Idee di viaggio

Isole Tremiti, come arrivare, le spiagge più belle e la cartina

Tremiti, dove l'Adriatico dà il meglio di sé e la natura è selvaggia ed incontaminata.

Isole Tremiti MARE Shutterstock
4.4/5

Un paradiso plasmato da rocce, sabbia ed acqua che assume tutte le tonalità del blu e che si trova al largo delle coste pugliesi. Se siete alla ricerca di un posto ancora selvaggio, più vicino di quanto pensiate, vi suggeriamo l'arcipelago delle isole Tremiti. 

Le Tremiti, si trovano a 22 km di distanza dal promontorio del Gargano e a 45 km dalle coste del Molise. Le isole Tremiti fanno parte di una riserva naturale marina, inserita nel più grande del Parco nazionale del Gargano.

Abbiamo realizzato una utile guida per raggiungere le Isole Tremiti, con le spiagge più belle e le baie da esplorare le cose da vedere su ciascuna isola. 

Isole Tremiti

Non troppo lontano dalla costa del Gargano c'è un universo di calma e pace dove il mare e la natura sono gli unici protagonisti. Fare un viaggio alle tremiti significa rallentare i ritmi e allontanare i rumori: le auto sulle isole sono vietate. Le Isole Tremiti sono anche conosciute come isole Diomedee perché secondo la leggenda qui è sepolto l'eroe greco Diomede.

L'arcipelago è composto da isole e scogli 

  • San Nicola che ospita i principali monumenti dell'arcipelago
  • San Domino che è la più grande ed abitata isola
  • Capraia che è la seconda per grandezza ma è completamente disabitata 
  • Pianosa, l'isola rocciosa e disabitata
  • Cretaccio, un grande scoglio argilloso vicino San Domino e San Nicola
  • La Vecchia, uno scoglio più piccolo poco distante dal Cretaccio

 

San Domino e San Nicola sono le uniche isole abitate delle Tremiti. Nella prima, la più grande, si trovano le spiagge, gli anfratti e le calette più belle: dai Pagliai alla Grotta del Bue Marino, famosa perché era rifugio delle foche monache. L'isola del Cretaccio è poco più di uno scoglio, ma orlato di piccole cale ed anfratti. L'ideale è esplorarli in canoa oppure a nuoto.

GUARDA ANCHE: VIAGGI ESTATE

Isole Tremiti come raggiungerle

Come raggiungere le isole Tremiti? Ci sono due modi per arrivare alle Tremiti: in traghetto oppure in elicottero. Questi ultimi partono dall'aeroporto di Foggia e da Vieste ed arrivano alle Tremiti. Il costo in alta stagione per un passeggero adulto parte da 57 euro a persona. Qui trovate tutte le info per arrivare alle Tremiti in elicottero.

Gli aliscafi ed i traghetti per le Tremiti partono dai porti di Vasto, Termoli, Rodi Garganico e Vieste ed arrivano ai porti di San Domino e San Nicola (i principali porti dell'arcipelago). Da Termoli parte il maggior numero di corse. Altre corse meno frequenti partono da Pescara, Ortona, Vasto, Manfredonia e Peschici.

Il porto da cui si effettuano più corse giornaliere e con maggior varietà di mezzi è quello di Termoli. Il tempo di traversata va 50 minuti a 2 ore. Qui trovate le singole tratte con orari e prezzi

GUARDA ANCHE: VACANZE ECONOMICHE

Le 10 spiagge più belle delle Tremiti

  • Cala Zio Cesare, San Domino 
  • Cala del Faro, San Domino
  • Cala Matano, San Domino
  • Grotta del Bue Marino, San Domino
  • Pagliai, San Domino
  • Cala dei Benedettini, San Domino
  • Cala delle Arene, San Domino
  • Cala del Diavolo, Isola del Cretaccio
  • Soiaggia di Marinella, San Nicola
  • Cala dei Turchi, Capraia
  • Cala di Sorrentino, Capraia
  • Cala dello Spido, San Domino
  • Cala del Cretaccio, Cretaccio 

 

Cosa vedere alle Isole Tremiti

  • Centro Storico di San Domino
  • Grotta del Bue Marino, San Domino
  • Santa Maria a Mare, San Nicola
  • Vasca di San Nicola
  • Castello dei Badiali, San Nicola
  • Grotta delle Viole, San Domino
  • Statua sommersa di Padre Pio, Capraia

 

Questo video delle Tremiti in 2 minuti di Frank Loconte ci porta sull'arcipelago, alla scoperta delle cose più belle da vedere sulle isole:

 

Spiagge delle Tremiti

Qui sotto trovate le informazioni e le foto su 10 spiagge delle Tremiti da scoprire una per una, a piedi, in barca e a nuoto.

  • Cala Zio Cesare, Isola di San Domino

La Cala Zio Cesare si chiama così in onore del guardiano del faro, che per raggiungerlo ormeggiava qui la sua barca. Si trova nella zona sud est dell'Isola di San Domino ed è una caletta di scogli e ciottoli.

  • Cala del Faro, San Domino

Poco distante da Cala Zio Cesare ce n'è una più piccola, proprio sotto al vecchio faro. È un posto facilmente raggiungibile, perfetto per un tuffo en passant.

  • Cala Matano, San Domino

Cala Matano, conosciuta anche come Cala Duchessa, prende il nome dalla Duchessa Matano, antica amministratrice dell'arcipelago pugliese. Curiosità: su questa baia Lucio Dalla compose l'album "Luna Matana".

  • Grotta del Bue Marino, San Domino

Circondata dai pini d'Aleppo e resa famosa da una particolare grotta che le dà il nome, la spiaggia della Grotta del Bue Marino è uno dei luoghi imperdibili dell'isola di San Domino. L'antro è lungo 70 metri ed è stato rifugio della Foca Monaca, da cui il nome.

  • Pagliai, San Domino

La spiaggia più caratteristica e fotografata dell'arcipelago prende il nome dai pagliai a cui fa pensare la forma dei faraglioni davanti alla spiaggia. Il fondale è basso e la spiaggia è adatta anche ai bambini e a chi non sa nuotare.

  • Ripa dei Falconi, San Domino

Ripa dei Falconi è il nome dell'alta falesia che si trova accanto alla Grotta del Bue Marino. Qui nidifica il Falco della Regina.

  • Cala degli Inglesi, San Domino

Cala degli Inglesi è una cala rocciosa sull'isola di San Domino, la più grande delle Tremiti, con acqua e paesaggio da cartolina.

  • Cala delle Roselle

Cala delle Roselle si chiama così per le piccole rose che fioriscono sulle rocce della cala e per le margherite che si aprono di notte e si chiudono di giorno.

  • Cala del Diavolo, Cretaccio

La caletta del Divolo è famosa per le proprietà benefiche della creta, degli scogli liscissimi che la formano. In realtà la creta per fare i fanghi è reperibile su tutto l'isolotto.

GUARDA ANCHE: METE ECONOMICHE 2019

ISOLE TREMITI MAPPA E CARTINA

Su Open Street Map trovate la mappa delle Isole Tremiti con segnalati porti ed approdi ed i sentieri da percorrere a piedi oppure in bicicletta sulle isole dell'arcipelago.

Qui sotto trovate invece la mappa di Google per capire come spostarsi sull'isola.

Scopri