Idee di viaggio

Gite fuori porta in Toscana

Dove andare in giornata o nel weekend

Sovana WEEKEND Shutterstock
5/5

La Toscana: terra di arte, storia, mare, natura e sapori. Difficile da descrivere in maniera univoca, è un mix di emozioni e colori, perfetta per una gita fuori porta e capace di accontentare tutti i gusti. 

È la regione delle possibilità: chi ama il relax può essere soddisfatto, chi preferisce le mete artistiche ha solo l’imbarazzo della scelta e chi vuole dedicarsi a un week end di degustazioni può preparare le papille gustative. Ecco quali sono le mete perfette per una gita fuori porta in Toscana.

GUARDA ANCHE: I POSTI POCO CONOSCIUTI IN TOSCANA

Gite fuori porta in Toscana

  • Sovana

Nel cuore della Maremma, un borgo medievale da attraversare con gli occhi rivolti all’insù per ammirare tutte le bellezze che custodisce. Si tratta in realtà di una frazione del comune di Sorano (in provincia di Grosseto) e la sua storia ricalca diverse epoche: i primi reperti archeologici risalgono infatti all’epoca etrusca. 

Proprio su questo territorio si trova un importante sito che comprende circa un centinaio di tombe monumentali ma soprattutto la Via delle Cave: una serie di strade scavate nel tufo, con pareti che raggiungono i 20 metri di altezza e che si immergono in un percorso nei boschi. Al periodo medievale e rinascimentale, oltre alle stradine e all’architettura generale del borgo, risalgono invece la Rocca Aldobrandesca e le Mura (anche se entrambi i monumenti sono stati ri-edificati su resti di epoca etrusca), ma anche l’imponente Cattedrale di San Pietro.

Sempre nella Maremma toscana si trova la sorgente termale più famosa d’Italia: quella di Saturnia. Un luogo suggestivo e affascinante attorno a cui nascono diversi hotel, Resort e SPA. Oggi le strutture sono aperte, rispettando però i protocolli sanitari che prevedono – tra le altre cose – un numero ridotto di ospiti. 

Per una gita in questi luoghi immersi nella natura selvaggia e con le acque a una temperatura di 37 gradi, è sempre meglio prenotare. Tra vasche outdoor e indoor, le terme di Saturnia, sono la meta perfetta per rilassarsi. E, intorno agli stabilimenti si trovano oggi campi da golf, percorsi per gite in mountain bike e tanto altro ancora. L’ideale per chi ama rilassarsi senza dimenticare le green vibes. 

  • Punta Ala

Se invece l’ideale per la vostra fuga dalla routine prevede il mare, la meta che fa per voi si trova in provincia di Grosseto. Punta Ala è una località balneare che si trova nel territorio comunale di Castiglione della Pescaia. 

Fa parte, assieme all’isolotto dello Sparviero, di un’area naturalistica protetta. L’isolotto, in particolare, oltre a ospitare diverse rarità di vegetazione e flora, è la casa di una fitta popolazione di gabbiani reali e cormorani. Punta Ala è oggi una rinomata località turistica grazie alle sue meravigliose spiagge, ma anche un porto turistico che ospita diverse regate sportive e custodisce Luna Rossa nei momenti di stop dell’attività agonistica. A Punta d’Ala sono state girate anche diverse scene del film con Alberto Sordi e Carlo Verdone, In viaggio con Papà.

LEGGI ANCHE: I TREKKING SUL MARE IN TOSCANA

  • Pontremoli

Il comune più a nord dell’intera regione, si trova in provincia di Massa-Carrara. Questo borgo di poco più di 7000 abitanti, oltre a essere un concentrato di monumenti prettamente religiosi (il territorio comunale ospita un monastero, un convento e una cattedrale oltre che diverse chiese) è famoso per essere un luogo in cui degustare ottime specialità culinarie, salate e dolci. 

Della tradizione di Pontremoli fanno parte i testaroli, un particolare tipo di pasta preparato nei testi di ghisa e condito principalmente con pesto alla genovese, ma anche gli sgabei che sono simili allo gnocco fritto emiliano: fette di pasta di pane fritte farcite con salumi e formaggi. A Pontremoli è legata anche la tradizionale torta d’erbi – un piatto povero tipico del posto – che altro non è che una sfoglia riempita di erbe selvatiche, porri e bietole. Trai dolci, invece, sono famosi gli Amor, dei dolci formati da una coppia di cialda wafer artigianale riempiti di crema.

Autore: Paola Toia

Scopri