Idee di viaggio

Mostre 2021 in Italia: calendario mostre d'arte e date

Il calendario delle più attese mostre da non perdere in giro per l'Italia in autunno

Monet MOSTRE Getty Images
4.6/5

Picasso, Artemisia Gentileschi e Jeff Koons. Sono questi alcuni degli appuntamenti più attesi per il 2021 in Italia. È sempre più fitto il calendario delle grandi aperture dei prossimi mesi, e, diciamoci la verità, andar per mostre è anche un'ottima occasione per fare una passeggiata nella propria città. 

Il nuovo DPCM prevede la riapertura del Musei nelle regioni a zona gialla: le aperture si terranno nei giorni feriali dal lunedì al venerdì. 

Il 2021 è l'anno di Dante Alighieri, di cui si celebrano i 700 anni dalla morte nelle città di Firenze e di Ravenna ci saranno numerosi eventi e mostre dedicate al Sommo Poeta. 

Abbiamo realizzato una utile guida al calendario di Mostre 2021 in Italia. 

GUARDA ANCHE: TUTTI I PONTI DEL 2021

Indice

In questo articolo troverete:

 

Mostre 2021 in Italia

Quali sono le più belle mostre da redere nel 2021? C'è grande attesa per la grande mostra dedicata a Picasso e che sarà inaugurata alla Pinacoteca di Brera nel mese di novembre. Tra gli altri grandi appuntamenti segnaliamo la mostra le Signore dell'Arte al Palazzo Reale di Milano e la mostra dedicata a Jeff Koons che si terrà invece a Firenze. 

C'è ancora tempo per visitare la mostra su Van Gogh che si terrà a Padova fino all'11 aprile 2021.

Non perdete la grande mostra, Monet e gli Impressionisti al Palazzo Albergati di Bologna che ospiterà, fino al 21 febbraio 2021, 57 capolavori assoluti di Monet e di tutti i grandi esponenti dell’Impressionismo francese, per un’esposizione unica con opere che lasciano il museo parigino per la prima volta dalla sua fondazione nel 1934. 

A Roma avrete occasione di vedere una grande mostra dedicata al più famoso degli street artist: l'appuntamento è al Chiostro del Bramante per Banksy - a Visual Project fino all'11 aprile 2021.  

Mostre d'Arte Gratis in Italia

Dove visitare mostre gratuite? Dal martedì al venerdì e ogni prima domenica del mese la collezione permanente del MAXXI è a ingresso gratuito. 

Questo primo nuovo allestimento, con oltre 30 lavori d’arte (dipinti, sculture, installazioni, video, fotografie) e 21 progetti di architettura (disegni, modelli, fotografie, documenti vari che raccontano la storia di ciascun progetto), presenta la collezione del MAXXI in un percorso espositivo che comprende lavori di grandi maestri del ‘900 e giovani artisti e progettisti, alcuni dei quali esposti per la prima volta. Per maggiori informazioni fondazionemaxxi.it. Qui trovate tutte le informazioni per visitare il museo in sicurezza.

A questo link trovate la guida a tutti i musei gratis da visitare in Italia. A Bologna, non perdete le mostre gratuite della Galleria Ono Arte Contemporanea. Prima di partire, informatevi sulle modalità di ingresso e prenotazione, in periodo di emergenza sanitaria, alcune mostre gratuite potrebbero non essere disponibili. 

Mostre d'Arte in Italia: Data e Luogo

Mostra Città/Location Mese
Van Gogh. I colori della Vita Centro San Gaetano - Padova Fino all'11 aprile 2021
Monet e gli impressionisti Palazzo Albergati - Bologna Fino al 21 febbraio 2021
Dante. Gli occhi e la mente Un'epopea Pop MAR - Ravenna Dall'11 settembre 2021
Le Signore dell'Arte Palazzo Reale di Milano  Dal 2 marzo 2021
Peter Lindbergh MADRE di Napoli Fino al 26 aprile 2021
Impressionisti  MaGa di Gallarate Fino al 5 settembre 2021
Jeff Koons  Palazzo Strozzi di Firenze Dal 23 settembre 2021
Testa a Testa con Picasso Pinacoteca di Brera - Milano Da Novembre 2021
American Art 1961-2001 Palazzo Strozzi  - Firenze Fino al 15 novembre 2020
Antonio Ligabue Palazzo Tarasconi Dal 15 aprile 2021
Modigliani. Opere da Musée de Grenoble Fondazione Magnani - Rocca - Parma Fino al 4 luglio 2021
I Gladiatori MANN - Napoli Da marzo 2021
Viva Dante Ravenna Fino a Settembre 2021


Mostre d'Arte 

Fra le mostre da non perdere c'è l'appuntamento al MaGa di Gallarate con la mostra Impressionisti. Alle Origini della Modernità. Dal 12 marzo al 5 settembre potrete fare un viaggio tra 180 opere dei principali esponenti della pittura francese e italiana del secondo Ottocento, tra cui Gericault, Courbet, Manet, Renoir Monet, Cézanne, Gauguin, Boldini e De Nittis.

Parma ospita la grande mostra di Antonio Ligabue nel rinnovato Palazzo Tarasconi: sarà visitabile fino al 30 maggio 2021. 

A Ravenna tutto è pronto per celebrare l'anno di Dante: per tutto l'anno ci saranno una serie di appuntamenti dedicati al sommo poeta. A settembre l'appuntamento è al MAR con Dante. Gli Occhi e la Mente, tre grandi mostre e un progetto speciale realizzato in stretta collaborazione con il Museo degli Uffizi vengono proposte dal Comune di Ravenna, l’Assessorato alla cultura e dal MAR - Museo d’Arte della città di Ravenna in occasione del Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri e grazie anche al prezioso contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Grande attesa per l'inaugurazione, il prossimo 3 marzo, della mostra le Signore dell'arte al palazzo Reale di Milano. Oltre 150 opere di 34 artiste vissute tra il ‘500 e il ‘600, tra le quali Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Giovanna Garzoni e tante altre, per raccontare incredibili storie di donne talentuose e “moderne.

Mostre a Milano 

  • Le Signore dell'Arte 

Con la mostra "Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600", l’arte e le incredibili vite di 34 diverse artiste vengono riscoperte attraverso oltre 150 opere, a testimonianza di un’intensa vitalità creativa tutta al femminile, in un singolare racconto di appassionanti storie di donne già “moderne”.   

In mostra le artiste più note, ma anche quelle meno conosciute al grande pubblico, le nuove scoperte, come la nobile romana Claudia del Bufalo, che entra a far parte di questa storia dell’arte al femminile, e alcune opere esposte per la prima volta.  

Palazzo Reale di Milano, dal 3 marzo al 27 luglio 2021

  • Il corpo e l'anima, da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana del Rinascimento

La mostra, in collaborazione con il Museo del Louvre, è dedicata alla scultura italiana del Rinascimento, da Donatello a Michelangelo (1460-1520 circa). 

L’esposizione si propone di evidenziare, attraverso la scultura, in dialogo con le altre arti (pittura, disegni, oggetti d’arte), i principali temi che percorrono l’arte italiana nella seconda metà del Quattrocento, fino ad arrivare al momento di apogeo del Rinascimento, con uno dei maggiori creatori della storia dell’arte, Michelangelo.  

Dall'11 giugno al 26 settembre 2021 al castello Sforzesco di Milano

  • Testa a testa con Picasso

A novembre arriverà la mostra Testa a testa con Picasso. Non ci sono ancora informazioni sulla mostra, seguiranno tutti gli aggiornamenti. 

  • Qhapaq Ñan. La grande strada inca

La mostra “Qhapaq Ñan. La grande strada inca” sarà l’occasione per mostrare il patrimonio inca del museo e per portare all’attenzione del pubblico le ultime scoperte dello staff del MUDEC effettuate durante i lavori di rilievo e scavo in una stazione di posta lungo il cammino inca nel nord ovest dell’Argentina.

La mostra si compone di sette sezioni: la prima tratta del mondo inca e della traiettoria storica dei “figli del Sole”; la seconda approfondisce la diversità del vasto territorio andino, costituito da fasce ecologiche diverse: dalla costa desertica alle Ande, dalla foresta di montagna alla grande selva amazzonica. La terza sezione, invece, è dedicata alle civiltà che precedettero l’impero inca, culture complesse in grado di costruire enormi agglomerati urbani sin dal terzo millennio prima di Cristo.

Dal 9 febbraio al 25 aprile 2021 al MUDEC

Mostre a Roma

  • I 10 anni del MAXXI

Nel 2020 il MAXXI festeggia i suoi primi 10 anni: un’occasione per riflettere sull’identità del museo, ripercorrere il cammino fatto e impostare il futuro. La mostra, che esplora 5 grandi temi, nasce da un appassionato lavoro di ricerca, riflessione e dibattito, e posa lo sguardo sul primo decennio del XXI secolo attraverso il punto di vista del MAXXI e degli artisti che lo hanno animato e trasformato. Non vuole essere un riassunto autoreferenziale delle mostre del museo,  ma una loro rilettura “immateriale” in una prospettiva che ponga le basi di una storia per il futuro. 17 febbraio al 29 agosto 2021 al MAXXI

  • Banksy. A Visual Protest 

Saranno oltre 90 opere che comporranno il percorso espositivo che racconterà al pubblico il mondo di Banksy. All’interno dell’architettura cinquecentesca del Chiostro del Bramante, a Roma, trova spazio l’artista “sconosciuto” che ha conquistato il mondo grazie a opere intrise di ironia, denuncia, politica, intelligenza, protesta. 

Fino all'11 aprile al Chiostro del Bramante

  • Raffaello e la Domus Aurea

In occasione della celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio è in programma, negli spazi della Domus Aurea (sala Ottagona e ambienti limitrofi), un evento espositivo dedicato al tema delle grottesche, con straordinari apparati interattivi e multimediali. 

Dall’ 11 marzo 2021 al 30 ottobre 2021 alla Domus Aurea

Mostre a Torino

  • Super Pop. Andy Warhol Through the Lens of Fred W. McDarrah 

Una grande mostra per conoscere genio, creatività e innovazione del padre della Pop Art, per comprendere il suo mondo, la sua essenza di uomo e la sua opera, capace di influenzare l’arte e il pensiero della società contemporanea: per la prima volta a Torino un’esposizione unica che raccoglie oltre settanta opere ufficiali tra fotografie, serigrafie, litografie, stampe, acetati, ricostruzioni fedeli degli ambienti e dei prodotti che amava e da cui traeva ispirazione.

Palazzina di Caccia di Stupinigi in programma fino al 25 aprile 2021.

  • Frida Kahlo. Il caos Dentro

Un vero e proprio percorso sensoriale che vi immergerà nella vita di Frida Kahlo: è un'occasione per entrare negli ambienti dove la pittrice visse, per scoprirne la sua poetica, il rapporto con Diego Rivera e vivere un po' della sua quotidianità attraverso gli oggetti di uso comume

La mostra presenterà una sezione multimediale con immagini animate con il racconto degli eventi che maggiormente hanno segnato le vicende personali e artistiche della pittrice. Proseguirà con la riproduzione minuziosa dei tre ambienti più vissuti da Frida a Casa Azul: la camera da letto, lo studio realizzato nel 1946 al secondo piano e il giardino. La terza parte della mostra si compone degli scatti di Frida realizzati dal fotografo colombiano Leonet Matiz Espinoza. 

Dal 17 aprile al 21 luglio al Mastio della Cittadella

Mostre a Firenze

  • American Art 1961-2001

Una grande mostra che per la prima volta racconta l’arte moderna negli Stati Uniti tra due momenti storici decisivi, l’inizio della Guerra del Vietnam e l’attacco dell’11 settembre 2001, attraverso una straordinaria selezione di opere di celebri artisti come Andy Warhol, Mark Rothko, Louise Nevelson, Roy Lichtenstein, Claes Oldenburg, Bruce Nauman, Barbara Kruger, Robert Mapplethorpe, Cindy Sherman, Matthew Barney e Kara Walker. 

A cura di Vincenzo de Bellis (Curator and Associate Director of Programs, Visual Arts, Walker Art Center) e Arturo Galansino (Direttore Generale, Fondazione Palazzo Strozzi), l’esposizione celebra la grande arte americana in quarant’anni di storia dagli anni Sessanta agli anni Duemila attraverso più di 80 opere di 55 artisti americani tra pittura, fotografia, video, scultura e installazioni in prestito dal Walker Art Center di Minneapolis, uno dei più importanti musei di arte contemporanea del mondo. 

Dal 15 aprile al 22 agosto 2021 a Palazzo Strozzi

  • Jeff Koons. Shine

Jeff Koons è protagonista a Palazzo Strozzi di una nuova grande mostra, la sua più importante esposizione mai realizzata in Italia, in programma per l’autunno 2021. Sviluppata in rapporto diretto con l’artista, a cura di Arturo Galansino e Joachim Pissarro, la mostra accoglie a Firenze alcune tra le opere più celebri di questo grande maestro contemporaneo che dalla fine degli anni Settanta a oggi si è imposto come una delle figure più importanti dell’arte globale.

Autore di opere che sono entrate nell’immaginario collettivo grazie alla loro capacità unica di unire cultura alta e popolare, dai colti riferimenti alla storia dell’arte alle citazioni del mondo della pubblicità e del consumismo, Koons trova nell’idea di “lucentezza” (shine) una delle principali caratteristiche della sua arte, dalla reinvenzione postmoderna del readymade alle grandi sculture in metallo perfettamente lucido che simulano giocattoli gonfiabili. Questo concetto va oltre una mera idea di decorazione o abbellimento: diviene la materia stessa dell’arte di Koons, unendo insieme esteriorità ed essenza.

Dal 23 settembre al 23 gennaio 2022 a Palazzo Strozzi

Mostre a Bologna

  • Monet e gli impressionisti

Dal 29 agosto al 21 febbraio 2021 a Palazzo Albergati avrete modo di vedere 60 capolavori provenienti dal museo parigino Marmottan Monet appartenenti a Monet, Renoir, Degas, Manet, Alfred Sisley, Pissarro.

Mostre a Napoli

  • Peter Lindbergh

Celebrando l’eredità del grande artista dello scatto in bianco e nero, la mostra Peter Lindbergh: Untold Stories ne indaga l’approccio personale alla fotografia di moda. Uno sguardo intimo su un’ampia selezione di lavori ormai celebri, commissionati da riviste come Vogue, Harper’s Bazaar, Interview, Rolling Stone o W Magazine. Lindbergh riteneva che la fotografia di moda possa e debba esistere anche oltre il suo utilizzo primario e le sue immagini, superando il contesto di produzione, sono divenute parte della cultura contemporanea e della storia della fotografia. 

Museo Madre dal 22 gennaio al 26 aprile 

  • Gli Etruschi e il MANN

L’esposizione abbraccia un arco temporale di circa sei secoli (X- IV sec. a.C.) e definisce un percorso di indagine che, sulle orme degli Etruschi, cerca di ricostruire le fondamenta storiche di questa popolazione, la cui grandezza derivava anche dal controllo delle risorse di due fertilissime pianure (quella padana nel Nord e quella campana nel Sud).

Fino al 31 maggio al MANN di Napoli

Scopri