Idee di viaggio

Le più belle spiagge sulla costa ionica della Puglia

Da Santa Maria di Leuca alle baie di Taranto passando per le “Maldive del Salento”

Campomarino Puglia MARE Shutterstock
5/5

Dalle scogliere rocciose che si tuffano nel blu profondo,alle dune di sabbia bianca lambite da acque turchesi, la costa ionica della Puglia offre una varietà di incantevoli spiagge adatte a tutti. 

Siamo lungo la costa del Salento, un paradiso baciato dal sole che merita di essere eplorato; è qui che si trovano alcune delle più belle spiagge della regione da raggiungere questa estate

Da Santa Maria di Leuca, il cui promontorio separa il mar Adriatico dal mar Ionio, risalendo fino alle piccole baie in provincia di Taranto, il litorale ionico riserva dei paradisi di bianco e blu dove trascorrere l’estate dimenticandosi del tempo. Ecco le spiagge più belle sulla costa ionica della Puglia

LEGGI ANCHE: MARE IN PUGLIA

Spiagge della Costa Ionica della Puglia

  • Santa Maria di Leuca
  • Marina di Pescoluse
  • Lido Marini 
  • Le spiagge di Gallipoli 
  • Porto Cesareo
  • Torre Chianca 
  • Torre Lapillo 
  • Punta Prosciutto
  • Campomarino
  • Marina di Pulsano 

Santa Maria di Leuca

Ultimo baluardo del Salento e centro abitato più a sud della Puglia, Santa Maria di Leuca è una rinomata località turistica dove i resti di Greci e Fenici raccontano di un passato glorioso. A Santa Maria di Leuca, precisamente a punta Mèliso viene posto, secondo una convenzione nautica, il punto di separazione fra la costa adriatica a est e la costa ionica a ovest. Tra le spiagge di Santa Maria di Leuca, bagnate dal mar Ionio, troverete il Lido Azzurro, che ha uno stabilimento balneare con lounge bar che accoglie anche dj set la sera, e il Lido Samarinda che ha un’elegante palafitta in legno sospesa sulle rocce, molto animata la sera. Risalendo la costa verso nord incontrerete la spiaggia di Felloniche, in località Patù, con mare azzurro-verde e sabbia dorata. Proseguendo ancora lungo la costa si arriva poi a Marina di San Gregorio, una spiaggetta rocciosa immersa nella natura incontaminata con fondali ricchi di pesci, ideali per chi ama fare snorkeling. Proseguendo ancora in direzione di Gallipoli si arriva poi a Torre Vado, una spiaggia lunga 1 km, in parte rocciosa, dai fondali bassi e l’acqua cristallina, sovrastata da un’antica torre saracena. E infine si arriva alla meravigliosa Marina di Pescoluse. 

Marina di Pescoluse

Sabbia bianca e mare turchese vi faranno sentire su una spiaggia dei Tropici. Marina di Pescoluse offre le più belle spiagge della Puglia lungo 4 km di costa che farà impazzire adulti e bambini. I fondali bassi e gli isolotti che emergono dalle acque cristalline compongono un meraviglioso paesaggio fatto di bianco e acqua marina dove rilassarsi fino al tramonto, che sulla costa ionica cade sul mare. Qui troverete molte spiagge attrezzate ma anche molte spiagge libere. Marina di Pescoluse si trova a 10 km a nord di Santa Maria di Leuca. Il tratto denominato "Maldive del Salento" è il più affollato, ma procedendo verso nord, dopo l'Eden Agri Beach Salento, il tratto detto "Seychelles del Salento" è a volte un po' meno frequentato. La spiaggia prosegue fino a Torre Pali, con diversi punti di accesso e di parcheggio lungo le dune. Consigliamo di camminare lungo la spiaggia per scegliere il tratto che più vi piace. 

Lido Marini 

A un quarto d’ora di auto da Ugento, il centro abitato più vicino, si trova il lido Marini, una grande spiaggia di sabbia chiara lambita da acque turchesi e trasparenti. Troverete diversi lidi attrezzati con tutti i comfort su questa spiaggia ideale anche per famiglie con bambini. Leggermente più a nord, troverete poi la spiaggia dog-friendly dei Paduli e la spiaggia di Torre Mozza, altrettanto bella. 

Le spiagge di Gallipoli 

La spiaggia più vicina al centro di Gallipoli tanto da essere abbracciata dalle antiche mura del castello è quella della Purità, adatta sia alla vita diurna che notturna. Nei dintorni di Gallipoli poi per un tratto della costa ionica, la sabbia lascia il posto alle rocce. A nord di Gallipoli si trova l’insenatura di Porto Selvaggio, immersa nella macchia mediterranea e in una fitta pineta costiera che digrada fino al mare. Vi troverete nel parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano, tra i tratti più incontaminati dell'intero Salento. Potreste arrivare alla spiaggia di Porto Selvaggio via terra, camminando nella pineta, oppure via mare, con le imbarcazioni che partono da Porto Cesareo. Se cercate un lido attrezzato, invece, andate sulle vicine spiagge di Padula Bianca. 

La costa poi ritorna sabbiosa quando ci si avvicina a Gallipoli, dove si trovano le spiagge di lido Conchiglie. A sud di Gallipoli, invece, troverete altre bellissime spiagge con vista sulla città. Tra queste consigliamo Punta Suina, di solito molto affollata e frequentata da giovani in cerca di divertimento. A Punta Suina la costa torna rocciosa e vi sembrerà di camminare in un paesaggio lunare, per cui servirebbero le scarpe da scoglio. Se non ce le avete tuffatevi nelle sue acque turchesi e trasparenti per lunghi bagni rinfrescanti. Punta Suina dista solo 10 km da Gallipoli, altrimenti scendendo più a sud, non perdete un bagno nelle acque limpide di Punta Pizzo. 

Porto Cesareo

Porto Cesareo è un tranquillo paesino di pescatori che d’estate si anima di turisti e vacanzieri che affollano le sue stradine dal tramonto in poi. Le sue spiagge ricordano quelle caraibiche: lunghe spiagge di sabbia finissima e chiarissima, acque turchesi e trasparenti e fondali bassi. Davanti a Porto Cesareo vedrete una serie di isolotti, il più grande dei quali, l’isola Grande o l’isola dei Conigli, dista circa 200 metri dalla costa e il fondale, alto circa 1 metro, permette di raggiungerla camminando. Sono tanti quelli che si arrotolano i pantaloni e si ritrovano sull’isola abbandonata per un picnic nel verde, ma ricordate che l’area fa parte del parco marino nazionale, quindi bisogna rispettare le rigide norme di comportamento. 

Tra le spiagge più belle di Porto Cesareo c’è la rinomata spiaggia delle Dune, che si estende dagli scavi archeologici di Scala di Furno fino al promontorio che precede Torre Chianca. È una lunga spiaggia di sabbia protetta dalle dune dove troverete gli stabilimenti balneari Le Dune e il Tabù, l’ultima parte invece è libera. Un’altra bella spiaggia ma più piccola rispetto a quella delle Dune è il Lido Conchiglia. Le spiagge a sud di Porto Cesareo, invece, sono meno spettacolari ma possono essere raggiunte facilmente a piedi. 

Torre Chianca 

Da non perdere la zona di Torre Chianca, situata nell’area marina protetta di Porto Cesareo, considerata il punto di partenza ideale per le immersioni. Sui suoi ricchissimi fondali potrete ammirare perfino cinque colonne romane in porfido, finite in mare dopo il naufragio della nave che le trasportava. Potrete raggiungerle con un’escursione in barca da Porto Cesareo oppure noleggiando un pedalò sulla spiaggia. Altrimenti esplorate le spiagge di sabbia nei dintorni di Torre Chianca. 

Torre Lapillo 

Nella baia a semiluna a nord di Porto Cesareo si trova poi Torre Lapillo, dove ognuno può trovare il proprio angolo di paradiso. È una lunghissima spiaggia di sabbia chiara con acque turchesi dove si alternano animati stabilimenti balneari a tratti di spiaggia libera. 

Punta Prosciutto

Punta Prosciutto è un’altra delle spiagge più belle della Puglia e, secondo il quotidiano inglese The Telegraph, una delle spiagge più belle del mondo. Punta Prosciutto è costituita da zone più rocciose, a nord, e da una lunga striscia di sabbia bianchissima nella parte meridionale della spiaggia, al confine con Torre Castiglione. Il mare assume infinite sfumature dall’acqua marina al blu più profondo, e la natura incontaminata non ha subito grandi interventi da parte dell’uomo. La spiaggia di Punta Prosciutto viene anche chiamata la “palude del conte” per via di alcune zone acquitrinose che ricordano le antiche paludi che sorgevano in questa area della riserva naturale regionale Palude del Conte. 

Campomarino

Continuando a risalire la costa ionica della Puglia si incontra la splendida spiaggia di Campomarino, in provincia di Taranto. Dune di sabbia chiara, immerse nella macchia mediterranea che digrada fino alle acque chiare e trasparenti, fanno della spiaggia di Campomarino un’ottima meta per una giornata di mare, possibilmente non in alta stagione quando è troppo affollata. Se amate lo snorkeling e le immersioni, verso i 6 metri di profondità si possono ammirare numerosi sarcofagi marmorei di età romana. Lunga 3 km, la spiaggia di Campomarino si presta anche a grandi passeggiate in riva al mare. 

Marina di Pulsano 

Risalendo ancora la costa ionica in direzione di Taranto si aprono infine una serie di piccole baie nei dintorni di Marina di Pulsano. Tra queste consigliamo la spiaggia di Lido Silvana di Pulsano, uno splendido litorale a forma di semicerchio protetto dalle dune di sabbia punteggiate dalla macchia mediterranea. Il mare è altrettanto meraviglioso e la spiaggia è attrezzata.

Scopri