Idee di viaggio

Cosa vedere a Verbania

Tutto quello che devi sapere per visitare Verbania e dintorni

Verbania WEEKEND Shutterstock
5/5

La zona di Verbania rientra a piena regola tra i posti più belli del Piemonte. Siamo tra il lago d’Orta e il lago Maggiore (anche detto lago Verbano). Questi due laghi rendono la zona turistica e frequentata sin dall'età moderna. C'erano stati e ne avevano cantato le bellezze Flaubert, Dickens e Stendhal, ma c'erano stati anche gli antichi romani e i longobardi.

La famiglia milanese dei Borromeo, gli asburgici e i savoia ci costruirono ville bellissime con giardini in riva al lago che sono ancora oggi una delle cose più belle da vedere in zona, ma non le uniche. 

Cosa vedere a Verbania

Verbania città si trova nell’alto Verbano e si affaccia sul golfo Borromeo con un bellissimo lungolago. Da qui si vede l'isola di San Giovanni mentre le ville più belle della città si trovano sul promontorio della Castagnola, anche qui con vista lago e meravigliosi ed enormi parchi. Lo stile è quello liberty che si sposa perfettamente con il contesto grandioso e floreale del lago.

  • Villa Taranto

Villa Taranto è una delle ville più belle di Verbania. Il suo ultimo proprietario la donò, insieme al meraviglioso giardino, al comune di Verbania ed oggi è sede della prefettura. Neil McEacharn, prima di lasciarci la villa, si dedicò alla creazione di una delle più ricche collezioni europee di specie esotiche creando il piccolo miracolo che rende questa villa una delle principali attrazioni della provincia. I giardini di villa Taranto contano più di 20000 varietà di piante. Accanto a bellissime piante ornamentali europee, come betulle, faggi, azalee e ortensie, convivono le piante tropicali ed esotiche. In primavera dovete assolutamente assistere alla fioritura dei tulipani, mentre in autunno è tempo della fioritura delle dalie. 

  • San Remigio

Un'altra villa da visitare assolutamente a Verbania è villa San Remigio. Si trova accanto all'oratorio omonimo, costruito nel 1100 e ancora decorato con preziosi ed antichi affreschi. Il parco di Villa San Remigio ingloba l'oratorio, all'interno dell'Hortus Conclusus, un orto medioevale che insieme al frutteto e al giardino della Letizia e dei Sapori forma il parco di San Remigio. Esploratelo a primavera godendovi l'orgia di odori e profumi.

  • Centro storico

Altri esempi di edifici romanici sono la chiesa Madonna di Campagna, che custodisce opere di Camillo Procaccini, Bernardino Lanino, Carlo Urbino e Aurelio Luini. Esempio di architettura barocca è invece il palazzo Dugnani, che oggi ospita il Museo storico e artistico del Verbano e del Paesaggio, che raccoglie varie opere del XIX-XX secolo di artisti piemontesi e lombardi, la gipsoteca dello scultore Paolo Troubetzkoy, sculture di Arturo Martini ed una raccolta archeologica (corredi di tombe romano-celtiche, I a.C:-I d.C.).

  • Intra

La città di Verbania nasce dalla fusione in un'unica città dei paesi di Intra e di Pallanza. L'unione avvenne negli anni '30 e fu subito un gran fiorire del turismo. Intra si chiama così perché è nata tra due torrenti tra i quali è sorta (intra duo flumina). Qui si trova il porto commerciale più importante del Lago Maggiore, ma anche uno dei lungolago più belli del Lago Maggiore.  

Visitate anche Palazzo Dugnani e il Museo Storico Artistico del Verbano, prima di dedicarvi alla visita dei dintorni di Verbania. 

  • Museo del Paesaggio

Il Museo del Paesaggio raccoglie le più importante opere di arte e di pittura della provincia. Qui trovate il sito ufficiale del museo

Video: Lago Maggiore 

Dintorni di Verbania

Tra le perle più belle del Verbano ci sono le isole Borromee. Sono 3 e sono state impreziosite dai Borromeo di sontuose ville e palazzi. Si raggiungono da diversi porti sul Lago Maggiore e meritano assolutamente una visita.

Uno di questi, proprio di fronte alle Isole Borromee, è il porto di Stresa, una delle località più belle del Lago Maggiore. Già nel 1700 era un luogo di villeggiatura rinomato e lo è tuttora. Il suo lungolago è uno dei più belli e romantici, decorato con le ville in stile liberty sorte all'inizio del '900.  

Baveno è un altro dei porti situati di fronte alle isole Borromee. Anche questa è un'antica località di villeggiatura che accoglie i turisti sin dal 1700. Le sue ville sono meravigliose. Ci sono ville del '900, dell'800 e del '500. Villa Brandolini d'Adda, costruita nel XVI secolo, ha un parco diviso in 4 parti: il giardino all'inglese, il giardino all'italiana, alla francese e alla giapponese.

Oltre alle famose ville e dimore storiche che si affacciano sui laghi, in provincia di Verbania, ci sono anche bellissimi castelli. Visitate il castello Visconteo a Vogogna ed i castelli di Cànnero.

La Val Vigezzo, chiamata anche “Valle dei Pittori”, sia per i suoi paesaggi che per le ben sette scuole di pittura che ospitava nell’800, è una delle valli che circondano Verbania. A Craveggia, in Val Vigezzo, ci sono case e tetti di pietra, alti camini, ma anche eleganti palazzi signorili. 

Valle Anzasca all'ombra del Monte Rosa è la valle che ospita Macugnaga, la località sciistica più frequentata del Piemonte, che è anche uno dei borghi più belli della regione

La Val Formazza con la bellissima Cascata del Toce, alta ben 143 metri, è stata decantata da Richard Wagner e da Gabriele D’Annunzio.

Il Parco Nazionale della Val Grande è la zona selvaggia più grande d'Italia e una delle più importanti d'Europa. 

Il sacro monte in provincia di Verbano-Cusio-Ossola è il Sacro Monte della Santa Trinità. Il porticato con la via Crucis, le tre cappelle e il santuario con vista spettacolare sul Lago Maggiore sono inseriti in una riserva naturale. 

Sul Lago di Orta, a breve distanza da Verbania città c'è Omegna. Il centro storico è ricco di chiese romaniche, un battistero ed una collegiata. 

Come arrivare

Verbania si raggiunge comodamente in auto e in treno. La stazione ferroviaria più vicina, servita dalla linea del Sempione, è quella di Fontodoce, a 10 minuti di autobus dal centro di Verbania. 

L’autostrada A26 Genova - Gravellona Toce percorre tutto il Piemonte da Nord a Sud intersecandosi con l’A4 Milano - Torino e con l’A21 Torino-Piacenza. L'uscita per raggiungere Verbania si trova a soli 10 km dalla città.

Mappa

Scopri