Idee di viaggio

Le 10 spiagge più belle di Otranto

Ecco le migliori da raggiungere questa estate

Spiagge di Otranto MARE Shutterstock
5/5

La costa adriatica pugliese è un vero e proprio susseguirsi di bellezze. Piccoli gioiellini marinareschi, cittadine affacciate sull’azzurro mare, spiagge selvagge e incontaminate che si alternano a lidi attrezzati e all’avanguardia. 

La Puglia e il Salento hanno meraviglie da vendere. Esattamente al centro della costa adriatica salentina – sulla punta più orientale – sorge Otranto, riconosciuta come uno dei borghi più belli d’Italia e patrimonio UNESCO.

GUARDA ANCHE: ESTATE IN ITALIA

Ecco quali sono le 10 spiagge più belle di Otranto.

Le 10 più belle spiagge di Otranto

  • Baia dei turchi
  • Spiaggia degli Alimini
  • Spiaggia di Mulino d’acqua
  • Spiaggia di Rinule
  • Spiagge di Porto Badisco
  • Baia delle Orte
  • Spiaggia La Punta
  • Spiaggia di Torre dell’Orso
  • Conca Specchiulla
  • Baia Morrone

Baia dei turchi

Deve il suo nome al fatto che probabilmente è qui che nel 1480 sbarcò l’esercito turco. È la tipica spiaggia selvaggia, ideale per chi ama il contatto con la natura. Prima di arrivare alla battigia bianchissima si passeggia infatti tra sentieri che si fanno largo in una fitta pineta. La spiaggia è soprattutto libera.

Spiaggia degli Alimini

Quasi a confine con la Baia dei turchi. Qui la sabbia non è più bianca ma dorata e la maggior parte del tratto è caratterizzato da lidi e chioschi, anche se persiste qualche tratto di spiaggia libera. Deve il suo nome ai due laghi Alimini che si trovano proprio alle spalle della spiaggia.

Spiaggia di Mulino d’acqua

La particolarità di questo tratto di costa è nel colore delle acque che attraversano diverse sfumature di azzurro: dal turchese all’intenso smeraldo. La spiaggia è inoltre circondata da rocce e grotte. La più famosa è la Grotta Sfondata che forma una sorta di conca naturale accessibile direttamente da mare.

GUARDA ANCHE: VIAGGI ESTATE 2021

Spiaggia di Rinule

Circondata da rocce calcaree di un bianco intenso e caratterizzata da acque limpide e trasparenti. La spiaggia di Rinule è raggiungibile esclusivamente a piedi o via mare. Si tratta di una piccola conca lunga poco più di 15 metri, dal fascino primordiale e incontaminato. 

Spiagge di Porto Badisco

Secondo una leggenda è qui che Enea attraccò fuggendo da Troia. Il litorale di questa località prettamente turistica, forse fra le più rinomate ad Otranto, è piuttosto eterogeneo: qui si trovano infatti calette mozzafiato, tratti sabbiosi e scorci bellissimi in cui le rocce si tuffano in acqua. Assolutamente da vedere!

Baia delle Orte

Il tratto di spiaggia qui è molto piccolo e concede di arrivare in maniera facile e agile alle acque, ciò che caratterizza questa conca è infatti la presenza di diverse rocce e scorsi di verde che regalano l’illusione di trovarsi in un luogo in cui la natura selvaggia ha preso il soppravvento. Non è l’idela per una vacanza con i più piccoli, incontra invece il favore di chi adora la calma, il silenzio e non ama le vacanze in luoghi particolarmente affollati.

Spiaggia La Punta

Sabbia dorata e mare di un azzurro intenso e cristallino. La spiaggia La Punta in località Porto Craulo è particolarmente frequentata da chi desidera una vacanza in cui relax sia la parola d’ordine e non è particolarmente avvezzo all’avventura. In questa zona, infatti, si trovano alcune tra le migliori strutture, lidi attrezzati e anche alcuni tra i rinomati locali e ristoranti della zona in cui gustare le pietanze tipiche del luogo.

Spiaggia di Torre dell’Orso

È stata insignita della Bandiera Blu e riconosciuta da Legambiente meritevole di ben cinque vele. Anche la spiaggia di Torre dell’Orso, come accade a molte delle zone costiere attorno ad Otranto, è circondata dal verde e precisamente da una pineta. Si tratta comunque di un tratto di spiaggia tipicamente sabbioso e dai fondali non particolarmente profondi. Per questa ragione, e anche perché è una delle spiagge attrezzate più conosciute della cittadina, è l’ideale per le famiglie con bambini a seguito.

Conca Specchiulla

Una piccola caletta circondata dal verde, il mare color smeraldo si infrange sulla costa frastagliata, in cui le rocce si alternano alla sabbia che in questo luogo ha il colore dell’oro. Non è una spiaggia particolarmente grande e si trova nella zona settentrionale di Otranto.

Baia Morrone

Non si tratta di una vera e propria spiaggia, piuttosto di un piccolo promontorio di rocce a picco sul mare, utilizzabile come un vero e proprio solarium. È possibile raggiungere la baia solo via mare e, anche da largo, il bianco delle sue rocce si riflette nell’azzurro del mare donando ai visitatori un colpo d’occhio da togliere il fiato. 

Autore: Paola Toia

Scopri