Idee di viaggio

Spiaggia di Maimoni, lo spettacolo sulla penisola del Sinis

Ecco perché visitare la spiaggia della provincia di Oristano.

Spiaggia di Maimoni MARE Shutterstock
4.2/5

Nella penisola del Sinis, lungo la costa centro-occidentale della Sardegna, c'è una spiaggia che sembra uscire dalla tela di un pittore per via delle mille sfumature del mare e della sabbia.

Siamo nella provincia di Oristano e la spiaggia di Maimoni è una immensa distesa di sabbia bianca impreziosita da granelli di quarzo rosa e dal mare che assume tutte le tonalità dell'azzurro. La spiaggia si trova all'interno dell'area marina della Penisola del Sinis ed è una meraviglia da raggiungere assolutamente, se viaggiate alla scoperta delle spiagge più belle della Sardegna. 

Spiaggia di Maimoni

Come le spiagge vicine di Is Arutas e Mari Ermi, la spiaggia di Maimoni è una distesa di sabbia soffice con alcuni tratti (alle stremità della spiaggia) di scogli sulla riva, delimitata da un lato da una scogliera.

È una distesa di due chilometri di sabbia chiarissima, impreziosita da chicchi di quarzo con varie sfumature che vanno dal bianco al rosa. Il suo arenile è caratterizzato da una costa orlata da dune basse coperte da macchia mediterranea. Il mare è cangiante per effetto del quarzo e regala sfumature spettacolari che vanno dal tuchese al verde smeraldo, il fondale è sabbioso per un tratto e roccioso e profondo via via che si ci allontana dalla riva. 

Da Abbarrossa potrete raggiungere la spiaggia a piedi, passeggiando nell'oasi naturalistica di Turre 'e Seu e proseguendo verso la torre spagnola. Superata la spiaggia di Caogheddas e il promontorio roccioso arriverete in questo paradiso in terra. 

Foto

Come arrivare

La spiaggia di raggiunge percorrendo la SP 6 verso Cabras da San Giovanni di Sinis, fino ad un sentiero non asfaltato lungo circa tre chilometri. Da Oristano percorrete la strada provinciale 54 fino all'uscita verso Tharros e S. Giovanni e da lì seguite la S6 verso San Giovanni. 

Mappa 

Scopri