Idee di viaggio

Trekking a Cala Goloritzé

Un sentiero immerso nella natura vi porterà fino a una delle spiagge più belle del golfo di Orosei

Cala Goloritzé MARE Shutterstock
4.6/5

La caletta più bella del Mediterraneo si trova in Italia. È Cala Goloritzé e si trova nel Golfo di Orosei, sulla costa orientale della Sardegna. La spiaggia, relativamente giovane, è nata nel 1962 in seguito ad una frana ed è conosciuta dai climbers di tutto il mondo per il suo pinnacolo alto 143 metri.

Cala Goloritzé è caratterizzata da un arco naturale e da una sorgente d'acqua dolce, che dalle rocce passa sotto la spiaggia e sfocia in mare. Il modo migliore per raggiungerla? A piedi, con uno dei percorsi di trekking più belli dell Sardegna. Ecco una guida a come arrivare alla spiaggia di Cala Gorotitzé che dal 2020 è a numero chiuso e può accogliere fino a 250 persone

GUARDA ANCHE: SPIAGGE ITALIA 

Cala Goloritzé

Si può arrivare alla spiaggia via mare, a bordo delle imbarcazioni che partono da Arbatax, Cala Gonone e Santa Maria Navarrese. Un altro modo per arrivare a Cala Goloritzé è a piedi, attraversando un sentiero che vi porterà alla scoperta del Golfo di Orosei

Sono due i sentieri per la spiaggia: uno classico, l'altro più lungo ma di gran lunga più bello. Per il percorso classico basta arrivare al parcheggio per la cala e da lì scendere lungo il sentiero che si percorre in circa un'ora. In auto raggiungete via San Pietro a Baunei, da lì dirigetevi verso l'altopiano di Golgo e seguite le indicazioni verso Cala Golotitzé fino a raggiungere il parcheggio. 

LEGGI ANCHE: SPIAGGE SEGRETE SARDEGNA

Il sentiero alternativo, segue un tratto di quello che viene chiamato il Selvaggio Blu. Dalla località di Su Porteddu nell’altopiano del Golgo, il trekking attraversa guglie e anfratti e si snoda tra querce, corbezzoli e lentischi. 

Il sentiero parte da un'altitudine di 410 metri e sale in un primo tratto fino a 470 metri. Da qui un percorso in salita vi permetterà di guardare la distesa di Golgo, le cime Monticlu e le pareti rocciose di Serra e Lattone.  

GUARDA ANCHE: ESTATE IN ITALIA 2020

Dal punto più alto del percorso inizia la discesa che corre verso una zona caratterizzata da lecci secolari dove potrete ammirare le pareti rosse di Bacu Goloritze e alcuni "antichi cuili" scavati nella roccia, fino a giungere nei pressi dell'arco in pietra. 

Il canyon che porta alla spiaggia riprende per un tratto la vecchia mulattiera dei carbonai e giunge fino alla spiaggia. Per percorrere il trekking occorrono circa 1 ora 30 per la discesa e due per la risalita. Per arrivare a Cala Goloritzé occorre camminare per 3,5 km. Per maggiori info visitbaunei.it.

Cala Goloritzé a numero chiuso e a pagamento 2020

Per l'estate 2020, l'ingresso alla spiaggia sarà contingentato. Potranno raggiungere la spiaggia solo 250 bagnanti al giorno. La selta su rende necessaria anche in vista dei parametri del distanziamento sociali imposti per le spiagge.

I visitatori potranno raggiungere la spiaggia a piedi o a nuoto, visto che l'ormeggio delle barche si trova a 300 metri dalla riva. 

Come gli scorsi anni, il biglietto per accedere alla spiaggia sarà di 6 euro che si potrà prenotare tramite l'app Heart of Sardinia. 

Video di Cala Goloritzé

Di seguito il video della caletta più bella della Sardegna

Mappa e cartina

 

Scopri