Idee di viaggio

L'itinerario più bello (e difficile) d'Italia si trova in Sardegna

Un percorso scenico ed impegnativo che passa tra canyon, scogliere a picco sul mare e antichi sentieri dei carbonai

Selvaggio Blu A PIEDI Shutterstock
/5

Il Selvaggio Blu è il trekking più difficile d'Italia ma è anche il più emozionante. Attraversa canyon, scogliere a picco sul mare, grotte, calette, boschi e fiumi nel Golfo di Orosei.  

LEGGI ANCHE: TREKKING A CALA GOLORITZE'

Da Pedra Longa, l'itinerario giunge fino a Cala Sisine snodandosi sull’orlo di una falesia verticale e attraversando antichi sentieri dei pastori, mulattiere di carbonai, scale di ginepro e guglie.

L'escursione è suddivisa in sei tappe e dura 6 giorni e 5 notti. Il periodo migliore per percorrerlo è in primavera ed autunno. 

sentiero-blu

Il sentiero del Selvaggio Blu è nato negli '80 grazie a due alpinisti, Mario Verin e Peppino Cicalò, che hanno riscoperto le antiche strade del Supramonte di Baunei. 

LEGGI ANCHE: SPIAGGE SARDEGNA

Selvaggio Blu percorso

Il trekking si articola in 7 tappe: la prima parte da Pedra Longa e giunge in circa 3 ore di cammino a Cuile De us piggius (il dislivello è di circa 700 metri). La seconda tappa da Cuile De us piggius conduce in circa sei ore di cammino a Portu Cuau; il percorso non è particolarmente faticoso ma è altamente scenico: da porto Cuau una mulattiera vi condurrà alla falesia Porto Iltiera per ammirare dall'alto il meraviglioso Golfo di Orosei. 

baunei-golfo

golfo-orosei-sardegna

Il percorso da Portu Cuau prosegue fino alla bellissima Cala Goloritzé seguendo un sentiero mozzafiato che attraversa guglie, anfratti e si snoda tra querce, corbezzoli e lentischi. Il cammino dura circa 8 ore. 

cala-goloritze-foto

La parte più impegnativa del trekking è quella che da Cala Goloritzè giunge fino a Bacu Mudaloru, dura circa 6 ore ed alterna tratti piedi, passaggi di arrampicata e discese in corda. 

trekking-golfo-orosei

Da Bacu Mudaloru un percorso di cinque ore di cammino, arrampicata e discesa in corda vi condurrà fino al Cuile Piddi. La sesta tappa da Cuile Piddi giunge fino a Cala Sisine attraversando i boschi di Biriola, Orronnoro e Sisine, per questo motivo è conosciuta anche come la tappa dei boschi e si percorre in circa 6 ore. 

trekking-dei-boschi

cala-sisine

L'ultima tappa va da Cala Sisine e conduce in 5 ore di cammino a Cala Luna e Cala Fuili. Nel tratto tra Cala Sisine e Cala Luna potete seguire il sentiero alternativo che segue la costa. 

E' consigliato percorrere il Selvaggio Blu guidati da accompagnatori esperti, per chi volesse percorrerlo senza guida il consiglio è di studiare bene il percorso ed individuare i punti dove sostare e i rifugi dove dormire. Per maggiori informazioni visitate selvaggioblu.it.

La Cooperativa Goloritze organizza trekking lungo questo percorso e offre supporto logistico a coloro che decidono di percorrerlo in autonomia. Tutte le informazioni le trovate coopgoloritze.com

Selvaggio Blu Mappa

Sul sito Selvaggio Blu trovate tutte le informazioni sui sentieri, le mappe e le pubblicazioni per percorrere trekking del Golfo di Orosei. 

Scopri