Idee di viaggio

#Elbasicura, il progetto dell'isola per l'estate

Si chiama #Elbasicura ed è un progetto ad hoc per l'estate e l'emergenza coronavirus

Isola d'Elba ESTATE Shutterstock
5/5

L'estate è quasi alle porte. Andremo in vacanza? Forse sì. Le nostre abitudini cambieranno radicalmente e saranno fortemente influenzate dal distanziamento sociale da attuare per contenere il contagio da Coronavirus. C'è già chi sta pensando a delle possibili alternative per fare le vacanze in sicurezza.

L'isolaola d'Elba, meraviglia dell'arcipelago toscano, si prepara alla stagione estiva con un piano per ripartire proprio dal turismo. E lo fa grazie ad un progetto ad hoc #Elbasicura per offrire sia ai visitatori che agli addetti ai lavori una soluzione in questo periodo di emergenza sanitaria.

Il progetto nasce da un confronto tutti gli attori economici della filiera e le istituzioni, riuniti dal GAT (Gestione Associata per il turismo dell’Elba) sotto il marchio di Visit Elba. 

LEGGI ANCHE: 10 POSTI DA VEDERE IN ITALIA

#Elbasicura, il progetto dell'isola per l'estate

Dai soggiorni a trasporti alle spiagge, il progetto abbraccia tutte le tematiche per gestire il turismo in questa fase, con un pacchetto ad hoc a prova di possibile contagio. Ecco i temi 

  • Traghetti

Per raggiungere l'isola, secondo il piano, saranno previste corse giornaliere, tutti i giorni della settimana, a portata ridotta in modo da garantire il distanziamento. Per corse specifiche sarà consentito rimanere in auto così da raggiungere la propria destinazione senza scendere dal mezzo. Tutte le strutture accetteranno i viaggiatori in qualsiasi giorno della settimana in modo da rendere più sicuro il viaggio. 

  • Spiagge dell'isola

Sull'isola si contano oltre 200 spiagge, dove sarà rispettato il distanziamento. Saranno previsti: distanziamento tra ombrelloni e informazioni in tempo reale che permetteranno ai visitatori di scegliere la spaggia.

  • Strutture ricettive 

Le strutture saranno organizzate e sanificate. Le prenotazioni sono già aperte, partono da giugno fino ad ottobre). I visitatori possono versare la caparra fino a 15 giorni prima del soggiorno.

  • Ristorazione

Previste anche norme e progetti sulla ristorazione. Sull'isola ci sono numerosi ristoranti con ampi spazi, che potranno continuare a operare senza problemi nel rispetto delle normative. Saranno inoltre previsti servizi come cle ene sul balcone dell’appartamento o della camera, la spesa online (da consegnare in spiaggia o in appartamento). 

  • Attività

Sull'isola ci sono circa 400 chilometri di sentieri che potranno essere percorsi in sicurezza, rispettando le norme, sia con le visite guidate che in solitaria (a piedi o in bici). Per il noleggio delle biciclette occorrerà rivolgersi a uno dei punti noleggio di bici aderenti al protocollo di sanificazione concordato con la Asl.

Scopri