Idee di viaggio

Strada del Vino della Valtellina

Tutto quello che devi sapere per percorrere la strada del Vino della Valtellina

Valtellina ITINERARI Shutterstock
5/5

Per comprendere e gustare a pieno le meraviglie che la Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina è in grado di offrire sarà utile familiarizzare con una delle parole più significative nel dialetto locale e cioè: Terragne

Con questo nome, quasi indecifrabile, si indica una delle caratteristiche peculiari di un territorio di grande rilievo paesaggistico. Le terragne sono infatti vigneti terrazzati sorretti da muretti in pietra su pendii esposti al sole che non solo costituiscono una cruciale risorsa naturale ed economica della zona ma permettono di produrre vini prestigiosi come il DOCG Sforzato e il Valtellina Superiore. 

L’intera zona della Valtellina è stata plasmata per generazioni dal lavoro costante e attento dell’uomo al fine di poterne esaltare le potenzialità agricole e produttive mantenendo inalterato un contesto naturale di grande bellezza paesaggistica. Questa zona della Lombardia è una delle aree montuose vitivinicole più importanti d’Italia con una tradizione di lunga data grazie alle caratteristiche ambientali e geologiche del territorio protetto dalle Alpi e riscaldato dalle pareti rocciose terrazzate lungo le pendici montuose.

L’enorme area terrazzata, che si estende per centinaia di ettari coltivati a vigneti, può essere esplorata grazie ai suggestivi itinerari della Strada del Vino di Valtellina come ad esempio la Via dei Terrazzamenti, che permettono di attraversare la campagna incontrando produttori locali e le loro cantine dove degustare ottimi vini.

Strada del vino e dei Sapori 

La Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina si estende per circa 70 chilometri attraversando splendidi paesaggi terrazzati, piccoli borghi antichi, chiese circondate da natura, rovine di castelli medioevali e tutta la meraviglia ambientale che le Alpi sanno regalare. Questa strada del vino è tra le più affascinanti e panoramiche d’Italia, offre itinerari facili da percorrere grazie a indicazioni precise e strutture ricettive dove pernottare con locande immerse nella natura che offrono ristoro e alloggi caratteristici.

Le strade del vino in Valtellina sono tutte di grande interesse e ognuna caratterizzata da una propria produzione vinicola. Si tratta di itinerari collegati tra loro quali Maroggia, Sassella, Grumello  Inferno e Valgella, riconducibili alla "Via dei Terrazzamenti"  lungo la collina sul versante reaetiano. Qui si trovano vigneti dove rilassarsi con degustazioni delle specialità locali tra cantine e ristoranti che propongono cucina tipica e un buon bicchiere di rosso. 

Rappresentata dal Consorzio per la Tutela dei Vini, la Valtellina è una prestigiosa zona di viticoltura che racchiude ben due regioni vinicole DOCG: Valtellina Superiore e Sforzato di Valtellina più altre due sub-regioni come la Valtellina Rossa (DOC) e Retiche di Sondrio (IGT).

Grazie alla sua particolare morfologia e alle tecniche di coltivazione terrazzata qui sviluppate, la Valtellina è il luogo di produzione ideale di grandi vini realizzati con l’uva indigena del Nebbiolo delle Alpi anche detto Chiavennasca: i rossi della Valtellina DOC, la Valtellina Superiore DOCG (in cinque denominazioni: Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno e Valgella) e Sforzato DOCG.

Percorrere queste strade lungo il corso del fiume Adda, da Delebio a Bormio passando per Tirano, Sondrio, Buglio in Monte, Chiuro, Montagna e Teglio, significa scoprire un territorio che custodisce un grande patrimonio culturale ed enogastronomico fatto di eccellenti vini rossi ottenuti da uve nebbiolo e prodotti esportati in tutto il mondo come le mele igp, la bresaola, il celebre amaro Bràulio, le grappe fruttate e i formaggi tipici quali il Bitto e il Casera. 

Tappe e percorso 

La coltura della vite in Valtellina rappresenta da sempre una risorsa e una tradizione che tutela e arricchisce il territorio. Per tali ragioni l’intera area d’interesse è ben organizzata e accogliente verso gli amanti di buon vino e paesaggi verdi

La Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina si dirama in cinque diverse aree corrispondenti ad altrettante zone di produzione del vino Valtellina Superiore DOCG che si estendono rispettivamente nei dintorni di Chiavenna, di Morbegno, di Sondrio, Tirano e di Bormio tra  vigneti terrazzati percorribili in auto, in bicicletta o a piedi. 

La Strada che attraversa tutta la zona a Denominazione dei vini DOC e DOCG, racchiude le terre di produzione dei grandi vini rossi di Valtellina e degli altri prodotti tipici e tradizionali agroalimentari. Si tratta di un facile percorso carrabile e panoramico di 67 km circa attraverso i terrazzamenti tra i comuni di Ardenno e Tirano. 

Borghi antichi, santuari immersi nel verde e fortezze medioevali fanno da sfondo ad un percorso carico di fascino e gusto. Qui le cantine disseminate lungo i vigneti sono attrezzate per offrire vitto e alloggio ai visitatori oltre a degustazioni memorabili dei pregiati vini e cibi locali.

La strada dei Vigneti Terrazzati

La Via dei Terrazzamenti è un'area situata sul lato meridionale della bassa e media Valtellina. È una lunga pista pedonale e ciclabile di 70 chilometri che sale fino ai 700 metri di altitudine congiungendo Tirano con Morbegno lungo un caratteristico percorso nel pieno del paesaggio agricolo tra vigneti terrazzati e palazzi storici fortemente identitari della Valtellina. Il ricco patrimonio culturale che contraddistingue quest’area merita di essere riscoperto a fondo e con attenzione, tra un vigneto terrazzato e l’altro la strada tocca chiese, borghi e opere d’arte, siti preistorici di grande valore estetico. 

Adatta ad ogni tipo di camminatore, questa strada è disseminata anche di numerose aree di riposo con panchine e portabici per fare adeguate soste e prendere informazioni sul percorso circondati da vigneti e scorci panoramici.

Le ospitali e autentiche cantine che si incontrano lungo la strada offrono il meglio della tradizione enogastronomica locale, con ricche degustazioni di vini rossi DOCG, accompagnate da formaggi, carni, miele, marmellate e mele. Per maggiori informazioni e mappa visitate il sito ufficiale Strada del Vino della Valtellina.

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri