Idee di viaggio

La Cappella del Barolo: la cappella colorata tra i vigneti

Ecco perché devi visitare la Cappella colorata delle Langhe

Cappella del Barolo WEEKEND Shutterstock
5/5

Nelle Langhe cuneesi c'è un posto speciale che in pochi conoscono. Immersa tra le vigne c'è un'attrazione che proprio non puoi perderti: la Cappella del Barolo

La chiesetta, conosciuta anche come Cappella delle Brunate si trova nel vigneto Brunate di La Morra, nelle Langhe Cuneesi. Fu realizzata nel 1914 da alcuni contadini come riparo dalle intemperie, fu chiamata Cappella di Santissima Madonna delle Grazie ma non fu mai consacrata. Ecco le informazioni su come raggiungerla (e perché).

Cappella del Barolo 

La cappella del Barolo è di proprietà della famiglia Ceretto, che negli anni '70 acquistò la struttura a e i terreni circostanti. Nel 1999 fu ristrutturata da Sol LeWitt e David Tremlett, che diedero nuova vita e colore all'edificio. Il primo si occupò delle decorazioni interne, il secondo degli interni. 

La Cappella del Barolo ospita numerosi eventi, mostre e degustazioni. Sul sito ufficiale Ceretto Experience trovate tutte le attività in corso. 

Il modo migliore per raggiungerla è a piedi dalla località La Morra. Dall’Ufficio del Turismo, raggiungete Piazza Castello per poi dirigersi verso i bastioni e arrivare a via Marconi e infine alla provinciale. Da qui prendete il sentiero del Barolo, fino ai vigneti in direzione borgata Fontanazza, fino alla Cappella del Barolo. 

La cappella è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 19 ed è ad accesso libero. 

Foto 

Come arrivare

Potrete raggiungere il comune di La Morra prendendo la A6 Torino - Savona con uscita Cherasco oppure la A33 Asti - Cuneo con uscita ad Alba. 

Mappa 

Scopri