Idee di viaggio

Isola delle Correnti, dove Ionio e Mediterraneo si incontrano

C'è un posto in Sicilia dove la natura crea uno spettacolo mozzafiato

Isola delle Correnti MARE Shutterstock
5/5

Nell'estrema punta meridionale della Sicilia, c'è un posto che vi lascerà senza fiato, un luogo dove la natura crea uno spettacolo meraviglioso, permettendo l'incontro del Mar Ionio e il mar Mediterraneo: è l'Isola delle Correnti, una piccola isola tondeggiante selvaggia e isolata nell'estremo sud. 

Siamo nella provincia di Siracusa, nel punto più meridionale della Sicilia, proprio di fronte a Portopalo di Capo Passerro, il comune più a sud d'Italia. L'isola prende il suo nome dalle correnti generate dall'incontro dei due mari, lo Ionio e il Mediterraneo, che in questo punto "idealmente" si uniscono. L'isola, selvaggia ed isolata, è una delle cose che dovete assolutamente visitare se state organizzando una vacanza in Sicilia Orientale

Isola delle Correnti

Sull'isola, troverete pochissime abitazioni e pochissime tracce di civilizzazione, a dominare la scena è il suo paesaggio brullo, isolato, e un bellissimo faro. L'Isola delle Correnti nei giorni di bassa marea diventa una penisola raggiungibile a piedi da Portopalo di Capo Passero, percorrendo una fine lingua di pietra.

Questo angolo incontaminato di Sicilia, vi lascerà senza fiato per la sua bellezza ancestrale ed incontaminata; è dominato da venti e maree, proprio perché segna una sorta di confine tra due mari: ecco perché è il posto perfetto per chi ama surf e windsurf. 

L'isola è estesa per circa 10.000 metri quddri con l'altezza massima sul livello del mare di 4 metri. È raggiungibile in canoa, pedalò o con una piccola imbarcazione, il modo migliore però è arrivarci a piedi percorrendo il tratto di strada che la collega alla Sicilia, la traversata però è poco agevole per via dei grossi scogli lungo il tragitto e per via delle correnti. 

Nel litorale antistante l'isola troverete lunghe spiagge dalle acque cristalline e immense distese di sabbia e dune sabbiose che sembrano rievocare paesaggi esotici. L'isola è il punto più estremo, insieme a Trieste del Sentiero Italia, uno degli itinerari di trekking più lunghi d'Italia, che misura ben 5.500 chilometri. Dal 1987 l'isola è stata inclusa nel piano regolatore dei parchi e riserve naturali, per la presenza di vegetazione costiera.

Se siete alla ricerca di un posto lontano dal caos e dalla modernità, raggiungete Isola delle correnti a Portopalo di Capopassero che si trova a soli 14 Km da Marzamemi.

Foto

Come arrivare

Per raggiungerla dovrete percorrere la statale 114 Siracusa-Noto e seguire le indicazioni per Pachino, Portopalo e Isola delle Correnti.

Mappa

Scopri