Idee di viaggio

Le 10 piazze più belle d'Italia

Viaggio in Italia alla scoperta delle piazze più belle

Piazza del Duomo Lecce PIAZZE Shutterstock
4.2/5

In Italia non c'è posto migliore per osservare la vita che in una piazza. Seduto su una panchina di Bologna dopo essersi guardato intorno, Lucio Dalla deve aver colto un sentimento comune che da secoli spinge l’uomo a ritrovarsi in piazza con i suoi simili. “Una famiglia vera e propria non ce l’ho e la mia casa è Piazza Grande” cantava, con la sua capacità unica di racchiudere il mondo in una frase. 

Grandi, piccole, intime, opulente, nascoste, vecchie o nuove le piazze rappresentano il cuore pulsante di ogni città italiana. Apparse già in epoca della Roma imperiale costituivano il punto d’incontro tra strade principali e con edifici sacri, templi prima e chiese poi, ma anche palazzi governativi, mercati e negozi che sorgevano tutt’intorno.

Le piazze in Italia sono luogo di grande rilevanza civica e simbolica, testimoniano da sempre importanti eventi storici, rivoluzioni e battaglie, festeggiamenti, festival e mercati, matrimoni e funerali.

La vita quotidiana della gente passa per le piazze, sono punti di incontro e summa della bellezza della città, luoghi di aggregazione e sedi dei più importanti edifici politici, cattedrali, caffè, ristoranti, monumenti, fontane, artisti di strada, innamorati, piccioni e imbroglioni.

Ovali, squadrate a terrazza, con strade che si diramano in ogni direzione le piazze sono il punto focale dei borghi e delle città italiane e l'anima della comunità locali. In Italia ce n’è una in ogni città e paese, posti di rara bellezza carichi di fascino e storia come Piazza del Popolo a Roma, Piazza Maggiore a Bologna, Piazza dei Miracoli a Pisa, Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno, Piazza Ducale a Vigevano, Piazza del Duomo a Siracusa, Piazza San Carlo a Torino, Piazza dell'Unità d'Italia a Trieste, Piazza IV novembre a Perugia, Piazza delle Erbe a Verona e molte altre ancora.

Una lista potenzialmente infinita che abbiamo cercato di riassumere con una piccola selezione delle più belle e conosciute piazze italiane.

Le 10 piazze più belle d'Italia

  • Piazza San Marco, Venezia
  • Piazza del Plebiscito, Napoli
  • Piazza della Signoria, Firenze
  • Piazza Duomo, Milano
  • Piazza Navona, Roma
  • Piazza del Duomo, Lecce
  • Piazza Pretoria, Palermo 
  • Prato della Valle, Padova
  • Piazza del Campo, Siena
  • Piazza San Pietro, Città del Vaticano (bonus)

Piazze più belle

  • Piazza San Marco - Venezia 

Affacciata sull’acqua della laguna come tutta la città di Venezia, Piazza San Marco è uno dei luoghi italiani e mondiali più famosi e visitati. La piazza è una perfetta combinazione di architettura bizantina e atmosfera romantica, fiancheggiata da eleganti portici e popolata da centinaia di piccioni, ospita edifici di importanza storico-religiosa dal fascino immortale come la grande basilica di San Marco con le sue cupole e mosaici e il suo gigantesco campanile e altri tesori come il Palazzo Ducale. Carica di fascino, storia, glamour la piazza conosce il suo apice ogni anno durante i festeggiamenti del Carnevale quando si riempie di maschere e costumi curatissimi e misteriosi, per una festa che non conosce uguali di eleganza nel mondo.

  • Piazza del Plebiscito - Napoli

Situata vicino lo scorcio da cartolina del Golfo di Napoli è una delle più grandi piazze in città e deve il suo nome al plebiscito del 1863 che portò Napoli nel Regno d'Italia unificato sotto la casa dei Savoia. Piazza del Plebiscito risale ai primi anni del XIX secolo ed è contornata da magnifici edifici antichi quali Palazzo Reale a est e la chiesa di San Francesco di Paola con un colonnato su entrambi i lati a ovest. La bellissima Piazza grazie alla sua ampia forma è ideale per ospitare concerti, spettacoli, mostre d'arte all'aperto.

  • Piazza della Signoria – Firenze

Questa piazza a forma di L è dominata dalla cinta muraria di torri e merli di Palazzo Vecchio o Palazzo della Signoria da cui prende il nome. Punto focale della vita sociale della città e della storia della repubblica fiorentina e centro politico di tutto il Rinascimento italiano, la piazza è un vero museo all'aperto che può vantare capolavori quali il Perseo di Benvenuto Cellini, una copia del David di Michelangelo e una misteriosa scultura di un leone posizionati nel grande portico de la Loggia dei Lanzi. Meta turistica principale di Firenze qui si trovano anche il Tribunale della Mercanzia, Palazzo Uguccioni  e la Fontana del Nettuno. Vicina al Ponte Vecchio e Piazza del Duomo e porta d'accesso alla Galleria degli Uffizi, Piazza della Signoria continua ad accogliere anche i fiorentini che qui amano ritrovarsi nel tempo libero.

  • Piazza del Duomo -  Milano 

Fulcro della vita milanese, da secoli Piazza del Duomo è sia nel centro geografico di Milano che il suo cuore artistico, culturale e sociale. Più volte ridisegnata nel corso dei secoli e principale meta turistica della città, la piazza misura un’enorme superficie a pianta rettangolare e ospita alcuni dei più importanti edifici di Milano come il Palazzo Reale, oggi importante centro culturale e la rinomata Galleria Vittorio Emanuele. A prendersi la scena su tutto c’è ovviamente lo spettacolare Duomo che domina la piazza e basta da solo a costituire il simbolo di Milano intera. Si tratta della quinta cattedrale più grande del mondo, esempio fulgente di architettura gotica e fronteggia il monumento equestre dedicato a Vittorio Emanuele II. 

  • Piazza Navona – Roma

Tra le numerose magnifiche piazze che caratterizzano Roma una delle più iconiche e amate è sicuramente Piazza Navona. Costruita sul sito dell'antico stadio di Domiziano che ospitava spettacoli e corse di cavalli, la piazza ha mantenuto la distintiva forma ovale e la funzione di punto di aggregazione per la gente locale o forestiera che qui si ritrova tra venditori ambulanti, giocolieri, artisti, caffè e ristoranti. Splendido esempio di arte barocca, la piazza ospita chiese e palazzi voluti da Papa Innocenzo X nel 17° secolo ed è abbellita da monumentali fontane tra cui spicca La Fontana dei Fiumi del Bernini che occupa un posto d'onore al centro della piazza e presenta quattro grandi statue e un obelisco combinati insieme per un grande impatto visivo.

  • Piazza del Duomo - Lecce

Gioiello del barocco dell’Italia del sud, Lecce ha nella sua piazza più bella uno dei suoi simboli più conosciuti e attraenti. Piazza del Duomo è uno dei rari casi di piazza chiusa quasi fosse un magnifico cortile a cui si accede da un solo ingresso. Perfetto esempio di arte barocca presenta raffinate sculture in pietra di santi e bestie mitologiche scolpite nella peculiare pietra leccese che caratterizza tutto il centro città che conferisce alla piazza un’atmosfera unica in particolar modo nelle ore notturne e con i riflessi della luce al tramonto. Al suo interno si staglia il duomo con un maestoso campanile e il palazzo del seminario.

  • Piazza Pretoria, Palermo

Nel cuore di Palermo si trova una delle piazze più suggestive d’Italia, specialmente durante le ore notturne quando è illuminata. Piazza Pretoria risale alla fine del 1500 e fu da subito al centro di una forte controversia che gli fece guadagnare l’appellativo di Piazza della Vergogna da parte dei palermitani. Il centro della piazza è occupato da una grande fontana in marmo contornata da una serie di statue di nudi che fin dalla loro prima apparizione hanno suscitato un certo imbarazzo tra la popolazione e in particolare tra le suore dell’attiguo Convento di Santa Caterina. Oggi invece la piazza, la fontana e le sue statue sono uno dei vanti della città e di tutta la Sicilia.

  • Prato della Valle a Padova

Con i suoi 90.000 mq di superficie Prato della Valle a Padova è una delle più grandi piazze d'Europa e una delle più belle in Italia. Si tratta di un grande spazio di forma ellittica con al centro un'isola verde: l'Isola Memmia, circondata da un piccolo canale delimitato da due anelli di statue raffiguranti 78 importanti personaggi storici e da edifici d’epoca come la Basilica di Santa Giustina e il palazzo neoclassico della Loggia Amulea. Il Prato, come lo chiamano i padovani, è molto frequentato dai cittadini che qui amano passeggiare, ritrovarsi, pedalare in bicicletta e frequentare il grande mercato che ogni sabato mattina occupa la piazza.

  • Piazza del Campo – Siena

Piazza del Campo è la piazza principale di Siena che deve la sua fama alla sua evidente bellezza e anche al fatto di ospitare due volte all'anno, l’amatissimo Palio di Siena che coinvolge tutta la città. La piazza dalla pianta a pianta emiciclica simile alla forma di una conchiglia è abbellita dall'imponente Palazzo Pubblico, dal municipio e dalla sua torre, la Torre del Mangia, la Fonte Gaia e da splendidi palazzi nobiliari. Circondata da case che si affacciano l'una sull'altra la piazza sembra quasi custodita nel centro di questa pittoresca cittadina collinare e quando non ci sono i cavalli è affollata da turisti e studenti.

  • Piazza San Pietro – Città del Vaticano

L’unico sconfinamento estero in questa lista di piazze italiane è sul territorio Vaticano per osservare una delle piazze più conosciute e visitate al mondo. L’imponente Piazza San Pietro arriva a misurare oltre 300 metri di larghezza ed è in grado di ospitare centinaia di migliaia di persone al suo interno. Progettata da Gian Lorenzo Bernini, la piazza è contornata su due lati da quattro file di grandi colonne doriche disposte in modo da dare l'impressione di abbracciare i fedeli tra le braccia aperte della cristianità. 284 colonne, 140 statue di santi, un obelisco egizio e due bellissime fontane, realizzate da Carlo Maderno e Bernini rendono Piazza San Pietro un luogo maestoso e impressionante per i fedeli e non solo di tutto il mondo.

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri