Idee di viaggio

Cosa vedere a Novara

Tutto quello che devi sapere per visitare Novara e dintorni

Novara WEEKEND Shutterstock
1/5

Novara è esclusa dalle rotte turistiche più frequentate del Piemonte, ma non per questo non merita una visita. Il centro storico è ricco di testimonianze interessanti e belle atmosfere, soprattutto per chi vuole mangiare bene e scoprire la cucina piemontese.

Ma dove si trova Novara? Siamo in Piemonte, a metà strada tra Torino e Milano ed a circa 100 km da Asti. La posizione privilegiata ha favorito lo sviluppo economico e industriale della città, anche se le bellezze delle colline novaresi e gli scorci del centro storico rimangono intatti.

Cosa vedere a Novara

Cosa vedere a Novara? Qui sotto trovate la guida completa ai posti imperdibili da visitare a Novara in uno o più giorni

  • Centro storico di Novara

Il centro storico di Novara è piccolo e tranquillo. I palazzi colorati, le piazze ben tenute e l'atmosfera un po' sonnolenta ne disegnano la fisionomia. Lungo la via San Gaudenzio le architetture ottocentesche si mescolano a quelle di un novarese illustre, Vittorio Gregotti. Palazzo Bellini è uno dei più bei palazzi storici della città. Una delle sue sale fu testimone di delicati momenti della storia italiana e nazioanle. Fu qui chr re Carlo Alberto, dopo la sconfitta di Novara, abdicò in favore del figlio Vittorio Emanuele, mentre una decina d'anni dopo Napoleone III e  Vittorio Emanuele II si prepararono alla battaglia di Magenta proprio qui. 

  • Castello di Novara

Il Castello di Novara è stato costruito dai Visconti, rivisto dagli Sforza e trasformato poi dagli Spagnoli. Durante i secoli ha cambiato più volte forma e funzione: è stato un carcere ed oggi ospita mostre ed eventi culturali. Il parco che gira tutto intorno al castello è uno dei parchi più belli della regione. 

  • Duomo di Novara

Il Duomo di Novara, ovvero la Cattedrale di Santa Maria Assunta, è il grande progetto incompiuto di Antonelli, l'architetto della Mole Antonelliana. Doveva essere una enorme chiesa a croce latina, ma solo uno dei bracci è stato portato a termine. Nonostante questo è enorme. Visitate il Chiostro della Canonica dove sono esposte opere d'arte e oggetti storici del novarese.

  • Basilica di San Gaudenzio

La Basilica di San Gaudenzio è un altro enorme progetto incompiuto a Novara. La cupola della Basilica è alta 121 metri e dalla sua cima, dove si può salire dal giovedì alla domenica, per guardare un panorama magnifico che spazia su tutta la città di Novara fino al Massiccio del Monte Rosa. La grande cupola doveva essere interamente affrescata, ma il progetto non è mai stato portato a termine. 

  • Casa Bossi

Casa Bossi è un'altra delle grandi opere di Antonelli. Si tratta di un palazzo residenziale con un enorme facciata neoclassica. La casa nel corso dei decenni ha subito diversi rimaneggiamenti e adesso versa in stato di abbandono, ma in procinto di essere restaurata e portata al precedente splendore. 

  • Broletto

Il Broletto è l'angolo di Novara fermo al Medioevo. Una corte su cui si affacciano edifici medioevali con loggiati e affreschi quattrocenteschi racconta storie di poemi cavallereschi in un'atmosfera del tutto particoalre. La sede del Circolo dei Lettori di Novara e della Galleria d'Arte Moderna si trova qui, dove un tempo c'erano il Palazzo del Podestà e il Palazzo dei Paratici. 

Cosa vedere nei dintorni di Novara

Tra le mete più interessanti nei dintorni di Novara c'è il Lago d'Orta con lo spendido paesino di Orta San Giulio costruito sull'isola di San Giulio in mezzo al lago. Qui trovate i borghi più belli del Piemonte.

La Riserva delle Baragge è uno dei posti più soprendenti della Provincia per gli amanti della natura. La chiamano la savana piemontese perché ci sono prati enormi e pascoli, corsi d'acqua ed animali selvaggi, ma ci sono anche colline e boschi di betulla, risaie e sentieri. Le Baragge sono frequentate anche dai cacciatori con il cane o falconiere. Qui trovate tutte le info utili sulle Baragge.  

10 cose da vedere a Novara video

 

Cosa mangiare a Novara

La cucina novarese è una piacevole sorpresa. Assaggiate la paniscia: un risotto con verza e fagioli borlotti mantecato con cotica di maiale, lardo e salam d’la duja, un insaccato tipico di Novara e Vercelli. 

Il tapulon è uno spezzatino finissimo fatto con carne d'asino cotta a lungo nel vino ed accompagnato con la polenta. IN questa zona si mangia molta carne d'asino, rane e lumache.

Il gorgonzola è il re indiscusso dei formaggi novaresi, fresco o stagionato.

I biscotti sono rigorosamente quelli tradizionali, croccanti e leggeri, prodotti dal biscottificio di Novara e venduti anche in piccole confezioni regalo (Biscottificio Camporelli, che dal 1852 produce i biscottini di Novara).

Mangiate a L'allegra cucina (in viale Roma 11) dove potrete scoprire la cucina tradizionale novarese, rivisitata senza fastidiose esagerazioni in chiave contemporanea. 

Novara con i bambini

A Novara c'è un parco safari dove ci si muove in macchina tra leoni, tigri, antilopi, giraffe, scimmie, ippopotami, rinoceronti, bufali, zebre. Il biglietto di ingresso è di 17€ per gli adulti e 12€ per i bambini dai 4 ai 13 anni. Sotto i 4 anni l'ingresso è gratuito. 

All'interno dell'enorme parco di Villa Pallavicino, a Stresa, c'è invece il classico zoo che si può visitare dopo una bella gita in battello alle tre isole dell'Arcipelago Borromeo, in partenza da Stresa.

Mappa e cartina di Novara

 

 

 

Scopri