Idee di viaggio

L'arte Clandestina in Sicilia, un percorso che ti farà amare l'umanità

In Sicilia c'è un percorso artistico alternativo, lungo i posti resi speciali dalle opere di artisti spontanei ed inconsapevoli, gli artisti outsider.

Castello di Sciacca WEEKEND Shutterstock
/5

OUTSIDER ART, SICILIA - Fuori dai canali istituzionali dell'arte e della cultura c'è un flusso di creazioni in cui vibrano la bellezza e la rappresentazione di un'anima.

L'Outsider Art è l'arte spontanea che non ha niente a che fare con le gallerie, i contesti istituzionali ed il mondo dell'arte.

Gli artisti sono di solito persone che vivono in un contesto economico e culturale marginale e che riescono ad esprimere il disagio e l'interiorità con l'arte.

GUARDA ANCHE: IL MUSEO PRIVATO DELLE MAIOLICHE A PALERMO

Le opere di questi artisti inconsapevoli trasformano, colorano e donano nuova bellezza ai posti dove fioriscono.

In Sicilia hanno deciso di valorizzare questi luoghi e creare una mappa dell'Outside Art.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO, MURALES

Se fate una passeggiata tra le strade del centro storico di Castellammare del Golfo vi imbatterete nelle opere di Giovanni Bosco, diventato artista per caso e considerato dalla maggior parte il pazzo del paese. 

Dopo avere conosciuto la dura vita del pastore nella Sicilia degli anni 50 si ritrovò lontano dalla sua isola per scontare una pena per un furto di pecore. In prigione un esaurimento nervoso gli valse probabilmente una cura a base di elettroshock.

Tornato a casa un giorno però ha preso i colori e ha iniziato a dipingere sui muri di Castellammare le sue allucinazioni, le paure ed i personaggi immaginari che popolano le sue ossessioni.

Hola! #GiovanniBosco

Una foto pubblicata da Aleksi Alvarez (@aleksi_alvarez) in data: 6 Ago 2014 alle ore 01:37 PDT

"Frunte è Testa"

Una foto pubblicata da Francesca (@regina_elisabetta) in data: 1 Set 2014 alle ore 03:57 PDT

Le street art se renouvelle en Sicile manifestement.

Una foto pubblicata da Hélène Paris (@heleneparis_) in data: 22 Lug 2014 alle ore 09:34 PDT

#artbrut #giovannibosco #castellammaredelgolfo #buscaino #arte #street #boh #nomi #città #storia

Una foto pubblicata da Marilena Garofalo (@marylucien_garofalo) in data: 6 Lug 2014 alle ore 16:44 PDT

MESSINA, IL PALAZZO DELLA FANTASIA

A Messina un signore, deportato durante la Seconda Guerra Mondiale prima in Turchia e poi a Gaza, ha passato la vita a trasformare la squallida casa in cui si era sistemato al ritorno, nel palazzo dei sogni, un regno di fantasia e colori dove vivere con la moglie.

Purtroppo dell'opera di Giovanni Cammarata rimangono in piedi pochi frammenti: una facciata, un marciapiede (forse il più bello di Messina) ed un muro di cinta.

GUARDA ANCHE: LA STRANA STORIA DI VILLA PALAGONIA

#maregrosso #zonacammarata #cavalierecammarata #Cammarata #robadamatti #DonChisciotte #SancioPanza

Una foto pubblicata da @nivola72 in data: 1 Giu 2014 alle ore 12:33 PDT

SCIACCA, IL CASTELLO INCANTATO

A Sciacca troviamo invece un Castello Incantato che può essere visitato. Filippo Bentivegna emigrò negli Stati Uniti ma tornò a casa in seguito ad un'aggressione che gli era costata un danno celebrale permanente.

"Cerco la Grande Madre... Dentro la terra è il seme dell'uomo" (F. B.)

Una foto pubblicata da Jôhânân☀🌙Πανόρμος (@ulixes79) in data: 17 Gen 2015 alle ore 05:04 PST

#castello incantato #Sciacca #Sicilia #filippobentivegna #artbrut #voltinellapietra #pietre #giardino

Una foto pubblicata da Andrea Ziviani (@andreazio1984) in data: 19 Ott 2014 alle ore 23:30 PDT

#sciacca #castelloincantato #filippobentivegna #arterupestre #art

Una foto pubblicata da @valespatin in data: 1 Ago 2014 alle ore 13:49 PDT

#culture #sicilia #sciacca #filippobentivegna #faces

Una foto pubblicata da Giuseppe (@digio47) in data: 16 Ott 2013 alle ore 11:15 PDT

Passò il resto della vita a costruire, scolpire e decorare teste di uomini ammassate in cechio o in piramidi, trasformando la sua povera residenza in un castello incantato dove le allucinazioni sono reali e fatte di pietra.

PALERMO, LA CASA DELL'ANIMA

L'opera di Isravele si può visitare a Palermo. Dopo un tragico evento l'uomo decise di diventare un eremita e trasformò la casa abbandonata in cui si era trasferito in un santuario dedicato agli angeli. Gli artisti come Isravele sono conosciuti come architetti dell'immaginario, costruttori spontanei della casa delle loro anime.

#isravele #eremita #monte #gallo #palermo #sicilia #mondello #faro #chiesa #arte #pura #artista #patrimonio #momdiale

Una foto pubblicata da Samuele (@samueleper) in data: 10 Ago 2014 alle ore 13:50 PDT

#isravele #eremita #monte #gallo #palermo #sicilia #mondello #faro #chiesa #arte #pura #artista #patrimonio #momdiale

Una foto pubblicata da Samuele (@samueleper) in data: 10 Ago 2014 alle ore 13:49 PDT

A Caltagirone c'è una donna, Gilda Domenica, che è stata una sarta per una vita e in modo inconsapevole è diventata un'artista. Gilda prende pezzi di stoffa, borse e oggetti gettati via e li cuce insieme creando nuovi abiti ed acessori. Una volta terminati li indossa per le strade di Caltagirone dando vita, inconsapevolmente, ad una performance artistica.

 

Scopri