Idee di viaggio

Le Spiagge piu' belle del Salento

Guida con foto alle Spiagge più belle e selvagge del Salento, le spiagge dell'Adriatico e quelle dello Ionio, le spiagge per cani e tutte le migliori spiagge da non perdere in Salento.

/5
SPIAGGE PIU' BELLE SALENTO: Il Salento è una penisola che si trova all'estremo meridionale della Puglia (in provincia di Lecce) con un'infinità di spiagge bellissime da non perdere.

La costa salentina è varia, fatta di calette e spiagge bianche, scogliere a picco e piscine naturali, spiagge ampie circondate dalle pinete e le spiagge della movida, soprattutto in zona Gallipoli.

Abbiamo creato una selezione delle migliori spiagge slevagge, una guida utile per organizzare un viaggio di mare in Salento, lontano dalle spiagge più affollate.

GUARDA ANCHE: LE SPIAGGE PIU' BELLE DELLA PUGLIA

COSTA ADRIATICA

ROCA VECCHIA (MELENDUGNO) - Roca Vecchia è la prima località salentina che si incontra dopo Lecce in cui è imperdibile farsi un bagno. La spiaggai di Roca Vecchia, oltre che per la torre iconica è famosa per la Grotta della Poesia, di origine carsica e di forma circolare, a cui si accede sia da mare che a piedi. Secondo la leggenda davanti alla grotta era solita fare il bagno una principessa così bella da richiamare l'attenzione di innumerevoli poeti che si davano appuntamento qui per cantarne le lodi.

TORRE DELL'ORSO (MARINA DI MELENDUGNO) - La spiaggia di Torre dell'Orso è una spiaggia ampia e bianca, spesso ventosa. Ci sono spiagge libere e chioschi.

Due grandi faraglioni che si assomigliano, chiamati le Due Sorelle, si trovano di fronte alla spiaggia di Torre dell'Orso. La leggenda vuole che i due alti scogli rappresentino le due sorelle che annegarono davanti alla spiaggia di Melendugno ammaliate dalla bellezza del mare. Gli dei, avutane compassione, le trasformarono in scogli perché potessero guardare per sempre l'amato mare.

TORRE SANT'ANDREA (MELENDUGNO) - A Sant'Andrea, subito dopo Torre dell'Orso, ci sono bellissimi faraglioni erosi dal mare, una bella spiaggetta e una grotta che è conosciuta come la Grotta degli Innamorati. Secondo la legegnda nella suggestiva grotta morirono due innamorati travolti dall'alta marea che gli bloccò l'uscita.

GUARDA ANCHE: 10 COSE DA FARE IN SALENTO


  • BAIA DEI TURCHI (MELENDUGNO) - La Baia dei Turchi è una striscia di costa in cui le calette sabbiose, formate dal mare che erode il tufo morbido, si alternano ai massi di tufo. Alle spalle della spiaggia c'è una folta pineta, seguita, a ridosso del mare, da una bella macchia mediterranea.

    Nei giorni di vento è piuttosto ventosa, ma quando il mare è calmo e sembra una piscina trasparente dà il meglio di sé.

    La baia dei turchi si trova a pochi km da Otranto e si raggiunge percorrendo la litoranea che da San Foca va verso Otranto girando più o meno all'altezza dei Laghi Alimini.

    COSTA IONICA



    PORTO SELVAGGIO (MARINA DI NARDO') - Porto Selvaggio è caratterizzato per lo più da scogliere aguzze che si gettano spesso ripide a mare. In alcuni casi gli scogli formano delle piscine naturali molto belle.


  • Le scogliere di Porto Selvaggio fanno parte del Parco Naturale Regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano.



    GUARDA ANCHE: SALENTU TE LU MARE



    MARINA DI PESCOLUSE (MARINA DI SALVE) - Le spiaggie di Pescoluse sono conosciute come le Maldive del Salento. L'acqua è cristallina specialmente quando soffia tramontana e il mare si trasforma in una piscina piatta e incredibile. La sabbia bianca.

    Il nome viene da uno stabilimento balneare molto conosciuto a Pescoluse ma è utilizzato ormai per chiamare tutta la zona.

    PUNTA DELLA SUINA (GALLIPOLI) - Punta della Suina fa già parte della costa di Gallipoli, ma con le Maldive del Salento condivide la sabbia chiara e le possibilità di tranquillità e relax. Le rocce di tufo (comodissime per sdraiarsi) si alternano alle spiaggette chiare.




    PUNTA PROSCIUTTO (PORTO CESAREO) - Punta Prosciutto è l'ideale se vi piacciono i paesaggi incontaminati e la possibilità di godersi pace e relax al mare. Anche a Punta Prosciutto la sabbia è bianca e l'acqua incredibilmente cristallina. Intorno alle spiagge c'è solo la macchia mediterranea e pochissime case.

    PORTO CESAREO - a Porto Cesareo c'è un'ampia striscie costiera fatta di dune ricoperte dalla vegetazione profumosa. La sabbia è dorata e l'acqua di un azzurro intenso. La zona di Porto Cesareo ha pochissimi stabilimenti balneari e tante possibilità per godersi spiagge tranquille e non sempre affollate. Le dune costiere fanno parte del Parco naturale di Palude del Conte.
Scopri