Idee di viaggio

Le Spiagge segrete in Puglia

Alla scoperta del mare meno conosciuto

Torre Guaceto MARE Shutterstock
5/5

Una delle destinazioni più cliccate, cercate, raggiunte e ambite per l’estate italiana è la Puglia. La patria di artisti e musicisti tra cui Domenico Modugno, i Negramaro, Alessandra Amoroso ed Emma Marrone è diventata nell’ultimo decennio il top per le vacanze al mare.

Polignano a Mare, Santa Maria di Leuca, Lecce e Gallipoli raccolgono gran parte dei turisti, ma oltre alle località mainstream ce ne sono tante in cui vivere una vacanza altrettanto bella ma lontana dalla confusione. Spiagge sabbiose, litorali rocciosi, scogliere a picco sul mare o baie circondate da radure verdi: una Puglia segreta e nascosta che merita di essere scoperta e visitata. Ecco 5 spiagge segrete da visitare in Puglia.

Spiagge segrete in Puglia

Tra Gallipoli e Porto Cesareo, una spiaggia circondata da 270 ettari di pineta, immersa nella natura selvaggia. Un’oasi di bellezza dipinta da una tavolozza di colori differenti: il verde della Macchia mediterranea si affianca all’azzurro del mare cristallino che si mescola, a sua volta, al grigio delle rocce e al bianco della finissima sabbia. 

  • Porto Badisco

In provincia di Otranto, poco lontana dalla Grotta dei Cervi si trova la baia di Porto Badisco. A questa spiaggia incontaminata e bellissima è legata una leggenda mitologica: si dice che – sebbene non si faccia riferimento esplicito al nome del posto – sia questo il luogo che descrive Virgilio nell’Eneide, raccontando il primo sbarco di Enea in Italia, fuggito di Troia.

  • Spiaggia della Murgia della Madonna

Vico del Gargano è considerato uno dei borghi più belli d’Italia e la sua unica frazione è San Menaio, a 7 km a nord rispetto al centro e affacciata sul mare. La frazione marittima conta quattro diverse spiagge, caratterizzate da peculiarità differenti. La più bella è la Spiaggia della Murgia della Madonna. Deve il nome al fatto che qui, secondo la tradizione popolare del posto, la Vergine sarebbe apparsa ai marinai. Si tratta di una baia isolata e silenziosa, adatta per chi non ama la confusione in spiaggia. Si può raggiungere esclusivamente via mare o attraversando le spiagge vicine. Su una delle due estremità della spiaggia si trova la cosiddetta Grotta del Sospetto, una piccola caverna rocciosa.

  • Torre Guaceto

Situata sulla costa Adriatica della Puglia, è una delle spiagge meno famose del Salento ma è affascinante tanto quanto le più frequentate di questa zona turistica della Puglia. La particolarità di questo luogo è il litorale roccioso che, insieme a tutta la zona naturalistica che lo circonda, caratterizzata da una folta vegetazione, è tutelata come riserva nazionale naturalistica. Un’altra delle peculiarità della costa di questa cittadina è la Torre, omonima, che sovrasta la spiaggia. 

  • Grotte di Ripalta

Nella cittadina di Bisceglie si trovano le Grotte di Ripalta. Si tratta di altissime scogliere a strapiombo che rientrano tra i luoghi del cuore protetti dal FAI (Fondo Ambiente Italiano). Un esempio di bellezza paesaggistica più unica che rara, a picco sul blu del mare, e per fortuna lasciata al suo stato naturalistico senza alcun intervento dell’uomo. Per raggiungere la scogliera mozzafiato esiste un sentiero apposito, da percorrere a piedi, che riesce a far apprezzare ancora di più la magnificenza e l’unicità di questo luogo. 

Autore: Paola Toia

Scopri