Idee di viaggio

Paesi fantasma d'Italia

Da Craco a Bussana Vecchia, un viaggio tra i luoghi dimenticati d'Italia

Craco WEEKEND Shutterstock
4.8/5

Terre abbandonate, città perdute dove la natura si è impossessata di mura, strade e costruzioni. Fuori dalle rotte ufficiali, dalle grande città c'è una rete di luoghi per nulla turistici ma molto affascinanti, sono i paesi fantasmaborghi abbandonati per viarie cause: per colpa di calamità naturali, per bassa natalità, per la costruzione di dighe o perché gli abitanti hanno preferito ad un certo punto trasferirsi altrove, lasciandosi alle spalle quello che resta del passato. 

In Italia se ne contano circa un migliaio, distribuiti da nord a sud; se si contano anche gli alpeggi gli stazzi, il numero sale a 6000.

Visitarli significa fare un viaggio nel passato, in posti dove il tempo si è fermato e tutto è rimasto immutato, immobile. Abbiamo realizzato una guida ai più bei paesi abbandonati in Italia che meritano una visita. 

Borghi abbandonati più belli 

PaeseProvinciaRegione
Craco Matera Basilicata
Pentedattilo  Reggio Calabria Calabria
Valle Piola Teramo Abruzzo
Bussana Vecchia Imperia Liguria
Fabbriche di Careggine Lucca Toscana
Consonno  Lecco Lombardia
Roscigno Vecchia Salerno  Campania
Poggioreale Trapani Sicilia
Campomaggiore Vecchia Potenza Basilicata
Balestrino Savona Liguria

 

Paesi Fantasma

Craco è il paese fantasma più famoso d'Italia. Si trova in Basilicata, in provincia di Matera e e venne abbandonato in seguito ad un'enorme frana che provocò importanti danni alle reti idriche e fognarie. Il borgo venne via via abbandonato dai suoi abitanti che si spostarono nella vicina cittadina di Craco Peschiera, fino a diventare una città fantasma nel 1963. Oggi è possibile visitare il borgo attraverso visite guidate lungo un itinerario messo in sicurezza. Per i dettagli visitate la pagina del Comune di Craco

Bussana Vecchia, un borgo medievale abbandonato in seguito a un terremoto, ha ripreso vita. Una comunità di artisti ed artigiani ha recuperato alcuni edifici del paese aprendo botteghe e negozi. Oggi Bussana è un posto da visitare, un borgo di artisti con un'atmosfera unica. 

La storia di Consonno, in provincia di Lecco, è molto particolare. Il borgo lombardo venne abbandonato negli anni 50 e poi acquistato per farne un grande parco divertimenti. Del vecchio borgo rimangono la chiesa, il cimitero e qualche edificio. Anche il progetto ambizioso del parco naufragò presto e oggi lo ricordano i trenini e le giostre abbandonate. 

Fabbriche di Careggine, nel comune di Vagli Sotto, in provincia di Lucca, fu abbandonato e successivamente sommerso per fare spazio a un bacino artificiale formatosi grazie alla costruzione di una diga. I suoi 145 abitanti si trasferirono altrove. Oggi, ogni decennio, il paese riemerge dalle acque dando vita ad uno spettacolo affascinante.

Isola Santa è un meraviglioso borgo nel cuore della Garfagnana, affacciato su acque verdi, circondato da boschi di castagno e protetto dalle cime della Alpi Apuane. Il paese fermo al medioevo e frazione di Carregine, venne abbandonato in seguito alla costruzione di una diga per lo sfruttamento dell’energia idroelettrica che modificò irrimediabilmente il borgo, parte dell'antico abitato venne sommerso dall'acqua. Dopo anni i vecchi abitanti tornarono a Isola Santa con l'intenzione di riportare il villaggio alla sua originaria bellezza. Nel corso degli anni 2000 un progetto di ristrutturazione ha salvato il borgo dall'abbandono e dall'incuria, facendolo rinascere come albergo diffuso. 

Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Roscigno Vecchia fu abbandonata a causa di continue frane e smottamenti. Il centro storico di Roscigno iniziò a svuotarsi intorno 1902 a causa di due ordinanze del genio civile, che obbligarono la popolazione a trasferirsi in un'altra zona più sicura, Roscigno nuova. Nel corso degli anni 80 il paese abbandonato fu riscoperto da giornalisti e turisti: in quegli anni nacque la Pro Loco ed il Museo della Civiltà Contadina che raccontava la storia di questo posto dove il tempo si è fermato. Visitare Roscigno vecchia significa riscoprire le origini rurali dei piccoli centri dell'entroterra, ammirando ciò che resta di chiese, casette, ruderi, stalle e botteghe. 

  • Valle Piola, Abruzzo

Valle Piola è un paese fantasma, nel comune di Torricella Sicura, in provincia di Teramo, nel cuore dei Monti della Laga. Il paese risulta abbandonato dal 1977 quando l'ultima famiglia si trasferì altrove.

  • Campomaggiore Vecchia, Basilicata

La causa del suo abbandono fu un terremoto di Ottocento, che constrinse gli abitanti di Campomaggiore, in provincia di Potenza a spostarsi più a monte, dando vita all’attuale centro abitato. Di Campomaggiore restano le rovine arroccate da visitare. 

  • Pentedattilo, Reggio Calabria

Pentedattilo è una frazione di Melito Porto Salvo. Il terremoto del 1908 ne minò la solidità e negli anni Sessanta un decreto di sgombero constrinse tutti gli abitanti a spostarsi un chilometro a valle, abbandonando il vecchio borgo.

Balestrino si trova nell'entroterra di Loano, a sette chilometri dalla costa della riviera ligure di ponente. Il borgo è stato abbandonato negli anni 60 a cause di continue frane e smottamenti. Oggi tutto è fermo a quegli anni, compreso l'orologio della chiesa del paese.

  • Gairo Vecchia, Sardegna

Gairo, in provincia di Nuoro, sorge in uno dei posti più colpiti da alluvioni e frane dell’intera Sardegna: fu infatti semidistrutto da un'alluvione nel 1951 e completamente abbandonato dagli abitanti che si sono trasferiti altrove.

  • Poggioreale, Sicilia

La città di Poggioreale fu semidistrutta dal terremoto del Belice negli anni 60. Gli edifici più importanti sono ancora in piedi. Ricostruire il paese fu considerato anti-economico e più vantaggioso costruire una nuova città più in là. Qui trovate tutte le foto e un tour di Poggioreale.

Borghi Abbandonati Abruzzo

  • Altovia
  • Albe Vecchia
  • Buonanotte
  • Faraone
  • Frattura
  • Frunti (Solignano)
  • Gessopalena
  • Laturo
  • Lecce dei Marsi
  • Martese
  • Serra
  • Stivigliano
  • Tavolero
  • Torre di Sperone
  • Valle Pezzata
  • Valle Piola

 

Borghi Abbandonati Basilicata

  • Craco
  • Campomaggiore Vecchia
  • Alianello Vecchio
  • Taccone
  • Brienza
  • Rabatana

 

Borghi abbandonati Calabria

  • Africo
  • Avena
  • Amendolea
  • Brancaleone
  • Campana
  • Acerenthia
  • Carello
  • Cirella Vecchia
  • Campana
  • Casalinuovo di Africo
  • Cavallerizzo di Cerzeto
  • Fantino
  • Roghudi
  • Saguccio
  • Ferruzzano
  • Gumeno
  • Laino Castello
  • Nicastrello
  • Papaglionti
  • Pentedattilo
  • Perlupo

 

Borghi abbandonati in Campania

  • Apice
  • Roscigno
  • Aquilonia
  • Sacco
  • San Severino di Centola
  • Castelpoto
  • Conza della Campania
  • Croce
  • Fondola
  • Melito Irpino
  • Romagnano al Monte
  • Sorbo
  • Tocco vecchio
  • Senerchia
  • San Felice

 

Borghi abbandonati Emilia Romagna

  • Bastia
  • Durazzo
  • Borgata La Cà
  • Castel d'Alfero
  • Cerreto di Saludecio
  • Sant'Antonio
  • San Paolo in Alpe
  • Lavacchielli
  • Pastorale

 

Borghi abbandonati Friuli Venezia Giulia

  • Palcoda
  • Moggessa di Qua e Moggessa di Là
  • Pozzis

 

Borghi abbandonati Lazio

 

Borghi abbandonati Liguria

  • Balestrino
  • Bussana Vecchia
  • Brugosecco
  • Cà di Ferré
  • Canate di Marsiglia
  • Case Veixe
  • Costa di Soglio
  • Cravarezza
  • Casella
  • Lavazzuoli
  • Filettino

 

Borghi abbandonati Lombardia

  • Assiano
  • Borgo del Canto
  • Castel Liteggio
  • Consonno
  • Dasile
  • Monteviasco
  • Mulini di Piero
  • Pagliari
  • Vaiano Valle

 

Borghi abbandonati Marche

  • Castelnuovo di Auditore
  • Gesso
  • Tavernelle
  • Vosci
  • Cossinino da Piedi
  • Elcito

 

Borghi abbandonati Molise

  • Pesche
  • Ripalimosani
  • Rocchetta Alta

 

Borghi abbandonati Piemonte

  • Avi
  • Reneuzzi
  • Antrona
  • Aramola
  • Brusaschetto Basso
  • Casoni di Vegni
  • Connio
  • Ferrazza
  • Leri Cavou
  • Narbona
  • Serremorello
  • Torrione

 

Borghi abbandonati Puglia

  • Balsignano
  • Monteruga
  • Rione dei Fossi
  • Roca Nuova
  • San Nicola

 

Borghi abbandonati Sardegna

  • Gairo Vecchia
  • Naracauli
  • Orbai
  • Osini
  • Villaggio Asproni
  • Tratalias

 

Borghi abbandonati Sicilia

  • Bazzina Alta
  • Borgo Baccarato
  • Borgo Borzellino
  • Borgo Schirò
  • Cunziria
  • Gibellina
  • Massa San Nicola
  • Poggioreale
  • Scurati

 

Borghi abbandonati Toscana

  • Rocca San Silvestro 
  • Bacchionero
  • Buriano
  • Bugnano
  • Canneto
  • Castiglioncello
  • Fabbriche di Careggine
  • Formentara
  • Toiano
  • Vetriceto

 

Borghi abbandonati Trentino Alto Adige

  • Borgo Carrero
  • Curon Vecchia
  • Irone

 

Borghi abbandonati Umbria

  • Biselli
  • Marzana
  • Scoppio
  • Umbriano

 

Borghi abbandonati Valle d'Aosta

  • Barmaz
  • Fornet

 

Borghi abbandonati Veneto

Scopri