Idee di viaggio

I 10 castelli più belli della Sicilia

Tour tra i castelli più belli della Sicilia, per un salto indietro nel tempo

Erice CASTELLI Shutterstock
5/5

Quali sono i castelli più belli della Sicilia? Visitare un castello è come fare un tuffo nel passato e quando parliamo di castelli della Sicilia è come fare tanti tuffi nel passato. 

Castelli della Sicilia

La storia dell'isola è vasta e i castelli la raccontano nelle loro visissitudini. Dalla conquista araba a quella normanna passando per le influenze spagnole e il ricco barocco siciliano. Sono più di 200 i castelli, le fortezze e le rocche della Sicilia. Alcuni sono ridotti a rovine e ne uniscono il fascino a quello di paesaggi indimenticabili. Altri sono arrivati più integri fino ai giorni nostri. Tutti sarebbero interessanti da visitare, ma visitarli tutti, specialmente se si ha poco tempo e li si vuole includere in un itinerario di un viaggio in Sicilia non è possibile.

In questa guida abbiamo raccolto alcuni dei castelli più belli della Sicilia da visitare assolutamente selezionandone 10 da inserire nel vostro itinerario. 

I castelli più belli della Sicilia

  • Castello di Montalbano Elicona

Il castello medievale di Montalbano Elicona fu edificato XII secolo d.C e da allora è stato testimone di conquiste e battaglie. Prima lo abitarono i normanni, poi gli svevi con l’imperatore Federico II, successivamente gli aragonesi ed infine gli spagnoli. Anche il borgo che ospita il castello merita assolutamente una visita!

  • Castello di Milazzo

Il castello di Milazzo è forse uno degli esempi migliori per ripercorrere la storia della Sicilia insieme a quella del manufatto. Oltre a essere uno dei più grandi ed affascinanti castelli della Sicilia, il sito in cui sorge è stato abitato sin dalla preistoria. Nella parte settentrionale del castello c'è una necropoli del Neolitico. Il castello è una vera e propria città fortificata. Conosciuto anche come la Città Murata di Milazzo è il più grande esempio di cittadella in Sicilia. Salite in cima al bastione da cui si può godere di un panorama strepitoso sulle Isole Eolie.

  • Castello di Erice

Erice è un borgo stupendo con un castello dalle influenze moresche che ne è il simbolo. Il castello di cui oggi rimangono le affascinanti rovine, è stato costruito in un punto strategico del Mediterraneo in posizione panoramicissima. Si può raggiungere con una passeggiata meravigliosa oppure con la funivia. Il castello è visitabile tutti i giorni nei mesi che vanno da aprile ad ottobre, mentre da ottobre a fine marzo resta aperto sabato e domenica. 

  • Castello di Aci

Il castello di Aci, ad Acicastello, è stato costruito su un promontorio basaltico costituito da colate laviche sottomarine risalenti a circa 500.000 anni fa. Fu costruito interamente in pietra lavica dai Normanni nel 1076 ed è accessibile attraverso un ponte in muratura. All’interno è stato istituito un museo civico che ospita reperti archeologici e storici che vanno dalla preistoria all’età medievale.

  • Castello di Sperlinga

Il castello di Sperlinga, in provincia di Enna, è un castello medievale scavato interamente nella roccia, da cui deriva il nome Sperlinga, che significa appunto spelonga, grotta.

  • Castello di Paternò

Il castello di Paternò è uno dei monumenti più affascinanti lasciati in Sicilia dai Normanni. Con la sua mole compatta, alta 34 metri domina il paese dall’alto il paese, dalla sommità di una collina vulcanica.

  • Castello Maniace

A Siracusa, sulla punta della splendida isola di Ortigia, sorge un castello militare voluto da Federico II. Il Castello Maniace controllava la terraferma e il mare e difendeva la città dagli attacchi nemici. Oggi, insieme all'isola che lo ospita, è il simbolo della città.

  •  Castello di Donnafugata

Il castello di Donnafugata, in provincia di Ragusa, è il castello dove furono girare alcune scene de Il Gattopardo di Luchino Visconti che lo rese famoso nel mondo. All’interno del castello vi sono più di 120 stanze e all’esterno un meraviglioso parco di 8 ettari con tanto di labirinto. Il nome del castello viene dalla leggenda secondo la quale Bianca di Navarra, prigioniera in una stanza del castello, riuscì a fuggire attraverso le gallerie che conducevano in campagna circostante. Donnafugata significa proprio Donna Fuggita.

  • Castello di Mussomeli

Il Castello manfredonico di Mussomeli è una vera e propria opera d’arte scavata nella roccia tra il XIV e il XV secolo in una posizione molto panoramica della provincia di Caltanissetta. 

  • Castello di Caccamo

Il Castello di Caccamo, in provincia di Palermo, è un castello normanno incredibilmente ben conservato. Eretto su un alto basamento roccioso, domina il paesaggio, come un naturale prolungamento delle pareti scoscese di roccia.

Scopri