Idee di viaggio

La Magna via Francigena

9 tappe da Palermo ad Agrigento sulla via Francigena siciliana

Prizzi A PIEDI Shutterstock
5/5

La via Francigena italiana parte da Aosta (anche se inizia molto prima: a Canterbury) e arriva a San Pietro, a Roma. Una serie di percorsi alternativi collegavano l'Italia alla Francia. La Magna via Francigena è una di questi.

Magna via Francigena

Si chiama così perchè è una via francese che, dalla Sicilia portava in Francia; magna perché era una via importante. Collegava infatti i centri più importanti della Sicilia (come Palermo) ai centri portuali (come Agrigento) costituendo una via di comunicazione principale iamarla per gli spostamenti siculi. 

A chiamarla così furono i Normanni nei loro documenti ufficiali arirvati sino a noi, anche se la via era battuta da pellegrini, viandanti e commercianti già da molto tempo prima, dal tempo dei Romani e dei Greci. 

Tappe della Magna via Francigena

La Magna Via Francigena è lunga 183 km ed è suddivisa in nove tappe che passano attraverso 20 Comuni.

Si cammina lungo colline disseminate di resti archeologici, alture che guardano al mare e distese.

Si passa per Castronovo di Sicilia, in provincia di Palermo, il comune che ha patrocinato il recupero del cammino, Monreale, Corleone , Sutera, Agrigento e tante altre piccole perle dell'interno siciliano. 

La tappa che va da Santa Cristina Gela a Corleone è quella con i paesaggi più insoliti per la Sicilia: ci sono laghi, montagne e colline immense.

La quarta tappa che va da Prizzi a Castronovo di Sicilia è il cuore della Magna Via, a Castronovo è stato ritrovato infatti il documento che parla della Magna via Francigena. Sutera è un borgo che sembra un presepe. Il santuario in coma alla collina fu probabilmente un castello medioevale e di recente vi è stato trovato inciso un gioco che si faceva in quegli anni per ammazzare il tempo a corte. 

Quando percorrere la Magna via Francigena

La primavera e l'autunno sono i momenti migliori per percorrere la Magna Via Francigena. In estate i paesaggi sono particolarmente belli e tinti di ocra, ma in alcune tappe del percorso potrebbe essere molto cado. In inverno bisogna essere particolarmente ben organizzati perché a quota 1000 m s.lm. potrebbe esserci la neve. 

Come percorrere la Magna via Francigena

Le tappe misurano dai 20 ai 25 km di lunghezza. Si dorme negli hotel e negli alloggi alternativi. Da quando il cammino è stato riscoperto sono nate nuove strutture ricettive. Le guide “La Magna Via Francigena. Sicilia da mare a mare” e “Da Palermo a Messina per le montagne” (Terre di Mezzo Editore) sono in compendio imprescindibile per conoscere ed affronatre i cammini siciliani.

La Magna via Francigena è un percorso adatto a tutti, anche se per percorrere quotidianamente certe distanze a piedi serve un minimo di preparazione per abituare il corpo allo sforzo del camminare. 

Cammini in Sicilia

La Magna via Francigena non è l'unica antica via di pellegrinaggio recuperata di recente in Sicilia. C'è quella che va da Palermo a Messina con i suoi quasi 400 km di cammino portava al porto che collegava la Sicilia alla Calabria e da qui alla Terra Santa. 

C’era anche una strada gemella della Magna via che correva lungo la costa e che fu la più percorsa a livello storico. Qui trovate tutte le info sulla Trasversale Sicula da percorrere a piedi e qui i Cammini in Italia più belli. 

Mappa della Magna via Francigena

Sul sito ufficiale della Magna via Francigena trovate tutte le informazioni utili per percorrerla e la mappa del cammino a piedi. C'è anche un'app pr iOS e Android che ti guiderà lungo il cammino. 

 

Scopri