di un fantastico panorama. Nella zona partono diversi sentieri per immergersi a pieno nella natura.   

  • La Foresta Carpaneta

La Foresta Carpaneta, in provincia di Mantova, conta più di 70 ettari di boschi, con diversi itinerari didattici che sono collegati proprio alla storia e alle tradizioni del mantovano. Potrete visitare qui il Parco di Arlecchino, quello di Virgilio, dedicato proprio alla vita dell’autore, o ancora il Parco Elzéard Bouffier, che riprende il protagonista del romanzo “L’uomo che piantava gli alberi”. La Foresta si può anche visitare in bicicletta.

  • Sacro Monte di Varese

Patrimonio dell’Umanità Unesco del 2003, il Sacro Monte di Varese si presenta con il suo borgo antico, le terrazze da cui godere del panorama sul varesotto e sulle montagne, il Santuario, le 14 cappelle del viale del Rosario… ogni angolo qui è una sorpresa e in autunno è ancora più magico. 

  • Il Monte Generoso

In provincia di Como c’è il luogo perfetto per chi ama storia e natura. Si tratta del Monte Generoso, che propone un percorso delle trincee molto interessante. Si trova a Pellio Intelvi e ha avuto un ruolo fondamentale durante la prima Guerra Mondiale. Vennero infatti costruite qui fortificazioni e trincee. Il percorso parte dalla Dogana di Valmara, che si raggiunge passando per San Fedele Intelvi, Pellio Inferiore e Superiore e la località Pian delle Noci.

  • Bellagio

Non è un caso se sia denominata la “Perla del lago di Como”. Bellagio infatti è una chicca da non perdere tutto l’anno. Rappresenta in pieno lo stile di vita italiano, con i suoi ristoranti e bar in riva al lago, i colori caldi delle case e il panorama splendido sulle montagne che la circondano.  

  • Il Lago di Sartiran

In provincia di Lecco, a Merate, in Brianza, ecco un luogo poco frequentato dove rifugiarsi quando si ha bisogno di tranquillità. Si tratta di un percorso breve, di circa 2 chilometri, quello che circonda il lago di Sartirana, meta di chi ama il birdwatching.

  • Rezzago 

Non lontano da Canzo, si trova un antico castagneto, il più grande di tutta la Lombardia, amato dagli appassionati di foliage e di raccolta di frutti autunnali. Non solo, si trovano qui i Funghi di Terra, ovvero le formazioni di roccia molto particolari che hanno reso la zona famosa. 

  • La Valle del Ticino

La Valle del Ticino è situata a metà tra Lombardia e Piemonte. La parte lombarda comprende 47 comuni che si trovano lungo il tratto del fiume Ticino, tra  il lago Maggiore e il fiume Po, nelle province di Varese, Milano e Pavia. Sono tanti i percorsi che attraversano il Parco del Ticino, tra cascine, mulini, oasi e cittadine. 

Autore: Paola Toia

Scopri