Idee di viaggio

Le scogliere di granito che puoi trovare a Capo Testa

La costa di granito in Sardegna che stimolerà la vostra fantasia

MARE Shutterstock
5/5

Nel nord della Sardegna, nella di Santa Teresa di Gallura, c'è un posto speciale dove sembra di essere sulla luna. I massi di porfido del promontorio di Capo Testa si stagliano contro il mare dando vita a stranissime formazioni rocciose che stimoleranno la vostra fantasia. Ogni roccia infatti sembra avere mutevoli forme. C'è chi in essa vede una barca, chi funghi e chi bocche di squalo.

Capo Testa

Questo spettacolo della natura è stato creato dall'incessante lavoro dei venti di ponente che hanno plasmato l'intero litorale di Capo Testa.

Lungo la costa sono ben visibili i segni dell'attività estrattiva e della lavorazione del granito effettuata già ad opera dei Romani.

Il promontorio di Capo Testa si estende 5 km ad ovest di Santa Teresa di Gallura e si raggiunge percorrendo una lingua sabbiosa formata dalle spiagge Rena di Ponente e Rena di Levante, entrambe bellissime.

Tutto il territorio è cosparso di torrette di avvistamento e ruderi di vecchi edifici militari e numerose calette.

Tra le spiagge che meritano una visita, oltre le già citate, ci sono Spiaggia Riparata e Spiaggia dei Graniti dove la sabbia finissima si alterna a strane formazioni che si gettano nelle acque azzurre. Merita una citazione d'onore la Valle della Luna, conosciuta anche come Cala Grande, che è una delle spiagge più belle della Sardegna.

Merita una visita quando soffia il maestrale, quando le onde si infrangono su questo terreno quasi fiabesco, vi regalerà un spettacolo unico.

Video di Capo Testa

Come arrivare a Capo Testa

Capo Testa si raggiunge facilmente da Santa Teresa di Gallura, seguendo le indicazioni per Capo Testa. Qui sotto trovate la mappa del promontorio.

Mappa e cartina

Scopri