Idee di viaggio

Cosa vedere e fare a Milano in un giorno

La guida completa a cosa fare e cosa vedere assolutamente a Milano

Castello Sforzesco di Milano WEEKEND Shutterstock
/5

Cosa si vede a Milano in giorno? La città non è affatto piccola come potreste credere. Ci sono zone di evidente bellezza, conosciute a tutti e celebri in tutto il mondo e luoghi celato che amano farsi scoprire. Avete mai visto il lato liberty della città?

Milano va scoperta con lentezza; se purtroppo vi fermate un solo giorno in città, sappiate che la visita non può assolutamente prescindere dai suoi principali monumenti e attrazioni, specie se non li avete mai visti. La città è un concentrato di bellezza che merita di essere scoperta a piedi, per questo motivo abbiamo realizzato una utile guida a cosa vedere in città in 24 ore. 

cosa-vedere-a-milano_2

Cosa vedere a Milano in un giorno 

La prima tappa del vostro tour mordi e fuggi alla scoperta di Milano non può non partire dal centro storico della città e dal suo simbolo indiscusso: Piazza Duomo. Qui troverete lo spettacolare Duomo della città che merita sempre una visita, ad ogni occhiata troverete un particolare nuovo di cui innamorarvi. Dopo essere saliti in cima dirigetevi nella vicina ed elegante Galleria Vittorio Emanuele II. Affacciano sulla piazza anche il Palazzo Reale, il Museo del Novecento, la Statua equestre di Vittorio Emanuele II, Palazzo Arcivescovile.

Dirigetevi poi nel quartiere di Brera, uno dei più belli di Milano, è qui che la città mostra tutto il suo lato bohemienne. Brera è anche conosciuto come il quartiere degli artisti. Perdetevi per le stradine di ciottoli che nascondono incredibili cortili, atelier e localini. Qui trovetete la Pinacoteca che conserva una collezioni artistiche più importanti della città. 

Da Brera, raggiungete Parco Sempione e il Castello Sforzesco che vi lascerà senza fiato, è uno dei castelli più grandi d'Europa. Se riuscite a prenotare una visita, nel refettorio del convento domenicano di Santa Maria delle Grazie è gelosamente custodita L'ultima Cena di Leonardo da Vinci, si trova a poca distanza da Parco Sempione. 

Non potete lasciare Milano senza aver visto la Basilica di Sant'Ambrogio, patrono della città. È qui che si trovano le spoglie del Santo sant’Ambrogio, vescovo e santo patrono della città. Da lì raggiungete le colonne di San Lorenzo, quel che resta dell'antico quadriportico della Basilica di San Lorenzo, concedetevi qui un aperitivo. Non perdete un piccolo gioiello, la chiesa San Maurizio al Monastero che custodisce numerose opere, talmente bella da essere conosciuta come la Cappella Sistina di Milano. 

E per finire, dirigetevi e percorrete Corso di Porta Ticinese per dare un'occhiata a uno dei quartieri più antichi di Milano e dirigetevi verso i Navigli, uno dei luoghi in cui più si manifesta la vitalità della città. Il fulcro del quartiere è la Darsena, costruita nel 1603, vero e proprio porto urbano. 

Cosa visitare in due giorni 

Se avete qualche giorno in più per visitare la città lombarda, ecco cosa vi consigliamo di vedere. 

  • Duomo di Milano
  • L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci
  • Piazza della Scala
  • Colonne e Basilica di San Lorenzo 
  • Brera e Pinacoteca
  • San Bernardino alle Ossa
  • Cripta di San Sepolcro
  • Casa Sola Brusca
  • Piazza Mercanti
  • Parco Sempione e Castello Sforzesco
  • Zona Tortona
  • Darsena
  • Palazzo della Ragione
  • Cimitero Monumentale di Milano 
  • Quadrilatero del Silenzio 
  • Villa Invernizzi
  • Vicolo dei lavandai
  • Palazzo Castiglioni 
  • Casa Galimberti
  • Quartiere della Maggiolina
  • La Martesana
  • Street Art di Milano 

 

Mappa e cartina attrazioni di Milano

Scopri