Idee di viaggio

Pasqua 2020 a casa: le ricette della Tradizione

Guida alle migliori ricette da cucinare a Pasqua 2020

Torta Pasqualina CUCINA Shutterstock

Sarà una Pasqua 2020 anomala quella che ci aspetta, senza la possibilità di festeggiare dal vivo insieme ai nostri cari, senza grigliata del lunedì dell’Angelo e senza lunghe tavolate in compagnia, così come vorrebbe la tradizione. 

Ma non ci buttiamo giù e, visto il tempo “regalato” dalla quarantena da coronavirus, ci dedichiamo alla cucina e partiamo per un viaggio tra le ricette della tradizione di Pasqua della nostra bella Italia

Protagonisti della tradizione pasquale italiana ci sono sempre da sempre agnello, carciofi, fave, asparagi, spinaci e uova, oltre ai classici dolci come la colomba e le uova di cioccolato, tanto amate e attese dai bambini. Quale sarà dunque il nostro menù per la Pasqua 2020?

Pasqua a Casa: i piatti della Tradizione

  • Gli antipasti per Pasqua

Tra gli antipasti da non perdere per la Pasqua 2020 c'è sicuramente la torta pasqualina, tipica della Liguria. Avremmo preferito mangiarla all'aria aperta durante i picnic del periodo, ma la apprezzeremo anche a casa. Ci serviranno spinaci o bietole lessati, ricotta e uova per il ripieno,  due rotoli di pasta sfoglia, come base e copertura della torta. Sul letto di spinaci andranno disposte 4 uova crude intere, state attenti a non rompere i tuorli. 

Avrete sentito parlare del casatiello, un prodotto tipico napoletano, una sorta di pane insaporito da un ripieno di salame e pecorino e con il segno distintivo dato dalle uova fresche ingabbiate nell'impasto a forma di ciambella. 

Sempre come antipasto, potete portare in tavola fave fresche e pecorino.

  • I primi per Pasqua

Come primo potete scegliere un’opzione vegetariana, utilizzando le verdure del periodo. Un’idea? Una lasagna ricca, con carciofi, piselli e asparagi tagliati a pezzettini e stufati in padella, una dose abbondante di besciamelle e parmigiano.

Se invece preferite la carne, preparate delle tagliatelle di pasta all’uovo fresca con un ragù tradizionale emiliano, a lunga cottura, oppure in una versione saporita e appetitosa, tipica della tradizione del sud Italia, con costine di maiale rosolate e fatte cuocere nel sugo di pomodoro. 

L’ultima opzione? Una semplice, ma sempre d’effetto, pasta con le vongole, insaporita con un soffritto di aglio e un trito di prezzemolo e aromatizzata con del vino bianco secco, rigorosamente italiano. 

  • I secondi di Pasqua

La carne da tradizione è la protagonista del pranzo di Pasqua, dopo le settimane di magro di Quaresima. E allora via libera al capretto o all’agnello arrosto, in forno, con patate al rosmarino e verdure crude croccanti, oppure al coniglio in umido con olive taggiasche, tipico ligure, o ancora, se ne avete la possibilità, ad una grigliata mista, da fare sul barbecue in giardino, oppure sulla piastra in casa. Ricordate di marinare in anticipo la carne con erbe aromatiche e olio extravergine d’oliva, così rimarrà morbida e profumata. 

  • I dolci di Pasqua

Oltre ai dolci più comuni, come le uova di Pasqua e la colomba, dal sud Italia arrivano anche la pastiera napoletana, una torta di pasta frolla con ripieno di ricotta, frutta candita e grano bollito, e aromatizzata con cannella, canditi, vaniglia e acqua di fiori d'arancio. Deliziose sono anche le ciambelle pasquali piemontesi, preparate con farina, zucchero, burro, limone, anice e pinoli; oppure le scarcelle pugliesi, biscotti decorati e farciti con un uovo sodo. E dalle isole italiane? La Sicilia propone lo zuccotto pasquale, un dolce a forma di uovo composto da strati di pan di spagna bagnato nel Grand Marnier e in seguito farcito con panna, canditi e cioccolato; mentre se volete sentirvi in Sardegna potete preparare le pardulas, piccoli dolcetti farciti, con una sorta di pasta sfoglia intorno e un ripieno a base di formaggio e zafferano. 

Autore: Paola Toia

Scopri