Idee di viaggio

Arte a Casa: Arriva Uffizi Decameron

La campagna social delle Gallerie degli Uffizi

Uffizi MUSEI Shutterstock
4.8/5

È partita l'iniziativa Uffizi Decameron, la campagna social lanciata dalle Gallerie degli Uffizi che ha come obiettivo quello di tenerci compagnia in queste settimane. 

Ogni giorno, sui profili social degli Uffizi: Instagram, Facebook e Twitter, verranno pubblicate foto, video e storie dedicate ai capolavori custoditi nella Galleria delle Statue e delle Pitture, in Palazzo Pitti e nel Giardino di Boboli.

Visto che i musei saranno chiusi, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ha annunciato che "l'arte non si ferma. Per questo da adesso cirivolgeremo al nostro pubblico anche attraverso Facebook. 

"Oggi diamo inizio ad Uffizi Decameron: come nel capolavoro di Boccaccio, ogni giorno racconteremo le storie, le opere, ipersonaggi dei nostri bellissimi musei, unendoci nel nome della cultura, dell'arte e perché no dello svago. Evitiamo ogni contagio, tranne quello della bellezza".

LEGGI ANCHE: 10 OPERE D'ARTE DA VEDERE ONLINE

Uffizi Decameron

Il nome della campagna è ispirato alla celebre opera di Giovanni Boccaccio scritta nella metà del Trecento. In essa 10 giovani sfuggono al contagio della peste nera rifugiandosi in una villa sui colli sopra Firenze: per combattere la noia del ritiro forzato ciascuno di loro racconta una novella al giorno, ispirandosi ogni volta a un tema diverso.

Sulla pagina Facebook trovate tutte le informazioni. 

Nell’ambito di Uffizi Decameron ci sarà anche “La mia Sala” ovvero dei minitour virtuali nei quali gli assistenti museali illustreranno in video alcuni più suggestivi angoli delle Gallerie, con i loro segreti e le loro opere. Ad arricchire ed affiancare Uffizi Decameron sarà anche la pubblicazione sui social di immagini, video e contenuti dedicati a Raffaello e ai suoi capolavori. Per maggiori informazioni ecco tutte le informazioni https://www.uffizi.it.

Scopri