Idee di viaggio

Pollara, la spiaggia più bella di Salina

La spiaggia più bella dell'isola Salina è protetta da una parete rocciosa

Shutterstock
5/5

All'estrimità nord occidentale dell'isola di Salina, c'è una delle spiagge più belle delle Isole Eolie. È la spiaggia di Pollara una piccola meraviglia protetta da ripide pareti a strapiombo; quelle del cratere di un vulcano ormai inattivo.

La spiaggia è caratterizzata da una lingua di terra a forma di anfiteatro con sassi ghiaia. Ecco come arrivare alla spiaggia più bella dell'isola delle Eolie. 

Spiaggia di Pollara 

La spiaggia di Pollara si trova nel comune di Malfa ed è raggiungibile attraverso un sentiero scosceso che arriva fino al mare. La spiaggia dista circa trenta minuti dal centro abitato di Pollara. 

La spiaggia è anche il posto migliore dove ammirare il tramonto, si dice sia tra i più belli al mondo, dove il sole assume il colore rosso fuoco e tramonta accanto alle isole di Filicudi e Alicudi.

Di fianco alla spiaggia di Pollara, raggiungibile solo attraverso una scalinata tra gli scogli, c'è la spiaggia conosciuta come Le Balate, dagli antichi antichi ricoveri per le barche, incastonati nella roccia e così chiamati.

Questo è anche il luogo dove sono state girate alcune scene de “Il Postino”, divenuto popolare grazine alle bellissime casette in pietra che si affacciano sulla spiaggia, luogo di incontro del giovane Mario con Pablo Neruda.

Dalla spiaggia potrete godere di uno spettacolo impareggiabile sul mare azzurro e sull'arco del Perciato, un suggestivo e naturale arco roccioso.

A causa delle attività franose del cratere vulcanico la spiaggia negli anni è diventata sempre più stretta. 

Come arrivare

La spiaggia si trova a Pollara, una frazione del borgo di Malfa e dista 30 minuti dal centro. Si raggiunge percorrendo un sentiero scosceso che arriva fino al mare. Dai porti principali dell'isola, Santa Marina e Rinella potrete muovervi verso Pollara sia con gli autobus di linea che affittando un motorino. 

Foto

Relax on the sea

Una foto pubblicata da Alessandra Andreolli (@andreolli_vien_dal_mar) in data: 27 Giu 2015 alle ore 07:09 PDT

Mappa e cartina

Scopri