Idee di viaggio

Forte Fenestrelle, la grande muraglia italiana

In Italia c'è un posto fuori dal mondo, una fortezza affascinante che devi visitare

Forte di Fenestrelle WEEKEND Shutterstock
5/5

In Valle del Chiasone, non troppo distante da Torino, esiste un posto sospeso nel tempo, isolato, immenso e silenzioso. È il Forte di Fenestrelle, la struttura fortificata più grande d'Europa, seconda al mondo solo alla Grande Muraglia Cinese. 

Ha una superficie di 1350000 metri quadrati, il suo punto più alto raggiunge i 1800 metri. È disposto sul lato sinistro della valle ed è costituito da tre complessi: il San Carlo, il Tre Denti e il Delle Valli, uniti da un tunnel al cui interno corre la scala coperta più lunga d’Europa con 4000 di scalini. 

Sono proprio questi i motivi per cui il Forte è conosciuto come la "Muraglia Cinese" del Piemonte. Abbiamo realizzato una guida a come visitarlo, agli orari e a come arrivare. 

Forte di Fenestrelle

Fu re Vittorio Amedeo II a volere la costruzione di una fortezza difensiva in un punto strategico, proprio lungo quello che una volta era il confine tra Italia e Francia. I lavori per la costruzione del Forte di Fenestrelle iniziarono nel 1728 e si protrassero per 122 anni.

Il risultato però fu soprendente, non esisteva una struttura difensiva di quel genere, sia per le immense dimensioni che per la sua forma: il forte infatti era formato da tre complessi fortificati, 7 Ridotte e 28 Risalti. Nel corso della sua lunga storia il forte non adempì quasi mai al suo scopo difensivo ma fu luogo di detenzione, di prigione di stato e di prigione militare; è un luogo controverso, si racconta infatti che qui furono rinchiusi e torturati ex soldati del caduto Regno delle Due Sicilie. 

Dopo la seconda guerra mondiale, il forte fu completamente abbandonato fino a quando un gruppo di volontari non ha portato il forte al suo spendore.

Il forte di Fenestrelle è bene ed è gestito dall'Associazione Progetto San Carlo-Forte di Fenestrelle che si occupa del recupero e delle visite al forte. Nel 2007 il World Monuments Fund ha inserito il forte nella lista dei 100 siti storico-archeologici di rilevanza mondiale più a rischio.

Cosa vedere

All'interno del forte potrete visitare:

  • Il Forte San Carlo 

Il più grande del complesso che occupa circa 1/3 della superficie totale.

  • Palazzo del Governatore

L’edificio più importante che si articola in tre piani fuori terra più uno sotterraneo.

  • Palazzo degli Ufficiali 

Spazio adibito agli alloggi degli ufficiali con 44 stanze.

  • Quartieri Militari

Costituiti da tre edifici a tre piani disposti parallelamente l’uno dietro l’altro.

  • Porta Reale

È l'ingresso principale della fortezza, un grande edificio di tre piani con dei portali scolpiti in pietra di Luserna. 

  • Scala Coperta

Una galleria interamente costruita in muratura di pietra, si snoda per quasi 2 chilometri, e collega alle varie parti della fortezza. Con i suoi 3996 scalini è la più lunga scalinata coperta d'Europa.

  • Polveriera di Sant'Ignazio 

Fu progettata e costruita nel rispetto delle regole di sicurezza e di salvaguardia delle polveri.

  • Risalt

28 postazioni per artiglierie, disposte a “gradoni”, rivolti sul lato principale del forte. 

  • Forte Tre Denti

Si tratta del vecchio forte francese fatto costruire dal generale Catinat nel 1692 che venne conquistato dai piemontesi nel 1708. Si trova a quota 1400 metri ed è la prima opera del forte. 

  • Garitta del Diavolo

Fu edificata nel 1718 e si trova a strapiombo a oltre 20 metri d'altezza.

  • Ridotta di Santa Barbara

Situata a quota 1550 metri è una costruzione a base quadrata con mura spesse circa sei metri.

  • Ridotta delle Porte

Situata a quota 1680 metri, è appena più grande della precedente 

  • Forte delle Valli 

È composto da tre fortificazioni separate e distinte: la Ridotta Belvedere, la Ridotta sant’Antonio e la Ridotta dell’Elmo.

  • Ponte Rosso 

Costruzione realizzata da quattro arcate, che permettono il superamento  del fossato 

Visite ed Orari 

Esistono diversi percorsi per scoprire questo luogo ricco di mistero: la più completa dura nove ore, ma ci sono anche visite di due o tre ore: tutto dipende da voi. È anche un motivo per fare trekking nella Val Chiasone, qui infatti troverete numerosi itinerari da percorrere.

Il Forte di Fenestrelle è aperto da settembre a giugno il lunedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 9 alle 18, e luglio e agosto tutti i giorni dalle 9 alle 18. 

Ecco di seguito le visite al Forte di Fenestrelle.

  • Passeggiata Reale

La passeggiata reale è una vera e propria escursione di 7 ore, che vi condurrà alla scoperta del forte percorrendo la meravigliosa scala reale (4000 gradini). Si parte alle 9 del mattino con ritorno nel tardo pomeriggio. 

Potrete salire fino a quota 1800 mt. dove finisce la fortezza per visilare il Forte delle Valli. Si scende poi percorrendo la pineta che costeggia il forte. 

Prezzo Intero: 15 euro 

  • Viaggio nelle Mura

La durata della visita è di circa 3 ore. Si parte alle 10 con ritorno alle ore 13. La visita vi porterà a scoprire il Forte San Carlo con tutti i suoi palazzi e sotterranei e percorre un tratto di Scala Coperta. Salendo un tratto di Strada reale, si arriva fino alla Garitta del Diavolo, un bellissimo punto panoramico. 

Prezzo Intero: 10 euro 

  • Alla scoperta del San Carlo

Partenza dalle ore 10.00 o alle 15.00 (ore 14.30 orario invernale) per visitare minuziosamente il Forte San Carlo, i palazzi e i sotterranei. Gli orari delle

Prezzo intero: 5 euro. 

Come Arrivare

Fenestrelle si raggiunge facilmente da Torino, percorrendo la tangenziale in direzione Pinerolo. A Perosa Argentina dovrete proseguire verso aa strada statale SSR 23 fino a Fenestrelle. Fenestrelle, che dista 1,5 km, da Torino può essere anche raggiunta facilmente dagli autobus della linea Sadem.

Foto

Mappa

Scopri