Idee di viaggio

12 luoghi selvaggi e immersi nella natura da visitare in Italia (appena possibile)

La lista delle meraviglie della natura da vedere assolutamente

Luoghi naturali NATURA Shutterstock
3.3/5

Da soli immersi nella natura selvaggia e ancestrale. Appena sarà possibile vi consigliamo di fare un viaggio nella natura incontaminata alla scoperta di paesaggi lussureggianti e fiabeschi da esplorare a piedi o in bicicletta. 

Luoghi dove troverete poche persone e dove rilassarvi e meravigliarvi di fronte allo spettacolo naturale. Ecco i 10 posti selvaggi da scoprire in Italia dopo questo lockdown. 

LEGGI ANCHE: DUE ORE NELLA NATURA RENDONO FELICI

12 luoghi incontaminati d'Italia

  • Supramonte
  • Grotte di Bossea
  • Parco Nazionale della Sila
  • Gole di Celano
  • Torrente Fer
  • Parco Nazionale della Majella
  • Riserva naturale di Posta Fibreno 
  • Foreste Casentinesi 
  • Parco Nazionale del Gran Paradiso
  • Pozze Smeraldine
  • Bosco Monumentale del Sasseto
  • Balze di Valdarno

Natura incontaminata

  • Supramonte, Sardegna

35.000 ettari e un territorio che abbraccia 5 paesi: il Supramonte è il polmone verde al centro della Sardegna. Un incredibile paesaggio fatto di altopiani, gole e pareti scoscese da esplorare. Come la Gola di Su Gorropu, il gran canyon della regione.

  • Grotte di Bossea, Piemonte

In provincia di Cunero, in Piemonte, Vale la pena raggiungere le meravigliose Grotte di Bossea che fanno parte di un sistema carsico collocato tra Prato Nevoso e il torrente Corsaglia, nel comune di Frabosa Soprana. Si trovano all'interno dell'omonimo parco istituito per tutelarle, sono lunghe circa 2 chilometri e sono caratterizzate da ambienti diversi e ricchi di fascino: qui troverete torrenti e laghi sotterranei, pietre dalle forme più bizzarre, stalagmiti e stalattiti. 

  • Parco nazionale della Sila, Calabria

Il Parco Nazionale della Sila con i suoi 150.000 ettari di territorio è caratterizzato da paesaggi mozzafiato, verdi vallate, foreste e rilievi montuosi. Si tratta di un luogo da scoprire, ricco di itinerari suggestivi tra montagne, fiumi e villaggi caratteristici che raccontano la vera identità di questa incredibile regione. La riserva naturale si presta alla perfezione ad escursioni immerse nella natura e alla pratica di attività sportive avventurose, rigorosamente all’aperto.

  • Gole di Celano, Abruzzo

In Abruzzo non perdete una bellissima escursione alle Gole di Celano-Aielli, uno dei canyon più ingredibili dell'Appennino. Si trovano tra i territori comunali di Aielli, Celano e Ovindoli (AQ) in Abruzzo, all'interno del parco naturale regionale Sirente-Velino. Sono scavate per più di quattro chilometri dal torrente Rio La Foce e separano il monte Sirente e il monte Tino. Raggiungete la Fonte degli innamorati, quasi in fondo al percorso, è una piccola e suggestiva cascata d'acqua situata a 1029 metri. 

  • Torrente Fer, Valle d'Aosta

Il Torrente Fer, è uno dei luoghi più selvaggi della Valle d'Aosta dove trovetete piscine naturali create tra grandi rocce levigate, dove scorre acqua color smeraldo. È anche un ottimo posto per fare canyoning. Le piscine superiori sono le più tranquille e riparate. 

  • Parco Nazionale della Majella, Abruzzo

Un parco meraviglioso, una immensa terrazza affacciata sul mare nel cuore dell'Abruzzo. Al suo interno  si trovano inoltre sette riserve naturali statali e alcuni beni d'interesse culturale, tra i più rilevanti d'Abruzzo. Il modo migliore per esplorarlo è a piedi, seguendo uno dei più bei sentieri di trekking. Non perdete una visita alle sorgenti del Fiume Verde, poco distante dal paese di Fara San Martino. 

  • Riserva naturale di Posta Fibreno, Lazio 

L’oasi del lago della Posta nella Valle del Liri in provincia di Frosinone, è riconosciuta come una delle riserve naturalistiche più incontaminate del Lazio. Si tratta di una grande sorgente di acqua pura che scende dalle falde delle montagne del Parco Nazionale d'Abruzzo. Le gelide acque del lago si allungano fino a dare forma al fiume Fibreno in un paesaggio suggestivo incastonato dalle vicine colline.

  • Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Emilia Romagna

In questa vasta area verde si possono praticare una serie di attività all’aperto come le escursioni nella foresta, andare a funghi o avvistare animali selvatici in compagnia di una guida locale. Potrete visitare il parco a piedi o in bici in un tour intorno alla zone della diga di Ridracoli, attraverso sentieri di montagna che sbucano in luoghi incantevoli circondati di acqua e cascate.

  • Parco Nazionale del Gran Paradiso, Valle d'Aosta e Piemonte

Animali selvaggi, laghi limpidi, verdi vallate e ricche foreste. Il parco Nazionale del Gran Paradiso è un luogo magico dove potrete scoprire alcuni dei paesaggi più suggestivi d'Italia. Percorrendo uno degli itinerari del parco potrete incontrare marmotte e lepri bianche, camosci, stambecchi e maestose aquile reali.

  • Pozze Smeraldine, Friuli Venezia Giulia

Nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, valle del Cellina troverete gole selvagge e piscine naturali incontaminate. La gemma segreta di questa zona sono le Pozze Smeraldine, un piccolo gioiello a pochi passi dal paese di Tramonti di Sopra che si raggiunge con un sentiero di montagna. Già il nome fa intuire che si tratta di piscine naturali color smeraldo. Si trovano in una zona isolata e incantata.

  • Bosco Monumentale del Sasseto, Lazio 

Il bosco delle favole esiste per davvero e si trova nel Lazio, più precisamente della zona della Tuscia. Il Bosco Monumentale del Sasseto è caratterizzato da enormi massi ricoperti di muschio, alberi monumentali e colori indimenticabili. A piedi del Castello di Torre Alfina, il Bosco monumentale del Sasseto è una meravigliosa area protetta che potrete scoprire percorrendo i numerosi sentieri. 

  • Balze di Valdarno, Toscana

Sabbia, argilla e ghiaia stratificata, hanno creato in Toscana un paesaggio che sembra quasi alieno. Queste formazioni rocciose alte fino a un centinaio di metri hanno forme diverse e sono intercalate da profonde gole. L'erosione dei sedimenti pliocenici lacustri ha portato alla creazione di questa meraviglia che potrete scoprire tra Arezzo e Firenze

Scopri