Idee di viaggio

A piedi lungo la Costa del Salento

Un cammino sul mare, lungo la costa del Salento percorrendo antiche strade che da Otranto arrivano fino a Leuca

Faro di Punta Pelascia Otranto A PIEDI Shutterstock
4.7/5

A piedi per innamorarsi della costa del Salento. Un cammino che non si discosta mai dal mare e che passa lungo antiche strade, scalinate, strade panoramiche e tratturi: è la Via della Costa Salentina, un sentiero che rientra nelle Vie Francigene del Sud. 

Il percorso parte da Otranto e giunge fino a Capo di Santa Maria di Leuca, il finis terrae più bello d'Italia. Il sentiero è percorribile in circa una settimana e passa per spiagge, uliveti, melograni e natura incontaminata. 

Da Otranto, percorso si muove verso il faro di Punta Pelascia e da lì punta verso verso Porto Badisco attraversando sterrati e spiagge: lungo la strada incontrerete Torre San Emiliano, una delle torri costiere più belle della zona. 

Da Porto Badisco il sentiero prosegue verso Santa Cesarea, dove potete fare una sosta per visitare le bellissime grotte costiere. A Santa Cesarea si lascia la costa per un tratto e ci si addentra in direzione Castro, un meraviglioso borgo medievale che vale una sosta. Da qui il trekking prosegue verso una scalinata immersa tra i fichi d'India prima di raggiungere la scogliera, forse la parte più impegnativa del Cammino. Non perdete un bagno nella caletta di Acquaviva.

Il percorso attraversa Marittima e Tricase per giungere fino a Serra Marina, dove troverete una bellissima grotta naturale. Qui si incontrano poi altri storici percorsi: il Sentiero del Nemico o il sentiero delle Cipolline.

Uno degli ultimi borghi che si incontra lungo il cammino è Novaglie e da qui si raggiunge l'insenatura del Ciolo, una delle spiagge più belle della zona, un vero e proprio paradiso terrestre.

Fate una sosta a Gagliano del Capo prima di proseguire verso Leuca, la città dove i due mari si incontrano. Per maggiori informazioni visitate Francigene del Sud

Scopri